Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
APPROCCIO ASSISTENZIALE A VECCHIE E NUOVE DIPENDENZE
MEP6077224, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di PORTOGRUARO (VE) [999PO]
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese NURSING APPROACH TO OLD AND NEW ADDICTIONS
Sito della struttura didattica https://www.medicinachirurgia.unipd.it/l-infermieristica/info
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PORTOGRUARO (VE)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile ALESSANDRO DITADI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze infermieristiche MED/45 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 3.0 30 45.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione d'esame a.a 2018/2019 sede di Portogruaro 01/10/2018 30/04/2020 DITADI ALESSANDRO (Presidente)
LABELLI ELSA (Membro Effettivo)
2 Commissione d'esame - Sede di PORTOGRUARO - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 DITADI ALESSANDRO (Presidente)
LABELLI ELSA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente dovrà possedere delle conoscenze di base su:
- effetti psicofisici delle sostanze psicoattive: stimolanti,
sedative, allucinogene;
- significato delle seguenti parole: autenticità, accettazione
positiva, empatia, assertività, passività, aggressività,
alessitemia, mindfulness.
Dovrà inoltre essere disponibile a riflettere su eventuali suoi pregiudizi in merito alla malattia dipendenza.
Conoscenze e abilita' da acquisire: 1. Acquisire conoscenze sulla dipendenza da sostanze psicoattive e sulle dipendenze comportamentali. Conoscere le patologie correlate alle dipendenze.
2. Mettere in discussione il pregiudizio, lo stigma e le credenze rispetto alla dipendenza.
3. Apprendere modalità di approccio, di rapporto e di relazione con persone affette da dipendenza nelle realtà assistenziali dove opera l'infermiere.
Modalita' di esame: Esame con prova scritta, costituita da 15 domande chiuse che indagano prevalentemente le conoscenze e da 10 domande aperte che indagano la capacità di ragionamento clinico dello studente.
Criteri di valutazione: Il criterio di valutazione tenderà a privilegiare nelle domande l'acquisizione di alcune conoscenze ritenute fondamentali. Inoltre si punterà a rafforzare la riflessione critica e il ragionamento clinico collegato alle esperienze di situazioni concrete che si possono verificare nell'assistenza.
Contenuti: 1. Definizioni e caratteristiche della dipendenza.
2. Cenni storici.
3. Farmacodinamica della dipendenza, cenni sull'adolescente.
4. Caratteristiche del pregiudizio e dello stigma. Indicazioni per prevenirli, rafforzamento dell'autonomia di giudizio.
5. Le principali sostanze psicoattive e le patologie correlate: l'alcol, la cannabis, la cocaina, le sostanze anfetaminosimili, gli oppiacei, gli allucinogeni, gli inalanti, le benzodiazepine, le nuove sostanze psicoattive, il tabacco.
6. Le dipendenze comportamentali, definizione e caratteristiche: il disturbo da gioco d'azzardo, la dipendenza da shopping, le dipendenze tecnologiche (internet, cellulare, televisione). Cenni su altre dipendenze comportamentali: dipendenza da lavoro, da sport, ortoressia, dipendenza affettiva.
7. La cura della dipendenza: le norme, le strutture pubbliche e private residenziali, le associazioni. I principali trattamenti farmacologici: nella dipendenza da oppiacei, da cocaina e da alcol. Cenni sui trattamenti psicologico-relazionali. La novità della rTMS (repetitive transcranial magnetic stimulation).
8. L'infermiere e l'incontro con la persona malata di dipendenza: la necessità di valori personali, caratteristiche del modo di essere e di porsi dell'infermiere di fronte ad alcune caratteristiche complesse della persona con dipendenza.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: - Lezioni frontali con supporto video.
- Proiezione di brevi video.
- Lavoro di gruppo per far emergere i pregiudizi.
- Scrittura riflessiva.
- Illustrazione e discussione di casi.
- Particolare rilevanza riveste la testimonianza di persone
affette da dipendenza che aiutano a comprendere la malattia e a comprendere il modo migliore per rapportarsi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni e dalle esperienze in aula.
Slide fornite dal docente.
Articoli di approfondimento forniti dal docente.
Testi di riferimento:
  • AA.VV., a cura di Lugoboni F., Zamboni L., In Sostanza. Manuale sulle dipendenze patologiche 2018. Verona: Edizioni CLAD, 2018.
  • AA.VV., a cura di Ricci G., Carraro I., Modelli teorici e clinici a confronto nella cura delle dipendenze da sostanze. Dolo: Società di psicologia delle dipendenze, 2004.
  • AA.VV., Benzodiazepine: uso, abuso e dipendenza. Dall’epidemiologia al trattamento. Verona: Edizioni CLAD, 2013.
  • AA.VV.,, Neuroscienze delle dipendenze. Cervello, mente e droghe. Struttura, funzionamento e alterazioni droga-correlate. Verona: Gove. --: --, --.
  • AA.VV., Neuroscienze delle dipendenze. Cervello, mente e droghe. Struttura, funzionamento e alterazioni droga-correlate.. Verona: Governo Italiano Dipartimento politiche antidroga, 2014.
  • Canevaro A., Le logiche del confine e del sentiero. Una pedagogia dell’inclusione. Trento: Erickson, 2006. Cerca nel catalogo
  • Caretti V., La Barbera D., Le nuove dipendenze: diagnosi e clinica.. Roma: Carocci editore, 2012.
  • Cibin M., Hinnenthal I.M., Il trattamento residenziale breve delle dipendenze da alcol e cocaina. Il modello Soranzo. Venezia: SEEd, 2011.
  • Ditadi A., Cibin M., Il ruolo dell'infermiere nei servizi per le tossicodipendenze.. Milano: Rivista dell'Infermiere, 11 (1): 15-20,, 1992.
  • Ditadi A., Bertinaria A., Tavella G., Cibin M., Infermiere e paziente tossicodipendente.. Milano: Prospettive Sociali e Sanitarie,anno XXVII,7:19-21, 1997.
  • Ditadi A., Bonso O., Bon G., Tavella G., Cibin M., Non solo somministratore: una proposta di scheda infermieristica di raccolta dati per utenti TD del Ser.T.. Milano: Italian Journal of the Addiction, 24, 9/1999:52-55, 1999.
  • Ditadi A., Bonso O., Manuale di pratica della relazione nell’assistenza infermieristica. Milano: Casa Editrice Ambrosiana, 2017.
  • Guerreschi C., La dipendenza affettiva. Ma si può morire d’amore?. Milano: Franco Angeli, 2011.
  • Kabat-Zinn J., Vivere momento per momento. Come usare la saggezza del corpo e della mente per sconfiggere lo stress, il dolore, l’ansia. Milano: Corbaccio, 2016.
  • Lugoboni F., Faccini M., Casari R., Zamboni L., Il fenomeno sommerso dell’uso di alte dosi di benzodiazepine. --: Focus Farmacovigilanza 2015;86(1):3., 2015.
  • Marazziti D., Presta S., Picchetti M., Dell’Osso L., Dipendenze senza sostanza: aspetti clinici e terapeutici. --: Journal of Psycopathology, 2015;21:72-84., 2015.
  • Ricci G., Cibin M., Ditadi A., Gozzetti G., Disturbi narcisisti in pazienti con uso di oppioidi: una esperienza terapeutica di gruppo. Padova: Psichiatria Generale e dell'Età Evolutiva vol. 30, 1992.
  • Rogers C.R., Un modo di essere. Milano: Giunti, 2012. Cerca nel catalogo
  • Serpelloni G., Diana M., Gomma M., Rimondo C., Varianti delle piante di cannabis e danni alla salute. Roma: Governo Italiano Dipartimento politiche antidroga, 2014.
  • Gallimberti L., Il bere oscuro. Viaggio nei misteri dell'alcolismo. Milano: Rizzoli, 2005. Cerca nel catalogo
  • Gallimberti L.,, Morire di piacere. Dalla cura alla prevenzione delle tossicdipendenze. Milano: Rizzoli, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Scrittura riflessiva