Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
INFERMIERISTICA CLINICA IN AREA MATERNO INFANTILE
MEP4065546, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di ROVIGO [999RO]
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MATERNITY AND CHILD-CARE CLINICAL NURSING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile SILVIA BRESSAN MED/38

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze infermieristiche MED/45 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze infermieristiche MED/47 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze medico-chirurgiche MED/38 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 40 60.0

Calendario
Inizio attività didattiche 10/02/2020
Fine attività didattiche 30/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza base dell'anatomia e funzionamento dei principali apparati e organi (sangue, cuore, reni fegato, apparato digerente, sistema nervoso).
Conoscenze di biologia soprattutto in relazione alla fisiologia della cellula, il ciclo cellulare, il genoma, la replicazione e la trascrizione del DNA, la sintesi proteica.
Conoscenze di genetica di base: il cariotipo, gli alleli, i geni, le mutazioni genetiche, l'ereditarietà di Mendel.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze e abilita' da acquisire
Conoscere i principali problemi di salute dell’eta’ evolutiva.
Conoscere i principi di valutazione clinica del neonato, bambino e adolescente.
Riconoscere e definire l'urgenza/degenza clinica delle principali malattie genetiche, acute, croniche dell'età pediatrica.
Modalita' di esame: esame scritto su 32 domande a risposta multipla (4-5 scelte).
Criteri di valutazione: OGNI DOMANDA CORRETTA = 1 PUNTO
OGNI DOMANDA ERRATA/NON RISPOSTA= 0 PUNTI

Il VOTO FINALE sarà dato dalla somma delle risposte esatte, se 31 o 32 RISPOSTE ESATTE = 30 eLODE.
Contenuti: • Pediatria ambito e specificitá - PS e triage
• Il neonato: classificazione e caratteristiche; adattamento alla vita extrauterina,Manovre obbligatorie in Sala Parto e valutazione del neonato
• Definizione di prematuro e patologia più frequente
• Alimentazione nel 1°anno di vita: latte materno, latte di formula, divezzamento.
• Controlli di salute nel bambino Accrescimento e tappe dello sviluppo - Principali disturbi della crescita
• Cenni di Genetica e malattie genetiche
• Gli screening metabolici, iperbilirubinemia del neonato, le malattie genetiche ad esordio neonatale, complicanze e terapia
• Il dolore nel bambino
• Convulsioni febbrili e febbre
• Malattie del SNC, con particolare riferimento alla patologia infettiva (meningoencefaliti)
• Infezione congenite (toxoplasmosi, cytomegalovirus, herpes,rosolia, EBvirus)
• Infezioni delle vie respiratorie e principi di assistenza, la malattia asmatica, fibrosi cistica.
• Malattie metaboliche con particolare riguardo a obesità e diabete
• Apparato gastrointestinale e patologia più frequente nel bambino (vomito, diarrea, RGE, disidratazione, celiachia, intolleranze alimentari)
• Apparato cardiovascolare: scompenso cardiaco, cardiopatie congenite, ipertensione arteriosa.
• Le malattie renali
• Cenni di neuropsichiatria infantile:
- sviluppo psicomotorio
• Disturbi del neurosviluppo con particolare riguardo a:
- disabilità intellettiva
- Disturbi dello spettro dell'autismo
- Disturbi da deficit dell'attenzione e iperattività
- Disturbi dell'alimentazione
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con domande/discussione aperta durante le lezioni. Utilizzo di piattaforme quali Top-Hat per promuovere la partecipazione degli studenti e stimolare la discussione.
Insegnamento pratico, con manichni, sulle tecniche di rianimazione pediatrica di base.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il corso si basa sul testo di riferimento e sulle diapositive con cui vengono eseguite le lezioni. Le diapositive vengono messe a disposizione degli studenti sotto forma di doc PDF.
Testi di riferimento:
  • P. Badon, S. Cesaro, Assistenza infermieristica in pediatria. --: CEA, 2015. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Top Hat (active quiz, quiz)