Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
PATOLOGIA GENERALE E MICROBIOLOGIA
MEP4063586, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL PATHOLOGY AND MICROBIOLOGY
Sito della struttura didattica https://www.medicinachirurgia.unipd.it/l-infermieristica/info
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile MARINA BORTOLAMI MED/05
Altri docenti IGNAZIO CASTAGLIUOLO MED/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche MED/04 4.0
BASE Scienze biomediche MED/07 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
44 Commissione d’esame AA 18/19 sede di Treviso 01/10/2018 30/04/2020 BORTOLAMI MARINA (Presidente)
CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Membro Effettivo)
40 Commissione d'esame SEDE di TREVISO - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 BORTOLAMI MARINA (Presidente)
CASTAGLIUOLO IGNAZIO (Membro Effettivo)
35 Commissione d'esame - sede di CONEGLIANO - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 ZAMPIERI SANDRA (Presidente)
MARCON GIUSEPPE (Membro Effettivo)
34 Commissione d'esame - sede di MESTRE - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 CIMINALE VINCENZO (Presidente)
LOREGIAN ARIANNA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Per poter comprendere la materia d'esame è richiesta una buona conoscenza dell’ anatomia e della fisiologia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente avrà acquisito conoscenze e capacità di comprensione dei principali processi patologici alla base delle malattie. Riuscirà inoltre a stabilire le corrette relazioni tra causa ed effetto, individuando i siti di azione degli agenti patologici cellulari e tessutali.
Modalita' di esame: Esame scritto con domande a risposta multipla e/o aperta.
Criteri di valutazione: La valutazione è effettuata in base alla conoscenza delle nozioni di base dell’eziopatogenesi e alla capacità di esporre sinteticamente, ma in maniera compiuta e comprensibile, gli aspetti principali dei principali quadri patologici.
I criteri di valutazione precisi saranno definiti dal docente all'inizio delle lezioni.
Contenuti: 1. Etiologia generale. Concetti di Etiologia e patogenesi.
2. Agenti Fisici, chimici e biologici: esempi e meccanismo di danno. Malattie da cause fisiche e chimiche, ustioni, congelamenti. Effetti delle radiazioni ionizzanti ed ultraviolette. Danno ossidativo: radicali liberi; meccanismi antiossidanti.
3. Patologia cellulare e molecolare. Processi degenerativi.Patologie da accumulo intracellulare. Patologie da accumulo extracellulare. Patologie da aggregati proteici. Morte cellulare: necrosi, apoptosi, autofagia. Concetti e definizioni di atrofia, ipertrofia, iperplasia, metaplasia, distrofia, displasia.
4. Infiammazione. Infiammazione acuta. Fase vascolare. Mediatori chimici delle flogosi acute. Cellule infiammatorie. Fase cellulare. Chemotassi. Chemochine. Fagocitosi. Infiammazione cronica. Tipi di essudato. Ascesso,Granulomi. Processi riparativi. Tessuto di granulazione. Guarigione delle ferite. Reazioni sistemiche.
5. Immunità. Concetto di risposta immunitaria, Cellule della risposta immunitaria innata ed acquisita, classificazione e funzione delle immunglobuline, vaccinazione e sieroprofilassi.
6. Immunopatologia. Classificazione ipersensibilità e meccanismi di danno tissutale. Malattie autoimmuni. Immunodeficienze primarie e acquisite. Rigetto del trapianto.
7. Il processo emostatico. Trombosi ed embolia. Malattie emorragiche.
8. Oncologia. Concetto di tumore. Criteri di benignità e malignità. Principi di classificazione e stadiazione dei tumori. Epidemiologia dei tumori. Oncogeni e oncosoppressori.
MICROBIOLOGIA. Microbiologia generale
Caratteristiche della cellula procariotica: strutture fondamentali ed accessorie: La spora batterica.
Replicazione e metabolismo batterico.
Modalità di colorazione e coltivazione dei batteri.
Caratteristiche generali dei virus: composizione chimica e struttura.
Modalità di replicazione e diffusione dei virus.
Caratteristiche generali di miceti e protozoi.
Disinfezione e sterilizzazione: agenti antimicrobici fisici e chimici.
Fattori di patogenicità microbica.
Generalità sui farmaci antibatterici; antibiogramma; significato di resistenza agli antibiotici, meccanismi responsabili e modalità di diffusione
Nozioni sulle principali specie microbiche responsabili di infezioni: cocchi piogeni, enterobatteri, clostridi e bacillo tubercolare; herpes virus, myxovirus, retrovirus e virus agenti di epatite.
2. Microbiologia clinica
Modalità di penetrazione e diffusione degli agenti infettanti.
Diagnostica microbiologica e criteri di scelta della campionatura. Metodiche di prelievo ed invio dei campioni clinici al laboratorio di microbiologia. Inquadramento e nozioni etio-patogenetiche concernenti le principali infezioni umane: sistemiche, dell’apparato respiratorio, dell’apparato genito-urinario, dell’apparato gastro-enterico e del sistema nervoso centrale. Infezioni nosocomiali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con presentazioni Power Point e video.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso saranno rese disponibili le diapositive di lezione e potranno essere fornite indicazioni bibliografiche su argomenti specifici da approfondire.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita'