Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
PREVENZIONE E SICUREZZA
MEP4065498, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HEALTH PROMOTION AND SAFETY
Sito della struttura didattica https://www.medicinachirurgia.unipd.it/l-infermieristica/info
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dimed/course/view.php?idnumber=2018-ME1844-999TV-2018-MEP4065498-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile CHIARA BERTONCELLO MED/42
Altri docenti STEFANO DORATIOTTO
MARIA LUISA SCAPELLATO MED/44

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze propedeutiche MED/42 2.0
CARATTERIZZANTE Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione MED/36 1.0
CARATTERIZZANTE Prevenzione servizi sanitari e radioprotezione MED/44 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 40 60.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
44 Commissione d’esame AA 18/19 sede di Treviso 01/10/2018 30/04/2020 BERTONCELLO CHIARA (Presidente)
DORATIOTTO STEFANO (Membro Effettivo)
SCAPELLATO MARIA LUISA (Membro Effettivo)
36 Commissione d'esame - sede di CONEGLIANO - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 GRASSO ADRIANA (Presidente)
BORTOLETTO MARTINA (Membro Effettivo)
PIUZZI MARCO (Membro Effettivo)
35 Commissione d'esame - sede di MESTRE - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 D'ALPAOS SIMONETTA (Presidente)
BALLARIN MARIA NICOLETTA (Membro Effettivo)
33 Commissione d'esame - sede di TREVISO - AA 2017/2018 01/10/2017 30/04/2019 BERTONCELLO CHIARA (Presidente)
DORATIOTTO STEFANO (Membro Effettivo)
SCAPELLATO MARIA LUISA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente dimostrerà conoscenze e capacità di comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti.
Conoscere e comprendere il modello generale di valutazione del rischio e la sua applicazione agli ambienti di lavoro. A conclusione del corso lo studente è in grado di conoscere i rischi per la salute e la sicurezza con particolare riferimento all’ambiente sanitario e i principali interventi preventivi di eliminazione, riduzione e/o controllo dei rischi.
Modalita' di esame: Prova scritta che si comporrà di domande con risposta a scelta multipla e con risposta aperta. In casi selezionati, a giudizio del docente o su specifica richiesta motivata dello studente, sarà possibile svolgere una prova orale.
Criteri di valutazione: Gli studenti verranno valutati in merito alle conoscenze acquisite durante il corso. Per il superamento della prova di esame è necessario rispondere in modo corretto ad almeno la metà più 1 delle domande che compongono la prova.
Nel caso delle domande con risposta aperta, lo studente dovrà fornire una risposta sintetica, ma esaustiva, al quesito posto. Una risposta che contenga nozioni corrette, ma non mirate allo specifico quesito, non verranno valutate e la risposta verrà considerata errata.
Contenuti: Definizione descrizione dei compiti di Sanità Pubblica: attività di tutela della salute, la prevenzione, la promozione della salute.
Definizione di salute, i determinanti della salute. Dinamica salute – malattia. Definizione di causalità: agenti eziologici e fattori di rischio.
Igiene ed epidemiologia delle malattie infettive: Eziologia delle malattie infettive. Sorgenti e serbatoi. Modalità di diffusione e trasmissione delle malattie.
Misure di prevenzione delle malattie infettive:
• scoperta ed inattivazione delle sorgenti e dei serbatoi d’infezione: obbligo di notifica, inchiesta epidemiologica, isolamento, contumacia, sorveglianza sanitaria, disinfezione, sterilizzazione, disinfestazione, eradicazione dei serbatoi naturali, scoperta ed inattivazione dei portatori
• interruzione delle catene di trasmissione: bonifica dell’ambiente, modificazione dei comportamenti.
• aumento delle resistenze alle infezioni: difesa delle resistenze aspecifiche, immunoprofilassi passiva, immunoprofilassi attiva (le Vaccinazioni), chemioprofilassi primaria.
Epidemiologia e prevenzione delle infezioni: prevenibili con vaccinazione, a trasmissione aerea, a trasmissione fecale-orale, a trasmissione sessuale e/o parenterale, trasmesse da vettori.
Infezioni correlate all’assistenza e misure preventive.

Definizione, scopi, metodologia della Medicina del Lavoro.
Il quadro normativo di riferimento. Enti preposti alle attività di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Il modello generale di valutazione del rischio e la sua applicazione agli ambienti di lavoro (attività multistadio-polidisciplinare svolta in stretta collaborazione tra le diverse figure professionali dell’area sanitaria e della prevenzione). La valutazione del rischio come approccio per orientare e graduare gli interventi preventivi, programmare le attività di informazione, formazione e addestramento sui rischi, programmare la corretta sorveglianza sanitaria sui lavoratori.
I valori guida (valori limite occupazionali ambientali e biologici, livelli d’azione, valori di riferimento per la popolazione generale): principi, significato ed obiettivi.
I Sistemi di gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
I principali fattori di rischio in ambiente lavorativo (chimici, fisici, biologici, ergonomici, legati all’organizzazione del lavoro). I rischi per la salute e la sicurezza: valutazione e azioni di prevenzione primaria e secondaria in relazione agli specifici rischi presenti in ambiente sanitario.
Procedure organizzative in caso di primo soccorso.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, laboratori e esercitazioni in aula, se indicati dal docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Diapositive delle lezioni.
Eventuale materiale selezionato dal docente e reso disponibile in copia per gli studenti (articoli scientifici, technical report, normativa, etc.)
Testi di riferimento:
  • Nicola Comodo, Gavino Maciocco, Igiene e sanità pubblica. Manuale per le professioni sanitarie. --: Nuova edizione, 2016. Cerca nel catalogo
  • S. Barbuti, G.M. Fara, G. Gianmanco, Igiene e medicina preventiva sanità Pubblica. --: EdiSES, 2014.
  • Pira E., Romano C., Carrer P, Manuale di Medicina del Lavoro. --: Ed. Minerva Medica, 2017.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Top Hat (active quiz, quiz)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Salute e Benessere Istruzione di qualita' Acqua pulita e igiene Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Agire per il clima Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi