Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA)
Insegnamento
ANATOMIA GENERALE E SPECIALISTICA E STATISTICA
MEP8082477, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2018)
ME1849, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL AND SPECIALIZED ANATOMY AND STATISTICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dns/course/view.php?idnumber=2018-ME1849-000ZZ-2018-MEP8082477-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2018)

Docenti
Responsabile GIOVANNA ALBERTIN BIO/16
Altri docenti LAURA ASTOLFI MED/31
ILEANA BALDI MED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche BIO/13 1.0
BASE Scienze biomediche BIO/16 5.0
BASE Scienze propedeutiche MED/01 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo trimestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 90 135.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 07/12/2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: ANATOMIA: Essere a conoscenza di concetti di base di biologia: struttura generale della cellula, principali tipi di tessuto.

STATISTICA: Adeguata conoscenza del calcolo algebrico

BIOLOGIA: Conoscenza dei concetti di base di chimica e biologia acquisiti alle scuole secondarie di primo grado e richiesti anche per superare i test d’ingresso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: ANATOMIA:Il corso intende fornire una conoscenza di base dell'anatomia umana macroscopica e microscopica con particolare attenzione all’apparato pneumo-fono-articolatorio e uditivo. Verranno inoltre osservati modelli ossei e in plastica di parti anatomiche al fine di migliorare l’acquisizione delle informazioni

STATISTICA:Al termine del ciclo di lezioni lo studente sarà in grado di:

1) consultare / utilizzare rapporti, relazioni, fonti statistiche che utilizzano un’analisi descrittiva dei fenomeni di salute e a fini valutativi o di programmazione;

2) svolgere autonomamente indagini statistiche ed epidemiologiche con finalità descrittive su fenomeni della salute, organizzativi e operativi inerenti il proprio lavoro

BIOLOGIA: Il corso intende fornire una conoscenza di base di biologia cellulare e molecolare. Saranno acquisite le conoscenze di base della funzione delle membrane biologiche, dei vari componenti del citoplasma, dei mitocondri e del nucleo, con particolare riferimento alla comunicazione cellulare, ed ai meccanismi di riproduzione e di regolazione del ciclo cellulare degli eucarioti.
Modalita' di esame: ANATOMIA:Prova scritta con domande aperte e a risposta multipla.

STATISTICA:Al termine del ciclo di lezioni verrà proposta una simulazione del test d’esame.
La prova d’esame sarà scritta, con domande a scelta multipla ed un esercizio. Durante la prova sarà consentito l’uso della calcolatrice.

Durante la prova d’esame non è consentito la consultazione di libri o appunti . Durante la prova verrà fornito dal docente un foglio in cui verranno riportate tutte le formule degli indici che sono stati trattati durante le lezioni.

BIOLOGIA: Prova scritta con domande aperte e a risposta multipla.
Criteri di valutazione: ANATOMIA:Il voto finale in trentesimi deriverà dalla media ponderata tra le valutazioni della prova dell’insegnamento di anatomia umana, la prova dell'insegnamento di statistica e biologia

STATISTICA:La prova consisterà in 10 domande a scelta multipla (2 punti per ogni risposta esatta) ed un esercizio (max 10 punti se eseguito in modo corretto e completo)

BIOLOGIA: La prova consisterà in 12 domande a scelta multipla (2 punti per ogni risposta esatta) e 3 domande aperte (3 punti per ogni risposta esatta)
Contenuti: ANATOMIA: Cenni dei tessuti: epiteliale, connettivo, muscolare.
•Apparato osteo-articolare e muscoli del tronco. Cranio, colonna.
•Apparato cardiovascolare
•Apparato linfatico: morfologia di un linfonodo, cenni sul sistema circolatorio linfatico.
•Apparato respiratorio. Vascolarizzazione polmonare.
•Anatomia dell’apparato pneumo-fono-articolatorio e uditivo: Mandibola ed articolazione temporo-mandibolare: aspetti morfo-funzionali; Cavo orale: conformazione generale. Dentizione Lingua, Palato molle, Ghiandole salivari. Muscoli della testa: muscoli mimici in generale; muscoli masticatori e muscoli del pavimento del cavo orale: inserzioni, azioni ed innervazione. Cenni sui Muscoli del collo. Faringe. Tuba uditiva. Laringe. Muscoli laringei: inserzioni, innervazione e ruolo funzionale. Orecchio: esterno, medio,interno. Organo dell’udito e organo dell’equilibrio. Gangli spirale e vestibolare.

Neuroanatomia: cellula nervosa, Tipi di sensibilità. Generalità sul sistema nervoso centrale. Midollo spinale ed Encefalo: suddivisioni in parti (cervello, cervelletto, tronco encefalico). Sistema Nervoso periferico: nervo, definizione e caratteristiche. Nervi spinali e nervi cranici. Cenni sul sistema nervoso autonomo


STATISTICA:Utilità della statistica medica nei diversi tipi di modelli di indagine utilizzati nella ricerca biomedica
Concetti di unità statistica popolazione e campione e tipi di variabili;
Costruzione di tabelle uni-bivariate entrate; frequenze assolute e relative; frequenze cumulate.
Rappresentazione grafica dei dati (diagrammi a barre, diagrammi circolari, istogrammi, poligoni delle frequenze semplici e cumulate, diagrammi a dispersione)
Misure di posizione e di tendenza centrale : quantili e mediana, moda, media aritmetica semplice e ponderata, grafico box-plot.
Misure di dispersione: range, differenza interquartile, deviazione standard, coefficiente di variazione
Indici di forma: Indici di asimmetria e curtosi
Cenni di calcolo delle probabilità: Definizione di probabilità; probabilità indipendenti e condizionate. Distribuzioni di Probabilità: Cenni alla distribuzione normale,
Test diagnostico e di screening: Sensibilità, specificità , valore predittivo positivo o negativo.
Elementi di statistica inferenziale: campioni e popolazione, intervalli di fiducia di una media e di una proporzione, nozioni di verifica d’ipotesi
Uso di Microsoft Excel con particolare riferimento alla componente di analisi dei dati descrittiva.
descrittiva.
EPIDEMIOLOGIA
Misure di diffusione di malattia
 Prevalenza puntuale ed intervallare e incidenza cumulativa e densità di incidenza
 Tassi grezzi, tassi specifici
I principali modelli di indagine epidemiologica analitica e le misure di associazione e di impatto
 Studi trasversali.
 Studi longitudinali o di coorte.
 Studi caso-controllo

BIOLOGIA:
La cellula come unita’ strutturale e funzionale. Le membrane biologiche e la compartimentazione funzionale della cellula. Membrana plasmatica e trasporti da e verso l’ambiente. Caratteristiche strutturali e funzionali di: Citosol, Reticolo Endoplasmatico Liscio, Complesso del Golgi, Endosomi, Lisosomi, Reticolo Endoplasmatico Rugoso, Perossisomi. I Mitocondri, origini e funzioni (con cenni al metabolismo cellulare). Il nucleo (caratteristiche generali). Il citoscheletro. I trasporti interni alla cellula.
La comunicazione cellulare. Genesi, rilevamento e integrazione di segnali cellulari e ambientali
Riproduzione cellulare. Cenni al dogma centrale della biologia molecolare. Il ciclo di divisione Mitotica e la trasmissione del genoma (Meiosi). Divisioni simmetriche ed asimmetriche e loro significato. Cenni sulle proprietà delle cellule staminal
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: ANATOMIA:Lezioni teoriche con utilizzo di proiezioni in power-point. Lezioni teorico-pratiche con materiale osteologico naturale e modelli in plastica inerenti gli argomenti sviluppati a lezione.

STATISTICA:I metodi didattici previsti sono di due tipi:
Lezione interattiva in cui verranno presentati dal docente, in forma partecipata, i concetti metodologici fondamentali del corso e verranno fatte domande ai discenti;
Esercitazioni in aula: al termine di ogni argomento verranno proposti degli esercizi da svolgere autonomamente che verranno poi corretti collegialmente (nota: portare sempre a lezione la calcolatrice).
NB: L’ultima lezione verrà dedicata al ripasso del programma effettuato per dirimere gli eventuali dubbi o incomprensioni

BIOLOGIA: Lezioni teoriche con utilizzo di proiezioni in power-point.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: ANATOMIA:E' consigliato seguire le lezioni e prendere appunti. Lo studio va fatto anche osservando foto anatomia microscopica-immagini-tavole anatomiche al fine di comprendere l'argomento

STATISTICA:Verrà anche fornita una copia delle slide delle lezioni.
Testi di riferimento
• Fowler J, Jarvis P, Chevannes M., Statistica per le professioni sanitarie


BIOLOGIA: E' consigliato seguire le lezioni e prendere appunti. Verrà anche fornita una copia delle slide delle lezioni.
Testi di riferimento:
  • G. Ambrosi, Anatomia Umana. --: Edi ermes, --.
  • K.S. Saladin, Anatomia Umana. --: Piccin, --. Cerca nel catalogo
  • Martini, Anatomia Umana (5° ed.). --: EdiSES, --. Cerca nel catalogo
  • Sadava, Hillis, Heller, Berenbaum, Biologia. --: Zanichelli, --.
  • Raven , Johnson, Mason, Losos, Singer, Biologia cellulare. --: Piccin, --.
  • Solomon,. Berg, Martin,, La cellula. --: EdiSES, --.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Action learning
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere