Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA)
Insegnamento
SCIENZE FISICHE E STATISTICHE
MEN1033467, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA)
ME1856, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICAL SCIENCES AND STATISTICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dns/course/view.php?idnumber=2018-ME1856-999PD-2018-MEN1033467-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE AUDIOPROTESICHE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI AUDIOPROTESISTA)

Docenti
Responsabile LUCIA TOMAT 000000000000
Altri docenti GIOVANNI BORILE 000000000000
PAOLO ROSSI 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze propedeutiche FIS/07 2.0
BASE Scienze propedeutiche INF/01 2.0
BASE Scienze propedeutiche MED/01 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 Sede di Padova 01/10/2018 30/09/2019 TOMAT LUCIA (Presidente)
ROSSI PAOLO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza dei concetti elementari di algebra, trigonometria, geometria analitica e analisi.
Conoscenza di informatica di base.
Conoscenza di base del pacchetto Office.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso di fisica ha come scopo quello di fornire conoscenze di fisica di base indispensabili alla comprensione di concetti che verranno affrontati in seguito nei corsi degli ambiti chimico, biologico, fisiologico e professionale.

Il corso di informatica ha come scopo quello di fornire le conoscenze base dei sistemi informativi in ambito clinico-sanitario, con approfondimento delle problematiche relative alla trattazione dei dati clinici del paziente all’interno di un flusso clinico digitalizzato.

Il corso di statistica medica ha come scopo quello di fare acquisire conoscenze teoriche di base nell’ambito della statistica, della epidemiologia e di fornire gli elementi basilari indispensabili per affrontare il mondo della ricerca scientifica.
Modalita' di esame: L'esame scritto del corso di fisica sarà basato su una serie di domande a risposta multipla e sulla risoluzione di problemi. Vi sarà inoltre un orale facoltativo.

L'esame per il corso di informatica si basa su una prova scritta obbligatoria che approfondirà alcuni argomenti del programma e su un orale facoltativo.

L'esame scritto del corso di statistica medica comprenderà test a scelta multipla e alcuni esercizi da svolgere sugli argomenti del programma. Al bisogno ci potra essere un'integrazione orale.
Criteri di valutazione: Per il corso di fisica il criterio di valutazione (espressa in trentesimi), riguarderà il grado di apprendimento della materia e la capacità di applicarla a casi concreti.

Per il corso di informatica i criteri di valutazione saranno basati sul grado di apprendimento delle nozioni e dei concetti esposti a lezione.

Per il corso di statistica medica il criterio di valutazione sarà basato sul grado di apprendimento della materia misurato nella capacità di risolvere esercizi di natura epidemiologica e statistica e di interpretare i risultati dal punto di vista di applicazione alle politiche sanitarie.
Contenuti: Fisica
1. Cinematica e Dinamica del punto
Posizione, velocità ed accelerazione
Moti uniformemente acc. e moto circolare unif.
Leggi della dinamica
2. Fluidi
Pressione.
Legge di Stevino.
Misura della pressione: manometro e barometro
Forza di Archimede
Fluidodinamica: equazione di continuità
Fluidi ideali. Equazione di Bernoulli
Fluidi reali. Viscosità. Legge di Poiseuille
Moto laminare e moto turbolento: numero di Reynolds
Circolazione del sangue
3. Oscillazioni meccaniche
Moto armonico
Oscillazioni smorzate, forzate e risonanza
4.Onde
O. su una corda
Principio di sovrapposizione
O. armoniche: lunghezza d’onda e frequenza
Energia e potenza di un’onda armonica
Teorema di Fourier.
Riflessione e trasmissione di onde
O. stazionarie
5. Suono
Modulo di compressibilità adiabatica
Velocità di propagazione delle onde sonore
Intensità e livello di intensità del suono
Onde sferiche
Impedenza acustica
Riflessione e trasmissione di onde sonore.
Interferenza, battimenti, diffrazione
Ultrasonografia. Effetto Doppler
Onde stazionarie e tubi sonori
Voce umana
6. Percezione del suono
Orecchio esterno e medio: guadagno in pressione
Coclea. Membrana basilare. Analisi del suono
Cellule ciliate, potenziale di recettore e sensazione sonora
7.Elettricità
Legge di Coulomb
Campo elettrico e campo di potenziale
Legge di Gauss
Isolanti e conduttori
Condensatori
8. Corrente elettrica
Resistenza e legge di Ohm
Potenza dissipata.
Resistenze in serie e in parallelo, leggi di Kirchoff
Circuiti RC

Informatica
1. Hardware, software e reti
2.Sistemi Informativi Aziendali e Ospedalieri
3.Standard e progetti informatici in Sanità: DICOM, HL7, IHE
4.La Cartella Clinica Elettronica, Il Fascicolo Sanitario Personale
5.Dematerializzazione della documentazione clinica
5.Firma digitale e Privacy
6.Health Technology Assessment
7.Telemedicina

Statistica medica
1. Conoscenze prelim. per l’osservaz. biostatistica e introd. alla ricerca
Variabilità biologica e implicazioni statist.
Variabili e costanti
Misura e classif. del carattere stat. delle osservazioni (scala nominale, ordinale, a intervallo, di rapporto)
Fasi del lavoro della ric., focalizzando quesito, contesto, razionale e astrazione, errori, validità int. e est.
Protocollo di uno studio
2.Processo di produzione dei dati
Unità statistica, popolazione
Tipi di variabili
Micro e macrodati
Distrib. di frequenza
Tabelle e grafici
3.Misure di tendenza centrale e di variabilità
Moda, media, mediana, quartili
Campo di variazione, differenza interquartile, deviazione standard, coefficiente di variazione
4.Misure di diffusione di malattia e Modelli di indagine epidemiologica
Rapporti, proporzioni e tassi
Prevalenza e incidenza
Studi longitudinali o di coorte - caso-controllo - studi trasversali- studi sperimentali - rischio relativo e Odds ratio, interv. di fid.
5. Probabilità, distr. di prob., campionamento e inferenza st.
Principi di calcolo delle prob.
Applicazione delle prob. ai test diagnost.: sensibilità e specificità
Variabili casuali: Binomiale, Poisson, Normale
Popolazione e campione, rappresentatività del c. e errori di c.
Tecniche di campionamento (casuale s., stratificato, sistematico, a presentazione)
Inferenza stat.(stima intervallare di una media, di una frequenza rel.e perc.)
6.Confronto tra campioni e analisi della dipendenza
Verifica di ipotesi,
Livello di sign. e potenza di un test
Test di confr. per misure quantitative (Test t di Student per campioni dip. e ind.)
Test di confr. per misure qual. (Test Chi quadrato per camp. ind.)
Correlazione lineare e regressione lineare
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso di fisica e' basato su una serie di lezioni frontali (12 ore). Una parte del programma (corrispondente a 8 ore) e' invece lasciato allo studio individuale dello studente, sulla base del materiale messo a disposizione.

Il corso di informatica è basato su lezioni frontali.

Il corso di statistica medica si articola in lezioni frontali e esercitazioni (se possibile anche on line). Le esercit. prevedono una serie di test a risposta multipla e lo svolgimento di esercizi atti a verificare la comprensione dei concetti biostatistici presentati.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per gli argomenti del corso di fisica si fa riferimento alle informazioni e ai materiali forniti a lezione. Per fisica si fa inoltre riferimento al testo: Bersani F. et al., Fisica Biomedica, Ed. Piccin.

Per il corso di informatica gli studenti riceveranno il materiale didattico presentato in occasione delle lezioni; i relativi riferimenti e le copie dei documenti più importanti e note applicative scientifiche.
Si farà il possibile per aiutare studenti a trovare il materiale didattico più appropriato dal web. Data la caratteristica peculiare del corso, non ci sono manuali specifici

Per il corso di statistica medica si fa riferimento alle slides delle lezioni frontali, a quelle on line ed alle esercitazioni . Si fa riferimento inoltre al seguente testo: Lantieri P.B., Risso D., Ravera G.. Statistica Medica per le professioni sanitarie. McGraw-Hill, Milano, Seconda edizione del 2004, agg. 2018.
Testi di riferimento: