Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
Insegnamento
SCIENZE STATISTICHE E FISICO-MEDICHE
MEN1033956, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)
ME1858, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHEMISTRY, PHYSICS AND STATISTICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA)

Docenti
Responsabile Paolo Di Sia
Altri docenti LAURA CALVILLO LAMANA CHIM/03
ANNA TERESA MENEGUZZO FIS/01
ILARIA ROCCO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative CHIM/03 2.0
BASE Scienze propedeutiche FIS/07 4.0
BASE Scienze propedeutiche MED/01 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 SCIENZE STATISTICHE E FISICO-MEDICHE 01/10/2018 30/09/2019 MENEGUZZO ANNA TERESA (Presidente)
CALVILLO LAMANA LAURA (Membro Effettivo)
DI SIA PAOLO (Membro Effettivo)
ROCCO ILARIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste conoscenze di base di matematica, fisica e chimica come specificate nei requisiti del test di ingresso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente al termine del corso dimostrerà di conoscere:
1. i concetti di base di statistica descrittiva e sulla verifica di ipotesi;
2. le leggi che descrivono la meccanica, la dinamica dei fluidi, i fenomeni ondulatori, le leggi dell’elettromagnetismo;
3. i concetti generali di chimica inorganica, i legami chimici, le soluzioni e le reazioni chimiche.
Modalita' di esame: Prova scritta finale (o eventualmente anche prove parziali in itinere) con domande a risposta aperta, a scelta multipla, semplici problemi. Su richiesta, possibile orale.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione del livello minimo accettabile verranno indicati dal docente.
Contenuti: STATISTICA
La rilevazione statistica, l’unità statistica, i caratteri o variabili di osservazione, la popolazione in studio; tabelle, rappresentazioni grafiche; indicatori di centralità e posizione di una distribuzione di osservazioni; media, mediana, moda, percentili, varianza, deviazione standard, errore standard; cenni di epidemiologia; incidenza e prevalenza, mortalità, lettura e comprensione delle tabelle ISTAT; concetto di distribuzione statistica, la distribuzione normale, la variabile normalizzata z; verifica di ipotesi; errore di primo e secondo tipo; statistica parametrica e non parametrica; modelli statistici; regressione lineare semplice e multipla; cenni di regressione logistica e curve di sopravvivenza.

FISICA
Introduzione e richiami di Matematica; grandezze fisiche e loro misura (unità di misura nel sistema SI); grandezze fisiche scalari e vettoriali.
Meccanica: traiettoria, legge oraria, velocità, accelerazione; moto rettilineo uniforme, moto uniformemente vario, moto parabolico, moto circolare uniforme, moto armonico, grafici; forze, principi della meccanica, lavoro, energia cinetica, energia potenziale, principio di conservazione dell’energia meccanica, quantità di moto.
Fluidi: portata e pressione, moto stazionario, equazione di continuità ed applicazioni al sistema circolatorio, fluidi ideali e reali, moto laminare, viscosità, teorema di Bernoulli, legge di Poiseuille.
Onde: onde longitudinali e trasversali, trattazione qualitativa dei concetti di riflessione, rifrazione, diffrazione, interferenza delle onde meccaniche ed elettromagnetiche, produzione e propagazione delle onde sonore, livello sonoro in decibel, onde stazionarie, risonanza, effetto Doppler.
Elettromagnetismo: campo elettrico, linee di forza, potenziale elettrico, conduttori in equilibrio elettrostatico, moto di una carica in un campo elettrico uniforme e costante; condensatori; corrente elettrica, leggi di Ohm, resistenze in serie e parallelo, effetto Joule; campo magnetico e linee di forza, campo magnetico prodotto da un filo di lunghezza indefinita e da un solenoide, induzione magnetica, frequenza e spettro delle onde elettromagnetiche.

CHIMICA
Concetto di materia, elementi e composti; sistemi fisici e sistemi chimici, omogenei ed eterogenei; trasformazioni fisiche e chimiche, energia dei sistemi; cenni di nomenclatura chimica; la teoria atomica moderna: numeri quantici, orbitali atomici e configurazione elettronica degli elementi; tavola periodica e caratteristiche degli elementi alla luce della loro configurazione elettronica; legami chimici: legami covalenti (polari e apolari), ionici, coordinativi, deboli, ad idrogeno, forze di Van der Waals; caratteristiche della molecola d’acqua; legami semplici, doppi e tripli; orbitali ibridi e ibridazione del carbonio: sp3, sp2, sp; isomeria strutturale, geometrica e ottica, isomeri ottici e loro importanza; risonanza; unità di massa atomica, mole e lettura/interpretazione delle reazioni chimiche; bilanciamento delle reazioni chimiche; soluzioni e processi di dissoluzione; solventi polari e apolari, sostanze anfotere; osmosi e pressione osmotica, metodi per indicare la concentrazione: percentuale, molarità, normalità; soluzioni e diluizioni, cenni di cinetica chimica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Laboratori ed esercitazioni in aula se indicati dal docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: - Appunti delle lezioni preparati dal docente
- Riferimenti bibliografici in aula
Testi di riferimento: