Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA)
Insegnamento
ANESTESIOLOGIA, PRONTO SOCCORSO E FARMACOLOGIA
MEN1033990, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA) (Ord. 2017)
ME1859, ordinamento 2017/18, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANESTHESIOLOGY, PHARMACOLOGY AND FIRST AID
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DI RADIOLOGIA MEDICA, PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI RADIOLOGIA MEDICA) (Ord. 2017)

Docenti
Responsabile ULDERICO FREO MED/41
Altri docenti CHIARA BOLEGO BIO/14
ANGELA PRETE
ANDREA RASOLA MED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Primo soccorso BIO/14 1.0
BASE Primo soccorso MED/41 3.0
BASE Scienze biomediche MED/04 1.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari MED/45 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base di: anatomia; fisiologia; fisiopatologia; medicina interna;
conoscenze delle indicazioni, controindicazioni, effetti avversi e monitoraggio degli effetti delle principali classi farmacologiche utilizzate in urgenza/emergenza: adrenergici ed antiadrenergici, analgesici antiinfiammatori e oppioidi, antibiotici, farmaci colinergici ed anticolinergici, diuretici, sedativi minori e maggiori, steroidi, coronarodilatatori e vasodilatatori)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze dei principali quadri clinici di urgenza ed emergenza e della loro evoluzione.
Modalita' di esame: Esame scritto composto da 30-40 quesiti a risposta multipla, multiple choice;
esame orale.
Criteri di valutazione: Esame scritto: verrà conteggiato esclusivamente il numero di risposte corrette; nessuna penalità/riduzione per risposte errate;
esame orale: appropriatezza e completezza risposte orali;
voto espresso in trentesimi/30.
Contenuti: Le lezioni verteranno su argomenti di:
-emergenze neurologiche (disturbi dello stato di coscienza, sincope, coma, epilessia, stato vegetativo, morte cerebrale, encefaliti/meningiti, miopatie e polineuropatie di interesse intensivistico);
-emergenze cardiovascolari (arresto cardiorespiratorio, sindromi coronariche acute, aritmie cardiache; emergenze ipertensive e vascolari, embolia polmonare);
- emergenze metaboliche (squilibri idroelettrolitici, ipo- ed iper-glicemia, ipo- ed iper-calcemia);
-shock (emorragico, ipovolemico, settico, cardiogeno ed anafilattico);
-emergenze traumatologiche (trauma addominale, trauma toracico, politrauma);
-emergenze tossicologiche (intossicazione da oppioidi, cocaina, anfetamine, monossido di carbonio, funghi);
-emergenze da agenti fisici (folgorazione, ustioni);
-elementi di anestesiologia (anestetici endovenosi e gassosi,
sedazione procedurale e terminale, anestesia generale);
-elementi di terapia antalgica (fisiopatologia del dolore
analgesici oppioidi e non oppioidi;
-rianimazione cardiopolmonare ( BLS/ALS).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con interazione continua fra discenti e docente; discussione su casi clinici; lettura di articoli scientifici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti di lezione, libri di testo per studio e consultazone
Testi di riferimento:
  • Chiaranda, Urgenze ed Emergenze. Istituzioni. Padova: Piccin, 2012. Cerca nel catalogo