Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
Insegnamento
PREVENZIONE, VERIFICA E CONTROLLO NEGLI AMBIENTI DI LAVORO E RADIOPROTEZIONE
MEP3053109, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)
ME1861, ordinamento 2012/13, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PREVENTION, CONTROL AND MONITORING AT THE WORKPLACE AND RADIATION PROTECTION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di TECNICHE DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO)

Docenti
Responsabile MICHELE MONGILLO 000000000000
Altri docenti LUCA BAGGIO 000000000000
GIORGIO PAVARIN 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari MED/36 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro MED/50 4.0
CARATTERIZZANTE Scienze interdisciplinari ICAR/03 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 80 120.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Syllabus
Prerequisiti: Nessuna competenza specifica necessaria.
Conoscenze e abilita' da acquisire: VIGILANZA E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
Conoscenza dei principali aspetti legislativi e tecnico-scientifici a tutela della salute e sicurezza dei Lavoratori propri delle attività di prevenzione nei luoghi di lavoro erogate dal sistema pubblico (vigilanza e assistenza).

INGEGNERIA SANITARIA E AMBIENTALE
Conoscere i principali aspetti legislativi relativi alla tutela degli ambienti di vita e di lavoro. Conoscere i principali requisiti igienico sanitari e di sicurezza degli edifici da destinare ad uso residenziale, commerciale, artigianale, industriale, agricolo, scolastico, socio sanitario e sportivo.
Acquisire la capacità di valutare preventivamente i nuovi insediamenti e di valutare quelli esistenti. Imparare la metodologia per formulare prescrizioni sui pareri su progetto per evitare situazioni di rischio per i cittadini e i lavoratori.
Apprendere i criteri e gli obblighi richiesti dalla progettazione degli edifici in salute e sicurezza per i disabili. Acquisire la capacità di presentare la documentazione completa finalizzata ad ottenere il rilascio di nulla osta o parere sanitari da parte degli enti competenti.

RADIOPROTEZIONE
Conoscere e comprendere, attraverso un approccio metodologico, le problematiche relative alla radioprotezione negli ambienti di lavoro. Saranno presi in esame, evidenziando soprattutto gli aspetti operativi e non mnemonici, le sorgenti di radiazioni e la loro dosimetria, le schermature, la classificazione degli ambienti di lavoro e dei lavoratori. Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di conoscere criticamente e applicare con cognizione di causa le tematiche affrontate
Modalita' di esame: VIGILANZA E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
Prova scritta con domande a risposta multipla.

INGEGNERIA SANITARIA E AMBIENTALE
Prova pratica che consiste nella valutazione di elaborati
grafici e relazioni tecniche e conseguente esame colloquio orale.

RADIOPROTEZIONE
Prova scritta.
Criteri di valutazione: Saranno valutati la completezza e l'accuratezza della preparazione sugli argomenti della disciplina proposti, tenendo conto della specifica professione sanitaria cui il corso di laurea abilita.
Contenuti: VIGILANZA E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
Legislazione a tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Sistema istituzionale della prevenzione negli ambienti di lavoro: ruoli e responsabilità di soggetti ed enti.
Danni acuti e cronici da lavoro: infortuni sul lavoro e malattie professionali.
Attività di vigilanza negli ambienti di lavoro: criteri per la pianificazione e modalità di effettuazione.
Il sistema sanzionatorio.
Evoluzione del controllo negli ambienti di lavoro.

INGEGNERIA SANITARIA E AMBIENTALE
L’attivazione delle industrie insalubri. La classificazione delle zone dal punto di vista urbanistico. I requisiti igienico-sanitari principali dei locali di abitazione. La valutazione degli strumenti urbanistici e dei nuovi insediamenti. Requisiti di salute e sicurezza dei luoghi di vita e di lavoro (stabilità, solidità, superfici illuminanti e apribili, vie di circolazione, zone di pericolo, servizi igienici e spogliatoi, microclima ecc..). La casa ed i criteri di buona progettazione (gli spazi interni, la pavimentazione, le scale, ascensori e rampe, gli impianti, i serramenti, gli arredi, i bagni, le camere, ecc.). Scheda informativa Regionale per la valutazione dei nuovi insediamenti. Casi concreti di richieste di parere sanitario per ristrutturazione e ampliamenti di edifici con relativa documentazione (estratti mappa, piante, prospetti, sezioni, tavole comparative, relazioni tecniche e tavole grafiche di layout produttivi).

RADIOPROTEZIONE
Radiazioni elettromagnetiche: raggi X, raggi γ, radiazione di frenamento
Radioattività α, β, γ
Radon e ambiente
Acceleratori di particelle e radioattività indotta
Irradiazione esterna e contaminazione interna
Schermature per radiazioni elettromagnetiche e corpuscolari
Rivelatori di radiazioni
Radiazioni e loro dosimetria
Classificazione delle aree e dei lavoratori
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Didattica frontale a preminente impostazione interattiva, discussione, esercitazioni guidate, visite didattiche, lavori di gruppo, elaborazione di testi e documenti progettuali da parte degli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: 1. Normativa europea, nazionale e regionale citata nel corso.
2. Materiale didattico di lezione / dispense del docente.
Testi di riferimento:
  • R.VISMARA,, Il trattamento delle acque inquinate.. HOEPLI: --, --.
  • A.MISITI, Fondamenti di Ingegneria Ambientale. --: La Nuova Italia Scientifica, 1995. Cerca nel catalogo
  • L. MASOTTI - L.H.PEAVY-D. ROWE et al, Environmental Engineering. --: Mc Graw Hill, 1989.
  • L.MASOTTI, Depurazione delle acque. --: Calderini, 1991. Cerca nel catalogo
  • TECHOBANOGLOUS, THEISEN, VIGIL, Integrated Solid Waste Management. --: Mc Graw Hill, --.
  • W. W. A., Water Treatment Plant Design. --: ASCE Mc Graw Hill, 1990. Cerca nel catalogo
  • Alessio, Lorenzo; Apostoli, Pietro, Manuale di medicina del lavoro e igiene industriale per tecnici della prevenzione. Padova: Piccin, 2014. Cerca nel catalogo