Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOLOGIA MOLECOLARE
Insegnamento
FONDAMENTI DI BIOLOGIA
SC02122859, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
BIOLOGIA MOLECOLARE
SC1166, ordinamento 2015/16, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTAL BIOLOGY
Sito della struttura didattica http://biologiamolecolare.scienze.unipd.it/2018/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/biologia/course/view.php?idnumber=2018-SC1166-000ZZ-2018-SC02122859-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di BIOLOGIA MOLECOLARE

Docenti
Responsabile FRANCESCO ARGENTON BIO/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche BIO/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 18/01/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 FONDAMENTI DI BIOLOGIA 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 ARGENTON FRANCESCO (Presidente)
TISO NATASCIA (Membro Effettivo)
RASOTTO MARIA BERICA (Supplente)
2 FONDAMENTI DI BIOLOGIA 2017/2018 01/10/2017 25/11/2018 ARGENTON FRANCESCO (Presidente)
TISO NATASCIA (Membro Effettivo)
MORO ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: NESSUNO
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende presentare agli studenti l’unicità e la complessità dei processi e meccanismi che operano negli organismi viventi ponendo le basi necessarie alla comprensione delle informazioni approfondite che riceveranno nei successivi corsi di carattere biologico. Le conoscenze che lo studente acquisirà
riguardano i concetti di base relativi a:
1) le molecole con funzioni biologiche
2) l'organizzazione della cellula
3) l'anatomia e la fisiologia di animali e vegetali
4) la riproduzione e l'ereditarietà
5) i cicli vitali
6) l'evoluzione
7) la classificazione e la filogenesi
8) la biodiversità e la sua conservazione
Le abilità che lo studente inizierà ad acquisire riguardano:
1) l'uso della terminologia scientifica appropriata
2) la capacità di sintesi e l'autonomia di giudizio
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze acquisite avviene attraverso una prova scritta con 3 domande aperte, volte ad evidenziare le conoscenze, il lessico scientifico, la capacità di sintesi e di discussione critica acquisite durante il corso. Questa prova è basata sui temi trattati e discussi a lezione. La prova sarà effettuata al fine di valutare conoscenze, abilità e competenze.
Criteri di valutazione: I criteri con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze, abilità e competenze acquisite sono:
1) comprensione degli argomenti trattati;
2) completezza delle conoscenze acquisite;
3) proprietà delle terminologia utilizzata e capacità di sintesi
4) capacità critica di collegamento delle conoscenze acquisite;
Contenuti: I contenuti del programma, in sintesi, possono essere divisi in 6 parti:
1) Caratteristiche generali dei sistemi viventi (2 CFU)
Introduzione ai livelli di organizzazione delle complessità dei viventi. Le molecole biologiche. Organizzazione della cellula procariote ed eucariote. I virus. La divisione cellulare. Forma e funzione degli organismi. Architettura degli organismi pluricellulari: concetti di simmetria e di piano organizzativo corporeo. Definizione di tessuto, organo, sistema, organismo.
2) Sessualità e riproduzione (0,5 CFU)
Riproduzione asessuata e riproduzione sessuata. La meiosi ed il suo ruolo negli organismi a riproduzione sessuata.
3) La trasmissione dei caratteri ereditari (1 CFU)
La variabilità intraspecifica. Le leggi di Mendel. Le basi cromosomiche dell'ereditarietà. Le basi molecolari dell'ereditarietà. I cicli vitali.
4) Evoluzione e adattamento (1 CFU)
La teoria evoluzionistica: Darwin e la nuova sintesi. Selezione naturale, selezione sessuale, deriva genica, neutralità. Meccanismi di speciazione. Evoluzione e sviluppo.
5) Classificazione e filogenesi (0,5 CFU).
Categorie tassonomiche. Caratteri tassonomici. La ricostruzione della storia evolutiva dei viventi: la filogenesi. Principali suddivisioni dei viventi ed elementi di sistematica.
6) Ecologia (1 CFU).
Biodiversità. Interazioni tra gli organismi e tra organismi e ambiente, a livello di individui,
popolazioni, comunità, ecosistemi. In questo contesto vengono utilizzati casi di studio riguardanti gli effetti dei cambiamenti ambientali (con particolare riguardo a quelli di origine antropica) sulla conservazione delle popolazioni/specie.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in lezioni frontali i cui contenuti sono presentati in ppt con ausilio di immagini, schemi e video. L'insegnamento è interattivo, con domande e presentazione di casi di studio, per promuovere la discussione e la riflessione critica in aula.
Al termine di ogni argomento viene lanciato agli studenti un breve test di feedback utilizzando la pagina dell'insegnamento attivata nelle risorse online letsfeedback.com o Socrative.com
Test periodici di autovalutazione vengono resi disponibili agli studenti nella pagina e-learning (https://elearning.unipd.it/cmela/) dell'insegnamento.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali (ppt lezioni, articoli su casi di studio, review di aggiornamento rispetto ai contenuti dei testi consigliati) è reso disponibile agli studenti nella piattaforma e-learning: https://elearning.unipd.it/cmela/.
Testi di riferimento:
  • Campbell NA e Reece JB, Principi di BIOLOGIA. Torino: Pearson, 2014. Cerca nel catalogo
  • Sadava D & altr, Biologia. Bologna: Zanichelli, 2014. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sott'acqua La vita sulla Terra