Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE
LE11108368, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF MEDIAEVAL PHILOSOPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE09108368 STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE -- LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filosofiche M-FIL/08 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 commissioni a.a. 2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 CATAPANO GIOVANNI (Presidente)
MARTINI CECILIA (Membro Effettivo)
CREPALDI MARIA GRAZIA (Supplente)
MORO ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Ai fini di questo insegnamento è utile avere una conoscenza di base della lingua latina e degli aspetti principali del pensiero antico e medievale. Anche gli studenti che non possiedono tali conoscenze possono tuttavia frequentare con profitto.
Conoscenze e abilita' da acquisire:
Modalita' di esame: L'esame sarà svolto in forma orale e consisterà in un colloquio dalla durata approssimativa di 30 minuti. Allo studente verrà chiesto anche di analizzare brevi porzioni di testo indicate dal docente.
Criteri di valutazione:
Contenuti: A lezione verrà proposta una presentazione complessiva della genesi, della struttura e dei contenuti delle Quaestiones disputatae de veritate di Tommaso d’Aquino, di cui saranno evidenziate la specificità e la rilevanza nel contesto della riflessione di Tommaso. Nel corso delle lezioni il docente proporrà l'analisi di passi scelti, offrendone una contestualizzazione storico-filosofica e mettendo in evidenza i principali snodi argomentativi e teorici della trattazione tommasiana. Si elencano di seguito, a titolo esemplificativo, alcuni dei temi presenti nell'opera, che sarattano affrontati a lezione: (i) La dottrina dei trascendentali; (ii) La definizione di verità come adaequatio rei et intellectus; (iii) Natura e definizione di verità e falsità; (iv) La descrizione del processo di conoscenza (sensibile e intellettuale); (v) Natura e caratteristiche della scienza divina; (vi) La conoscenza, divina e umana, dei particolari; (vii La dottrina delle idee divine; (viii)La mente e l'apprendimento del vero; (ix) Il bene e la volontà; (x) Distinzione e rapporto tra intelletto e volontà.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento:
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: