Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
FILOSOFIA TEORETICA (B)
LEN1030343, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORETICAL PHILOSOPHY (B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCA ILLETTERATI M-FIL/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Storia della filosofia e istituzioni di filosofia M-FIL/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 commissioni a.a.2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
MENEGONI FRANCESCA (Membro Effettivo)
CAMPANA FRANCESCO (Supplente)
CORTI LUCA (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Supplente)
5 FILOSOFIA TEORETICA (B) 2017 01/10/2017 30/11/2018 ILLETTERATI LUCA (Presidente)
MENEGONI FRANCESCA (Membro Effettivo)
CAMPANA FRANCESCO (Supplente)
CORTI LUCA (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso, in quanto attività formativa di base, non richiede peculiari prerequisiti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone come una introduzione alla peculiarità del discorso filosofico. A tale scopo saranno indagati, attraverso alcuni testi significativi del pensiero antico, di quello moderno e di quello contemporaneo, i legami e le differenze tra il lavoro filosofico e il lavoro delle scienze particolari.
Il corso si propone di far acquisire:
(I) competenze analitiche (saper analizzare un problema, individuando i singoli elementi che lo compongono);
(II) competenze di ricostruzione storica (saper ricostruire un processo individuandone gli elementi specifici);
(III) competenze ermeneutiche (saper interpretare testi, contesti e situazioni).
(IV) competenze di problematizzazione (saper individuare problemi)
Modalita' di esame: L'esame consiste in un colloquio orale della durata di circa 25 minuti
Criteri di valutazione: Conformemente agli obiettivi del corso, verranno valutate in sede di esame le seguenti capacità dello studente:

I - la capacità di saper identificare e utilizzare gli argomenti filosofici trattati nel corso;
II - la capacità di ricostruire storicamente alcuni dei temi trattati nel corso;
III- la capacità di saper analizzare criticamente i testi discussi a lezione e indicati nel programma d'esame;
IV- la capacità di individuare problemi
Contenuti: Il corso intende mettere a problema il rapporto fra filosofia e scienza all'interno di una prospettiva storico-concettuale. In questo senso nel corso si cercheranno di evidenziare diversi modelli di rapporto fra filosofia e scienza, mettendo in evidenza le modificazioni di significato che in questi diversi modelli investono i concetti di filosofia e scienza. Si muoverà da una analisi dei concetti di conoscenza e scienza in Platone, si passerà quindi all'analisi del Discorso sul metodo di Descartes per giungere infine a un confronto con alcuni modelli di rapporto fra filosofia e scienza che hanno caratterizzato la filosofia novecentesca (Il circolo di Vienna, Wittgenstein, Husserl, Heidegger).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso lezioni frontali e sezioni di discussione. Il corso prevede inoltre la partecipazione di alcuni esperti esterni che saranno chiamati a discutere parti specifiche dei testi oggetto di analisi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai testi in programma il docente metterà a disposizione nella pagina moodle del corso di laurea le slides che saranno oggetto di commento nel corso delle lezioni ed eventuali altri materiali da lui preparati per gli studenti.
Testi di riferimento:
  • Platone, Repubblica. --: qualsiasi edizione, --. verranno presi i considerazione i libri V, VI e VII Cerca nel catalogo
  • Descartes, Discorso sul metodo. Roma/Bari: Laterza, 1998. Cerca nel catalogo
  • Husserl, Edmund, La filosofia come scienza rigorosa. Roma/bari: Laterza, 2005. Cerca nel catalogo
  • Carnap, Rudolf; Neurath, Otto; Hahn, Hans, La concezione scientifica del mondoil Circolo di Vienna. Roma/Bari: Laterza, 1979. Cerca nel catalogo
  • Heidegger, Martin, Sentieri interrotti. Scandicci: La nuova Italia, 1997. Del volume 'Sentieri interrotti verrà presa in considerazione solo il saggio 'L'epoca dell'immagine del mondo' Cerca nel catalogo
  • Sellars, Wilfrid, La filosofia e l'immagine scientifica dell'uomo. Roma: Armando, 2007. Cerca nel catalogo
  • Wittgenstein, Ludwig, Filosofia. Roma: Donzelli, 1996. Cerca nel catalogo
  • Deleuze, Gilles; Guattari, Félix, Che cos'è la filosofia?. Torino: G. Einaudi, 2002. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Questioning

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'