Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
ARCHEOLOGIA
Insegnamento
LABORATORIO DI NUMISMATICA
SUP4069239, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ARCHEOLOGIA
LE0601, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese COIN LABORATORY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di ARCHEOLOGIA

Docenti
Responsabile MICHELE ASOLATI L-ANT/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2015/18 01/12/2018 30/11/2019 ASOLATI MICHELE (Presidente)
CARRARO GIULIO (Membro Effettivo)
CRISAFULLI CRISTINA (Membro Effettivo)
GORINI GIOVANNI (Membro Effettivo)
4 2015/17 01/12/2017 30/11/2018 ASOLATI MICHELE (Presidente)
CARRARO GIULIO (Membro Effettivo)
CRISAFULLI CRISTINA (Membro Effettivo)
GORINI GIOVANNI (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti che parteciperanno al Laboratorio di Numismatica devono avere una minima esperienza in ambito numismatico, eventualmente acquisita frequentando il corso di Numismatica Greca e Romana
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Laboratorio di Numismatica tratta aspetti inerenti la lettura, l’inquadramento cronologico e la schedatura della moneta antica e medievale, grazie alla presa di contatto con i materiali numismatici, l’introduzione alla bibliografia di confronto e ai sistemi informatici di catalogazione.
Il Laboratorio è specificamente indirizzato agli studenti che abbiano già conoscenze di base di Numismatica, ossia che abbiano per lo meno seguito il corso triennale di Numismatica Greca e Romana, ai laureandi in Numismatica o a chi esprima inclinazione verso la materia.
È richiesta la frequenza delle lezioni.
Modalita' di esame: La prova finale verterà sulla schedatura di alcuni esemplari antichi e sulla verifica della stessa da parte dei docente e degli altri studenti
Criteri di valutazione: Verranno valutate la conoscenza degli argomenti trattati e la capacità di applicarla in modo autonomo e consapevole, anche con l'apporto di riflessioni personali.
Contenuti: Il corso verterà sui seguenti argomenti:

1) principali linee di sviluppo della monetazione antica, attraverso l'analisi di esemplari da collezione;
2) metodologie di identificazione numismatica;
3) bibliografia di riferimento;
4) schedatura di monete antiche e medievali;
5) software per la schedatura numismatica (Scheda NU, SIGEC);
6) consultazione dei principali software museali e commerciali online per l'archiviazioni di schede numismatiche;
7) uso delle immagini.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il laboratorio di Numismatica prevede incontri frontali, con presentazioni powerpoint che raccolgono abbondante materiale grafico, fotografico e video ricostruttivi in modo tale da agevolare la comprensione delle metodologie di schedatura, anche informatica, di beni numismatici.
Gli incontri comporteranno necessariamente la presa di contatto con materiali numismatici, anche presso il Museo Correr di Venezia, con l'obiettivo di agevolare il riconoscimento delle singole classi e/o produzioni.
E' previsto il lavoro di gruppo finalizzato alla messa in pratica delle modalità di identificazione, schedatura, consultazione bibliografica.
E' prevista inoltre una visita presso l'esposizione numismatica del Museo Bottacin di Padova per un'analisi dello sviluppo cronologico della monetazione antica e un primo approccio alla valorizzazione dei manufatti mobili in sede museale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • AA.VV., Strutturazione dei dati delle schede di catalogo, Scheda NU, Beni numismatici. Roma: --, 2004. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Case study
  • Action learning
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere