Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
LABORATORIO DI FIGURE PROFESSIONALI LEGATE ALLA PRODUZIONE AUDIOVISIVA
SUP8083899, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2018)
LE0606, ordinamento 2018/19, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese PROFESSIONAL FIGURES IN AUDIOVISUAL PRODUCTION WORKSHOP
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2018-LE0606-000ZZ-2018-SUP8083899-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2018)

Docenti
Responsabile FARAH POLATO L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 POLATO FARAH (Presidente)
LAVARONE GIULIA (Membro Effettivo)
SALVATORE ROSAMARIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del laboratorio i partecipanti avranno
- acquisito conoscenze approfondite sulle fasi che compongono la realizzazione di un film
-acquisito consapevolezza dell’importanza fondamentale del copione
-acquisito abilità di gestione delle singole fasi, consapevolezza ed esperienza delle dinamiche di coordinamento tra le diverse componenti
-acquisito le abilità che permetteranno loro di partecipare al lavoro di una troupe cinematografica
Modalita' di esame: IL LABORATORIO SARÀ ATTIVO A PARTIRE DAL II SECONDO SEMESTRE. NEL MESE DI FEBBRAIO VERRANNO COMUNICATI IL CALENDARIO CON DATE, ORARI E LUOGO.
L'APERTURA DELLE ISCRIZIONI VERRA' COMUNICATA TRAMITE MOODLE

L'attività non comporta prove finali ma la verifica dei requisiti per l'acquisizione dei cfu, per i quali si rinvia alla sezione Criteri di valutazione. La valutazione si esprimerà mediante il giudizio sintetico di "approvato" "non approvato".
Per gli studenti della coorte di attivazione, appurato il conseguito dei requisiti previsti, la registrazione si effettua nella lista uniweb laboratoriale omonima. Per le altre coorti, essendo il laboratorio approvato tra le attività formative, l'iscrizione va fatta su lista generica di "altre attività formative" di equivalenti cfu. La docente di riferimento per la registrazione è Farah Polato, disponibile per informazioni in orario di ricevimento
Criteri di valutazione: L'acquisizione di crediti è sottoposta alla proficua frequentazione di almeno il 70 per cento degli incontri e allo svolgimento delle attività proposte.
Contenuti: IL LABORATORIO SARÀ ATTIVO A PARTIRE DAL II SECONDO SEMESTRE. NEL MESE DI FEBBRAIO VERRANNO COMUNICATI IL CALENDARIO CON DATE, ORARI E LUOGO.L'APERTURA DELLE ISCRIZIONI VERRA' COMUNICATA TRAMITE MOODLE

Il laboratorio affronta l'organizzazione delle fasi e delle attività necessarie alla realizzazione di un film, a partire dallo studio della sceneggiatura, punto di partenza di qualunque opera audiovisiva, fino alle riprese. Nello specifico, gli argomenti e le attività trattati saranno i seguenti
-analisi della composizione di una troupe cinematografica: i vari reparti (produzione, regia, fotografia, scenografia, costumi, trucco, edizione); le rispettive strutture e funzioni, il coordinamento delle diverse componenti, necessario allo svolgersi delle riprese
-i ruoli dell’aiuto regista, coordinatore e organizzatore sul set
-costruzione del sequenziario: spoglio per scene e per ambienti, stesura del fabbisogno per ogni scena, preparazione del piano di lavorazione e della programmazione dei tempi di lavorazione.
-progettazione dell’ordine del giorno: come organizzare ogni giornata sul set e la scansione degli orari.
-composizione del cast: i ruoli minori e le comparse; gestione dei movimenti delle comparse durante le riprese e gestione della continuità
-le inquadrature e la loro organizzazione.
Nella parte pratica, a partire dalle indicazioni esposte nella prima sezione, si effettuerà uno studio di caso applicativo delle seguenti attività: lettura e analisi del copione, divisione per scene e per ambienti, organizzazione e simulazione di un piano di lavoro, compilazione degli ordini del giorno per le singole giornate di lavoro di ogni settimana.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'attività laboratoriale prevede una parte introduttiva e una parte operativa
Nella prima parte, a carattere prevalentemente frontale,viene illustrata l’intera procedura organizzativa con specifico riferimento a quanto indicato nella finestra "contenuti".
Nella parte pratica, che prevede una didattica partecipativa, si applicheranno le indicazioni esposte nella prima sezione a partire dalla lettura di un copione e dal suo studio; per il dettaglio delle applicazioni si rinvia a quanto indicato nella finestra "contenuti". Una terza ambito di attività prevede l'analisi condivisa e guidata di spezzoni di film significativi per immaginare una eventuale organizzazione delle riprese della scena presa in visione e per studiare i movimenti delle comparse in rapporto agli attori protagonisti.
In queste due ultimi sezioni si prospettano casi di problem solving.
Nel percorso individuale sono previste anche attività da svolgersi, individualmente e/o in gruppo al di fuori dell'orario di lezione
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Non essendovi un esame finale non vi è una specifica bibliografia. Nel corso del laboratorio, tuttavia, si potrà richiedere la lettura di testi e di materiali didattici vari utili all'acquisizione delle conoscenze e delle abilità previste.

IL LABORATORIO SARÀ ATTIVO A PARTIRE DAL II SECONDO SEMESTRE. NEL MESE DI FEBBRAIO VERRANNO COMUNICATI IL CALENDARIO CON DATE, ORARI E LUOGO.L'APERTURA DELLE ISCRIZIONI VERRA' COMUNICATA TRAMITE MOODLE
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Problem solving
  • Work-integrated learning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Industria, innovazione e infrastrutture