Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE SOCIOLOGICHE
Insegnamento
METODOLOGIA E TECNICHE DELLA RICERCA SOCIALE 2
SUP8082558, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE SOCIOLOGICHE
SP1419, ordinamento 2010/11, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese METHODOLOGIES AND TECHNIQUES FOR SOCIAL RESEARCH
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE SOCIOLOGICHE

Docenti
Responsabile ANNALISA MARIA FRISINA SPS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline sociologiche SPS/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti devono aver superato l'esame di Metodologia e tecniche della ricerca sociale 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di offrire un quadro d’insieme della ricerca qualitativa, con un particolare approfondimento dell'osservazione partecipante. Al termine del corso, gli studenti e le studentesse disporranno di una buona conoscenza dei metodi di ricerca qualitativa (osservazione partecipante, intervista discorsiva, focus group e metodi visuali) e avranno acquisito la capacità di progettare e realizzare un percorso di ricerca di tipo prevalentemente qualitativo.
Modalita' di esame: Frequentanti:
L'esame finale per gli studenti e le studentesse frequentanti è composto da un paper (di 3 pagine, Times New Roman car. 12 e interlinea 1, legato all’osservazione partecipante, in cui riportare esempi di note etnografiche e commenti riflessivi) e una prova scritta (sul resto del programma -intervista discorsiva, focus group e metodi visuali- a partire dalle tematiche affrontate durante le lezioni; una domanda aperta con risposta breve di 5-6 righe e due domande chiuse a scelta multipla).
Non frequentanti:
Esame scritto su tutto il programma (tre domande aperte con risposta breve di 5-6 righe e tre domande chiuse a scelta multipla; nessun pre-appello per chi non frequenta almeno il 75% delle lezioni e non presenta il paper legato all’esperienza dell’osservazione partecipante).
Criteri di valutazione: Oltre alla conoscenza dei contenuti metodologici proposti nel programma d'esame, verrà valutata positivamente la capacità di utilizzare in maniera pertinente le categorie sociologiche e i termini specialistici. Inoltre, verrà apprezzata in modo particolare la capacità di collegare questioni teoriche ad esempi empirici di ricerca e di esercitare la propria riflessività nel discutere le sfide e i dilemmi della ricerca qualitativa.
Per tutti/e:
-che cos'è la ricerca qualitativa e come si fa
-la ricerca etnografica e l'osservazione partecipante
-l'intervista discorsiva
-il focus group
-i metodi visuali
Per i/le frequentanti:
La partecipazione e il grado di riflessività raggiunto nell'esperienza pratica di ricerca svolta
durante il corso
Contenuti: All'inizio del corso, verrà proposta una definizione di ricerca qualitativa, si illustreranno le ragioni che ne motivano il ricorso e i contesti che rendono più promettenti i suoi risultati. Attraverso esemplificazioni empiriche, verranno presentati i principali metodi usati nella ricerca prevalentemente qualitativa: l’osservazione partecipante, l’intervista discorsiva, il focus group e i metodi visuali.
I/le frequentanti saranno chiamati/e a sperimentarsi in un breve percorso pratico di ricerca sullo sport popolare a Padova, facendo osservazione partecipante.
L'ultima parte del corso sarà dedicata alla ricerca sociale visuale e si svolgeranno seminari con esperti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è strutturato attraverso
-lezioni frontali sulla ricerca qualitativa ed etnografica per introdurre concetti chiave dal punto di vista teorico-metodologico
-lezioni interattive con uso di materiale multimediale per avviare discussioni con/tra gli studenti sulle pratiche di ricerca qualitativa
-esplorazioni urbane, lavori di gruppo, scrittura di un paper riflessivo per offrire l'opportunità di imparare la ricerca etnografica attraverso l'esperienza sul campo
-seminari pubblici su specifiche esperienze di ricerca visuale per stimolare l'immaginazione sociologica degli studenti attraverso un confronto con esperti e stakeholders.
La frequenza è vivamente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il corso sarà accompagnato dall'uso avanzato della piattaforma moodle. Da una parte, verranno caricate sistematicamente le slides delle lezioni e i materiali multimediali da studiare. Dall'altra, sarà facilitata la comunicazione tra la docente e gli studenti e saranno attivati forum on line per promuovere l'apprendimento anche attraverso l'interazione tra gli stessi studenti.
A inizio corso verranno indicati due testi aggiuntivi:
-una monografia sulla ricerca etnografica (testo in programma d’esame per non frequentanti, mentre i non frequentanti dovranno utilizzarlo per fare l’esperienza pratica di ricerca durante il corso e per scrivere il paper riflessivo)
-un articolo in inglese (testo d'esame per tutti/e)
Testi di riferimento:
  • Mario Cardano, La ricerca qualitativa. Bologna: Il Mulino, 2011. cap 4 Cerca nel catalogo
  • Giovanni Semi, Osservazione partecipante. Una guida pratica. Bologna: Il Mulino, 2010. Cerca nel catalogo
  • Annalisa Frisina, Focus group. Una guida pratica. Bologna: Il Mulino, 2010. Cerca nel catalogo
  • Annalisa Frisina, Ricerca visuale e trasformazioni socio-culturali. Torino: UTET Università, 2013. cap 1 e 2 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Story telling
  • Mappe concettuali
  • Art Based methods
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)
  • Scrittura riflessiva

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili