Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE
Insegnamento
LINGUA SPAGNOLA 2
LE07105309, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2018/19

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE (Ord. 2018)
SU2294, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPANISH LANGUAGE 2
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione SPAGNOLO, ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LINGUE, LETTERATURE E MEDIAZIONE CULTURALE (Ord. 2018)

Docenti
Responsabile ANNA POLO L-LIN/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue e traduzioni L-LIN/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: Aver superato le prove previste per il corso di Lingua Spagnola 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo del corso è il raggiungimento di una competenza linguistico-comunicativa di produzione e comprensione di livello B2 (secondo il Quadro di Riferimento Europeo).
Il modulo teorico si propone di fornire agli studenti nozioni fondamentali in relazione alla variazione linguistica dello spagnolo con particolare attenzione alla variazione diafasica e al registro colloquiale. Si analizzeranno inoltre strumenti per l’analisi testuale e discorsiva di documenti di registri diversi.
Gli studenti saranno in grado di interpretare, riconoscere e riflettere sui tratti linguistici e discorsivi caratteristici dello spagnolo colloquiale e delle tipologie testuali che saranno trattate a lezione.
Modalita' di esame: L'esame si compone di due prove obbligatorie: una prova pratica scritta e una prova teorica orale.
La prova pratica scritta è relativa alle esercitazioni pratiche svolte dal CEL e consiste in esercizi volti a valutare l'acquisizione di una buona competenza scritta di livello B2. Tale prova non è propedeutica per la prova teorica.
La prova orale consiste nella discussione di questioni teoriche presentate durante il corso.

Sia la prova orale del modulo teorico (Dott.ssa Polo) che la prova scritta del modulo pratico (Dott.ssa Ysabel Olmo) sono obbligatorie per tutti gli studenti.
Sono previste inoltre attività facoltative per la valutazione.
Gli studenti hanno infatti la possibilità di integrare il voto della prova scritta del modulo pratico con le valutazioni ottenute da esercitazioni svolte durante l'anno accademico.

Maggiori dettagli verranno forniti durante il corso.
Criteri di valutazione: La valutazione si baserà sulla verifica della comprensione degli argomenti proposti, di un uso adeguato del linguaggio specifico e sulla capacità di applicazione delle nozioni teoriche studiate durante il corso.
Contenuti: Saranno trattati con particolare attenzione temi relativi alla variazione linguistica dello spagnolo:

1. La variazione linguistica
La norma e la varietà linguistica dello spagnolo; modelli di analisi.

2. Registro colloquiale in spagnolo
Il registro informale e le varietà linguistiche; lingua orale e spagnolo colloquiale; lo spagnolo colloquiale nella conversazione; la cortesia.

3. Le tipologie testuali
L’analisi testuale; il testo espositivo, il testo argomentativo, il testo divulgativo.

Il modulo pratico svolto dai CEL nel primo e nel secondo semestre è diretto all'acquisizione delle principali strutture sintattiche (la subordinazione, le strutture causali, condizionali, concessive e consecutive) della lingua spagnola e al rinforzo delle competenze di produzione e interazione orale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La modalità di insegnamento prevede lezioni frontali che verteranno, in primo luogo, sull'esposizione teorica dei temi del programma e, in secondo luogo, sullo svolgimento di attività pratiche volte al consolidamento dei temi affrontati. Sono previste inoltre attività ed esercitazioni per l’autovalutazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti delle lezioni e letture obbligatorie che saranno indicate in bibliografia all'inizio del corso. Gli studenti non frequentanti sono invitati a prendere contatto con la docente per definire il programma di studio e la bibliografia obbligatoria.
Testi di riferimento:
  • Briz Antonio, El español coloquial: situación y uso. Madrid: Arco/Libros, 2010. Cerca nel catalogo
  • Briz, Antonio, El español coloquial en la conversación. Esbozo de pragmagramática. Madrid: Arco/Libros, 1998. Cerca nel catalogo
  • Cuenca, Maria Josep, Gramática del texto. Madrid: Arco/Libros., 2010.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Working in group
  • Action learning
  • Problem solving
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Top Hat (active quiz, quiz)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Pace, giustizia e istituzioni forti