Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE
MEP8085458, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1726, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PAIN THERAPY AND PALLIATIVE CARE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile FRANCESCO AMBROSIO MED/41

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/41 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 COMMISSIONE D'ESAME TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE A.A 2018/2019 01/10/2018 30/12/2019 AMBROSIO FRANCESCO (Presidente)
FREO ULDERICO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Avere frequentato i corsi previsti dall'ordinamento didattico fino al sesto anno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente conoscerà gli strumenti clinici di valutazione e diagnosi delle varie tipologie di dolore e verrà orientato nella metodologia per le migliori decisioni terapeutiche al fine di controllare il sintomo dolore
Conoscerà i vari aspetti della terapia palliativa non solo oncologica, ma anche nelle alle malattie croniche del cuore, dei polmoni, dei reni, tutte con i loro particolari aspetti.
Modalita' di esame: A fine corso questionario a risposta multipla.
Criteri di valutazione: Esame scritto: verrà conteggiato esclusivamente il numero di risposte corrette; nessuna penalità/riduzione per risposte errate.
esame orale su richiesta dello studente: appropriatezza e completezza risposte orali;
voto espresso in trentesimi/30.
Contenuti: A partire dagli anni sessanta con il St. Cristopher’s Hospice, a Londra, ha sempre più preso piede il trattamento dei sintomi in alcune patologie "incurabili" che, nel passato vedevano i pazienti affetti abbandonati a se stessi. La palliazione dei sintomi nel paziente oncologico è stata il primo campo applicativo dei concetti legati a questo filone della Medicina, in fondo un ritorno alle origini, ricordando che la Medicina per secoli è stata poco più che palliativa. Il sintomo che più attirava l’attenzione era il dolore, particolarmente intenso e debilitante nel paziente oncologico, ma a questo sono seguiti l’attenzione per l’alimentazione- idratazione, per la prevenzione dei decubiti etc. . Primo scopo del Corso è quindi fornire gli strumenti clinici di valutazione e diagnosi delle varie tipologie di dolore, con le conseguenti decisioni terapeutiche volte a ottimizzare il risultato: non esiste un farmaco totipotente, nemmeno la morfina è utile in alcune situazioni algiche, mentre lo sono farmaci anti epilettici e anti depressivi. La palliazione non è solo oncologica, ma affronta anche altre situazioni, quali quelle legate alle malattie croniche del cuore, dei polmoni, dei reni, tutte con i loro particolari aspetti, ad es. la dispnea ingravescente delle patologie polmonari croniche etc., fino ad arrivare alle indicazioni e ai limiti delle procedure di sedazione palliativa. Un quadro “medico” a tutto tondo, dove le varie patologie, già inquadrate dagli studenti nei precedenti anni di studio, vengono stressate in condizioni operative estreme.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali sulle materie del corso; discussione casistiche cliniche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: