Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA
MEP5071022, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)
ME1728, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EPIDEMIOLOGICAL STATISTICS AND METHODOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2015)

Docenti
Responsabile DARIO GREGORI MED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Inglese scientifico e abilità linguistiche, informatiche e relazionali, pedagogia medica, tecnologie avanzate e a distanza di informazione e comunicazione MED/01 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 16 0.0 2
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 COMMISSIONE D'ESAME DI STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA A.A 2018/2019 02/10/2018 30/12/2019 FRIGO ANNA CHIARA (Presidente)
PERISSINOTTO EGLE (Membro Effettivo)
4 STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA PRIMO ANNO - COMMISSIONE A.A. 2018/2019 02/10/2018 30/12/2019 PERISSINOTTO EGLE (Presidente)
FRIGO ANNA CHIARA (Membro Effettivo)
3 STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA PRIMO ANNO - COMMISSIONE A.A. 2017/2018 02/10/2017 31/12/2019 PERISSINOTTO EGLE (Presidente)
FRIGO ANNA CHIARA (Membro Effettivo)
2 STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA PRIMO ANNO - COMMISSIONE A.A. 2016/2017 ORD. 2015 01/10/2016 31/12/2019 PERISSINOTTO EGLE (Presidente)
FRIGO ANNA CHIARA (Membro Effettivo)
1 STATISTICA E METODOLOGIA EPIDEMIOLOGICA PRIMO ANNO - COMMISSIONE A.A. 2015/2016 ORD. 2015 01/10/2015 31/12/2019 PERISSINOTTO EGLE (Presidente)
FRIGO ANNA CHIARA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Adeguata conoscenza del calcolo algebrico e, in particolare, una buona familiarità con i seguenti argomenti: notazione in potenze di dieci, esponenziali e logaritmi, equazioni di primo e secondo grado e loro rappresentazione geometrica, disequazioni.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Mettere in grado lo studente di:
• descrivere un fenomeno bio-medico, usando un approccio esplorativo che consenta di generare ipotesi di ricerca;
• utilizzare criticamente i concetti fondamentali del calcolo delle probabilità nella metodologia diagnostica e di screening epidemiologico;
• descrivere i principali modelli di osservazione epidemiologica e la modellistica statistica adatta alla loro analisi;
• valutare il risultato di studi clinici utilizzando strumenti di base dell’analisi inferenziale classica.
Modalita' di esame: L’esame del corso avverrà in aula informatica in forma di prova scritta. Lo studente accederà via computer alla piattaforma mediante le sue credenziali personali di studente dell'Università di Padova.
La durata della prova sarà comunicata al momento di inizio della stessa.

L’esame è composto da un numero variabile di quesiti, estratti casualmente dal database informatico dei quesiti.
Durante la prova d’esame gli studenti potranno consultare il materiale didattico cartaceo a loro diposizione.
Criteri di valutazione: Nella prova d'esame, i quesiti prevedono risposte a scelta multipla, con una sola scelta corretta. La scelta errata comporterà una penalizzazione pari a -0.20. La non scelta non comporterà penalizzazione.
I pesi assegnati ad ogni quesito saranno comunicati contestualmente alla presentazione degli stessi.
Al termine della prova, verrà calcolato il punteggio ponderato, che sarà quindi convertito in trentesimi.
Alla chiusura della prova, il sistema fornirà il voto conseguito in trentesimi e il giudizio finale (PROVA SUPERATA o PROVA NON SUPERATA).

In corrispondenza della fine di ognuno dei 9 moduli sarà assegnato un homework relativo ai contenuti del modulo stesso. Tale homework consisterà di un numero variabile di quesiti, messi a disposizione sulla piattaforma Moodle e distribuiti casualmente tra gli studenti. Lo studente avrà a disposizione le 48 ore successive alla assegnazione per rispondere ai quesiti, presentati sotto forma di scelta multipla.
Questi homeworks sono facoltativi, e potranno portare lo studente ad acquisire fino ad un massimo di 6 punti (in trentesimi) che si aggiungeranno al punteggio della prova finale. Non ci sono penalizzazioni, per cui uno studente che non esegue gli homeworks o li consegna completamente errati acquisirà punti 0.
Contenuti: 1. Analisi esplorativa dei dati
Unità e variabili statistiche
Descrizione di una variabile
Centralità di una distribuzione (Media aritmetica, mediana, moda, media geometrica, confronto tra misure di centralità)
Misure di variabilità (Il range, i percentili, la varianza, coefficiente di variazione)
La rappresentazione tabellare (Espressione ponderata di media e varianza)
La rappresentazione grafica di una distribuzione ( l'istogramma, il box-plot e altre rappresentazioni grafiche)

2. Calcolo delle probabilità
Definizione di probabilità e proprietà di base
Definizione di evento (Indipendenza, evento complementare, unione, intersezione)
Teorema della somma, Teorema del prodotto
Teorema di Bayes
Test di screening, valore predittivo

3. Distribuzioni di probabilità
Definizione di variabile casuale (valore atteso, varianza, distribuzione cumulativa)
La distribuzione Binomiale: proprietà, assunzioni, applicazioni
La ditribuzione di Poisson: proprietà, assunzioni, applicazioni
La distribuzione Normale: proprietà, assunzioni, applicazioni, Normale standardizzata

4. La stima e l’inferenza statistica
Il campione e la stima puntuale
Media e varianza campionaria. Il teorema del limite centrale
La stima intervallare della media di una distribuzione

5. Disegno dello studio
Studi osservazionali e sperimentali (studi di coorte, caso-controllo, trasversali)
Gli studi clinici (fasi dello studio, studi randomizzati)
Elementi di Evidence-Based medicine

6. I test di ipotesi
Costruzione di un test di ipotesi. La statistica test. Definizione, regioni critiche, ipotesi nulla e alternativa. Test a una e a due code. Il p-value
Test per la media (varianza nota e non nota). Relazione tra test di ipotesi e intervalli di confidenza
Confronto tra due medie (Test t per campioni dipendenti, test t per il confronto di campioni indipendenti)

7. Disegno statistico di uno studio
Potenza del test
Calcolo della dimensione campionaria per una media e per la differenza di due medie
Requisiti regolatori AIFA, FDA ed EMA (cenni)

8. Analisi di dati categoriali
Misure di diffusione di evento (Rapporti, proporzioni e tassi, prevalenza e incidenza)
Tabelle di contingenza 2x2, test Chi-quadro
Misure di effetto (proporzione, ARR, RR, OR, RRR, NNT/NNA) con relativi intervalli di confidenza
Calcolo della dimensione campionaria per una proporzione e per la differenza di due proporzioni
Misure di concordanza (statistica Kappa)

9. Il modello di regressione
Definizione di modello. La regressione lineare semplice (stima e interpretazione)
Valutazione critica del modello (analisi dei residui, R-quadro)
Introduzione alla Personalized Medicine (cenni sull’uso previsivo di un modello di regressione)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le 48 ore disponibili per il corso di Statistica e Metodologia Epidemiologica saranno suddivise in 32 di lezioni frontali e 16 di lezioni teorico-pratiche. Le lezioni teorico-pratiche avranno come oggetto l’analisi e discussione di case studies di rilevanza clinica, anche mediante la presentazione di strumenti informatici idonei all’analisi di situazioni reali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale didattico utilizzato a lezione (slides ed esercizi dei laboratori teorico-pratici) nonché materiale aggiuntivo (test ed esercizi) sono disponibili su piattaforma Moodle per il download o per l'utilizzo interattivo.
Testi di riferimento:
  • Rosner, Bernard., Fundamentals of biostatistics. --: Nelson Education, 2015. Cerca nel catalogo
  • Pagano, M., Gauvreau, K., Di Natale, G., Angelillo, I. F., Pavia, M., & Villari, P., Fondamenti di biostatistica. --: Idelson-Gnocchi., 2003. Cerca nel catalogo
  • Beaglehole, Robert, Ruth Bonita, Tord Kjellström, a cura di Gabriella Aggazzotti., Epidemiologia di base. --: Fernando Folini, 2004.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Case study
  • Questioning
  • Problem solving
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Redcap e R

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere