Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
Insegnamento
FONDAMENTI DI GIS
AVP5071888, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI
AG0062, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 4.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese GIS FUNDAMENTALS
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Territorio e Sistemi Agro-Forestali (TeSAF)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE FORESTALI E AMBIENTALI

Docenti
Responsabile FRANCESCO PIROTTI ICAR/06

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
AVP5071917 APPLICAZIONI GIS PER LE SCIENZE AMBIENTALI FRANCESCO PIROTTI IF0321

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Abilità informatiche e telematiche -- 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 4.0 32 68.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 PIROTTI FRANCESCO (Presidente)
GUARNIERI ALBERTO (Membro Effettivo)
LINGUA EMANUELE (Supplente)
VETTORE ANTONIO (Supplente)
4 Commissione a.a. 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 PIROTTI FRANCESCO (Presidente)
GUARNIERI ALBERTO (Membro Effettivo)
LINGUA EMANUELE (Supplente)
VETTORE ANTONIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Matematica e statistica di base (saper calcolare media, mediana e deviazione standard). Una minima conoscenza informatica, e.g. come estrarre i file raccolti in un archivio compresso (ZIP).
Fortemente consigliata una base di cartografia, in particolare relativa ai sistemi di riferimento cartografici. Dovreste sapere le differenze tra un sistema di riferimento geografico con posizioni definite con latitudine longitudine, ed un sistema proiettato come UTM e Roma40 Monte Mario (Gauss Boaga).
Vantaggiosa ma non richiesta la conoscenza dell'utilizzo di fogli di calcolo elettronici (MS Excel o LibreOffice Calc) e di eventuali pacchetti software di statistica (R, SPSS ...).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende provvedere al discente le seguenti abilità:
1. comprendere i modelli digitali utilizzati per rappresentare la realtà - il modello raster e vettoriale;
2. come utilizzare un software GIS open source (QGIS) per gestire i dati raster e vettoriali, ovvero leggerli, visualizzarli e tematizzarli con scale di colore;
3. combinare livelli raster e vettoriali per estrarre informazioni da punti e da aree mediante aggregatori;
4. combinare livelli vettoriali mediante operazioni geospaziali (geoprocessing);
5. combinare livelli raster per estrarre informazioni mediante calcoli aritmetici;
6. interpolare punti per creare una superficie stimata dei valori interpolati, e valutarne l'accuratezza con il metodo K-fold;
7. applicare test statistici a dati estratti mediante GIS, per collegare un'analisi fatta con GIS ad analisi prettamente statistiche;
8. trovare ed scaricare dati geolocalizzati di tipo diverso, da file di testo e servici OGC (WMS/WFS/WCS)
9. impostare correttamente un progetto di ricerca su basi scientifiche, formulando un'ipotesi che si vuole testare mediante metodi che usano un software GIS;
10. acquisire capacità di esposizione verso un pubblico di pari;
11. scrivere una relazione scientifica seguendo il modello IMRaD;

Technical skills - from 1 to 10
Soft skills - 11 and 12
Modalita' di esame: Il giudizio verrà determinato dalla valutazione dell'elaborato consegnato, ovvero dalla relazione del "Progetto Laboratorio" che dovrà essere completa e di qualità tale da far valutare positivamente le abilità dello studente. In caso sia necessario, si riserva al docente la possibilità di richiedere allo studente una integrazione da effettuarsi in presenza in data di esame
Criteri di valutazione: Corretta comprensione dello strumento e dei geodati analizzabili con esso.
Abilità nel formalizzare un caso di studio che viene poi analizzato nel progetto laboratorio.
Contenuti: I partecipanti impareranno i principi relativi alla rappresentazione del territorio e dell'ambiente mediante applicativi GIS, e come questi possono essere utilizzati per analisi ambientali. I seguenti aspetti verranno affrontati:

- quali modelli vengono utilizzati per rappresentare dati geospaziali (vettoriali, raster, TIN)
- i formati digitali esistenti per i modelli sopra e le loro caratteristiche
- come scegliere un applicativo GIS, commerciale, gratuito o open-source, quali sono le differenze, vantaggi ecc...
- quali sono le fonti di dati geospaziali disponibili in rete da utilizzare nei software GIS
- utilizzare un applicativo GIS per visualizzare, interrogare e fare analisi geospaziali utilizzando livelli informativi a disposizione
- creare tematismi, legende, e quanto necessario per creare carte da includere in relazioni e report
- come digitalizzare nuovi livelli e crearli da elaborazioni di livelli esistenti
- applicare modelli di stima di variabili ai dati per supportare le decisioni
- consapevolezza dell'accuratezza dei dati utilizzati

- Struttura di un GIS, utilizzi pratici, modelli di rappresentazione per i GIS, cosa sono i livelli informativi, come vengono gestiti in un GIS
- implementazione di progetto, impostazione del sistema di riferimento cartografico, scala di progetto, importazione dei dati
- dati file-based e in geodatabase
- tematizzazioni dei livelli informativi
- elaborazioni di tipo geoprocessing (buffer, logica di intersezioni, interpolazione)
- calcolatore raster e calcolatore attributi vettoriali
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali per la teoria
Laboratorio informatico con utilizzo pratico di un software GIS libero (open source)
Lavoro di gruppo per la definizione del lavoro che riguarda il progetto laboratorio necessario per la valutazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti di lezione
Materiale distribuito dal docente
Documentazione relativa all'applicativo GIS
Online tutorials
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Problem solving

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Agire per il clima La vita sulla Terra