Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
RELAZIONI INTERNAZIONALI E DIPLOMAZIA
Insegnamento
ECONOMIA DELL'INTEGRAZIONE EUROPEA (CORSO PROGREDITO) MOD. B
EPP5070265, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
RELAZIONI INTERNAZIONALI E DIPLOMAZIA
EP2449, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ECONOMICS OF EUROPEAN INTEGRATION (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIANLUCA TOSCHI

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP5070264 ECONOMIA INTERNAZIONALE (C.I.) GIANLUCA TOSCHI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE economico SECS-P/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Si presume che lo studente abbia frequentato, durante la laurea triennale, almeno un corso di istituzioni di economia e che abbia acquisito la capacità di utilizzare semplici strumenti analitici, utili ad affrontare lo studio degli argomenti che saranno trattati nelle lezioni dei due moduli che compongono il presente corso integrato.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine del corso lo studente dovrà riconoscere ed interpretare la realtà complessa del sistema economico internazionale, alla luce di una adeguata percezione del momento attuale del processo d'integrazione regionale e multilaterale.
Lo studente dimostrerà la capacità di elaborare ed applicare le conoscenze acquisite durante il percorso formativo. Nell'esame finale dovrà essere in grado di dimostrare capacità di condurre una matura riflessione critica, con un elevato livello di autonomia di giudizio.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale.
Criteri di valutazione: Gli studenti saranno valutati sia per la conoscenza acquisita dei contenuti del corso, sia per la capacità di utilizzare gli strumenti di analisi presentati nel corso per risolvere semplici problemi economici.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Il corso si articola in due parti.

Durante la prima verranno approfonditi alcuni aspetti legati alla politica monetaria internazionale (tassi di cambio, mercati valutari...) - Capitoli 2-3-4-5-6-7 del testo consigliato.

La seconda parte è dedicata all'analisi del sistema monetario internazionale, alla globalizzazione finanziaria, alle aree valutarie ottimali e all'Euro - Capitoli 8-9-10 del testo consigliato.


Gli studenti frequentanti potranno seguire un seminario di apporofondimento che verrà presentato durante il corso.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento sarà impartito con lezioni frontali e con attività seminariali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per gli studenti non frequentanti si consiglia di utilizzare gli strumenti per la didattica a distanza - piattaforma Moodle (contattare via email il docente dopo l'inizio del corso per ottenere la password di accesso).
Testi di riferimento:
  • Krugman, Paul R.; Melitz, Marc J., <<2:>> Economia monetaria internazionalePaul R. Krugman, Maurice Obstfeld, Marc J. Melitz. Milano: Torino, Pearson, --. Ultima edizione - 2019 - Capitoli 2-3-4-5-6-7-8-9-10

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)