Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Insegnamento
POLITICHE EUROPEE MULTILIVELLO (MOD. B)
EPP8084017, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
SP1428, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MULTILEVEL EUROPEAN POLICIES (MOD. B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile GIORGIA NESTI SPS/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
EPP8083975 GOVERNANCE E VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE (C.I.) MARIA STELLA RIGHETTINI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE processi decisionali ed organizzativi SPS/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenza base di analisi delle politiche pubbliche con particolare riguardo al ciclo di policy e alle diverse fasi che lo compongono.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Le conoscenze da acquisire sono da intendere come il prodotto di capacità di analisi e di ricerca altamente specializzate sulle tematiche trattate nel corso integrato e relative all'analisi del quadro istituzionale della governance, alla definizione e valutazione dell'impatto nell'intero ciclo di policy multilivello. Saranno analizzati i concetti di base e illustrate le teorie di governance e valutative più accreditate e le loro implicazioni pratiche. Alcune di queste conoscenze sono da considerare all'avanguardia perché risultato di ricerche originali condotte dai docenti sui temi trattati.  
Il corso integrato condivide l'impostazione metodologica di fondo dell'analisi della governance delle politiche pubbliche e dei loro effetti e si sviluppa su più livelli e gradi di approfondimento. Saranno utilizzati anche lavori individuali o di gruppo nell'intento di formare competenze e abilità specializzate orientate alla soluzione di problemi di ricerca o all'introduzione di innovazioni nell'attività tradizionale della Pubblica Amministrazione. Ciò al fine di apprendere nuove possibili modalità di azione e di processo orientate all'analisi del contesto, alla definizione e valutazione dell'impatto delle politiche pubbliche sul territorio e sui beneficiari ultimi delle politiche pubbliche. Il riferimento è al ciclo integrato di policy multilivello che abbraccia sia la governance e le politiche Europee in senso stretto, sia le articolazioni nazionali e regionali delle politiche europee e sia il livello locale. Un particolare riguardo sarò rivolto all'approccio del New Public Management e alle sue implicazioni sul funzionamento delle amministrazioni municipali.
Modalita' di esame: Il corso si baserà sull’apprendimento attivo.

Per coloro che frequentano le lezioni, i componenti per la valutazione del corso sono:
- Valutazione delle esercitazioni in classe per valutare le competenze acquisite in itinere e specialmente sul problem solving
- Esercizio di scrittura individuale per valutare la comprensione e la capacità degli studenti di ripensare in modo critico i contenuti del corso.
- Esame finale scritto per valutare le conoscenze acquisite e la padronanza del linguaggio.

Per coloro che non frequentano le lezioni, i componenti per la valutazione del corso sono solo:
- Esercizio di scrittura individuale per valutare la comprensione e la capacità degli studenti di ripensare in modo critico i contenuti del corso.
- Esame finale scritto per valutare le conoscenze acquisite, la padronanza del linguaggio e le loro capacità di problem solving.

ESERCITAZIONI IN CLASSE
Durante le lezioni (Modulo A, Modulo B e Modulo C) gli studenti saranno chiamati a svolgere attività in classe sotto la guida dei docenti per svolgere analisi e valutazione di politiche pubbliche.

REDAZIONE ELABORATO
Sulla base di un argomento concordato con il Prof. Bassoli, lo studente è chiamato a redigere un elaborato di 3.500 parole.

ESAME FINALE
L’esame finale è scritto, dura tre ore e prevede:
La consegna dell’elaborato (inerente i temi trattati dal Modulo A);
Due domande aperte per gli studenti frequentanti o quattro domande aperte per i non frequentanti sul programma d’esame e i testi di riferimento (inerente i temi trattati dal Modulo B);
Tre domande aperte per i soli studenti non frequentanti (inerenti i temi trattati dal Modulo C)
Criteri di valutazione: La valutazione si baserà sui seguenti criteri:
1. Completezza delle conoscenze acquisite;
2. Chiarezza espositiva;
3. Capacità di collegamento dei concetti
4. Capacità di analisi
5. Proprietà di linguaggio.

Per coloro che frequentano le lezioni, i metodi di valutazione prenderanno in considerazione
- partecipazione alle esercitazioni (modulo B),
- partecipazione alle esercitazioni (modulo C),
- conoscenza del programma d’esame e dei testi,
- capacità di scrittura.

La ripartizione dei voti è la seguente:
Esercitazioni: 70% (di cui 20% Modulo B e 50% Modulo C)
Esame finale: 30% (solo su Modulo B)
Elaborato: fino ad un massimo di 2 punti (aggiunti o tolti al voto finale) (solo su Modulo A)

Per coloro che non frequentano le lezioni, i metodi di valutazione prenderanno in considerazione
- conoscenza del programma d’esame e dei testi,
- capacità di scrittura.

La ripartizione dei voti è la seguente:
Esame finale: 100% (di cui 50% Modulo B e 50% Modulo C)
Elaborato: fino ad un massimo di 2 punti (aggiunti o tolti al voto finale) (solo su Modulo A)

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Programma delle lezioni:
1) L’architettura istituzionale dell’Unione europea e il processo di policy making in prospettiva multilivello
2) Governance multilivello, politiche dell’UE e pubblica amministrazione: analisi di casi-studio
3) Politiche europee multilivello e capacità amministrativa: definizioni, caratteristiche e strumenti di policy
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si struttura in due parti.
La prima parte si svolgerà tramite lezioni frontali che verteranno sul programma e che saranno finalizzate a fornire alle studentesse e agli studenti conoscenze in materia di istituzioni europee e di funzionamento del policy-making dell’Unione europea, conoscenze relative al funzionamento di alcune politiche europee multilivello e allo sviluppo del concetto di capacità amministrativa, così come declinato dalle istituzioni europee.
Per sviluppare la loro capacità di analisi critica, gli studenti e le studentesse saranno chiamati a partecipare attivamente alle lezioni e a discutere in classe i temi trattati.
La seconda parte prevede la partecipazione degli studenti e delle studentesse frequentanti a un'esercitazione in classe.
Saranno tenuti seminari con esperti esterni per l’approfondimento dei temi trattati a lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Sarà creata una pagina dedicata al corso sulla piattaforma di elearning Moodle, su cui saranno messi a disposizione slide, materiali bibliografici e di approfondimento e i materiali per l’esercitazione.
Le studentesse e gli studenti frequentanti e non frequentanti devono prepararsi sui testi d’esame indicati nel Syllabus.
Le studentesse e gli studenti frequentanti potranno ricevere ulteriori indicazioni bibliografiche a lezione.
Ad esclusione del volume di A. Natalini, tutti i testi saranno reperibili presso il Centro copie del Dipartimento SPGI.
Testi di riferimento:
  • Santaniello, Roberto, Capire l'Unione europea. Politica, diritto, economia. Bologna: il Mulino, 2016. Solo capitoliI e VIII Cerca nel catalogo
  • Brunazzo, Marco - Della Sala, Vincent, La politica dell’Unione europea. Milano: Mondadori, 2019. Solo capitolo 9 Cerca nel catalogo
  • Piattoni, Simona, La ”governance” multi-livello: sfide analitiche, empiriche e normative. in: Rivista italiana di scienza politica, 2005. Anno XXXV, n. 3, pp. 417-445 Cerca nel catalogo
  • Natalini, Alessandro, Capacity building. Come far passare le riforme degli altri. Roma: Carocci Editore, 2010.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Pace, giustizia e istituzioni forti Partnership per gli obiettivi