Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Insegnamento
STORIA E TEORIA DEL GOVERNO
EPP8084015, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DEL GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
SP1428, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY AND THEORY OF GOVERNMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARTA FERRONATO SPS/02

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GIN1031845 STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE MARTA FERRONATO GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 23/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: Sarebbe auspicabile una conoscenza di base della storia del pensiero politico.
Chi ne fosse sprovvisto e non potesse frequentare il corso, avrà cura di contattare la docente.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L'insegnamento è orientato a far acquisire conoscenze in ordine a:
- i diversi significati e le diverse forme che nel corso della storia sono state assegnate all'attività di governo;
- il governo come attività tecnica, come "arte regia" che presuppone una serie di conoscenze e il governo come potere esecutivo;
- le prospettive elaborate dai principali pensatori occidentali in merito all'esercizio dell'attività di governo.
Alla fine del corso lo studente dovrebbe: aver acquisito la capacità di comprendere i nessi che legano differenti concezioni dell'uomo e della società a determinate modalità di (considerare l') esercizio del potere politico; saper collocare pensatori e teorie nel contesto storico appropriato; essere in grado di sviluppare capacità di analisi e di interpretazione critica di scenari politici e amministrativi in senso ampio sia nazionali sia internazionali, attuali e passati; aver maturato la capacità di leggere e commentare criticamente i testi dei pensatori considerati, estendendola anche a scritture altre.
Modalita' di esame: La prova d'esame avrà la forma del colloquio orale: saranno proposte domande volte a saggiare la conoscenza del programma e a mettere in luce la consapevole e critica padronanza degli argomenti.
Criteri di valutazione: Oltre alla conoscenza puntuale dei contenuti del programma, saranno tenuti in considerazione il rigore argomentativo, l'abilità espressiva, la proprietà di linguaggio, le capacità di analisi e di sintesi, l'autonomia di giudizio, l'abilità di leggere e interpretare testi degli autori considerati.
Eventuali presentazioni orali in aula o saggi scritti (paper) preparati su temi concordati con la docente costituiranno ulteriore oggetto di valutazione.
La votazione è espressa in trentesimi.
Contenuti: Dal governo alla governance. Linee principali dello sviluppo storico della riflessione filosofico-politico e giuridica sul governo nella tradizione occidentale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svilupperà sia attraverso lezioni frontali, sia attraverso dinamiche che prevedono il coinvolgimento degli studenti tramite discussioni e sotto forma seminariale: è richiesta una partecipazione attiva. Gli studenti saranno invitati a mettere in gioco le conoscenze già acquisite nel loro percorso di studi precedente.
Saranno organizzati seminari di approfondimento e di supporto.
Sarà distribuito materiale di lavoro anche tramite la piattaforma moodle.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti che non avranno modo di frequentare le lezioni sono invitati a prendere contatto con la docente almeno quattro settimane prima della data dell'appello.

Gli studenti del CLM in Giurisprudenza che non potessero frequentare le lezioni sono invitati a contattare la docente. Essi hanno la facoltà di preparare l'esame su testi alternativi da concordare durante l'orario di ricevimento.
Testi di riferimento:
  • Bobbio, Norberto, <<La >>teoria delle forme di governo nella storia del pensiero politicoanno accademico 1975-1976Norberto Bobbio. Torino: Giappichelli, --. Cerca nel catalogo
  • Manin, Bernard; Diamanti, Ilvo, Principi del governo rappresentativoBernard Manin[prefazione di Ilvo Diamanti]. Bologna: Il mulino, 2010. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Peer assessment

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Pace, giustizia e istituzioni forti