Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CIVILE
Insegnamento
PROGETTO DI INFRASTRUTTURE VIARIE
IN02120803, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA CIVILE
IN0517, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum SISTEMI E INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO [004PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ROAD INFRASTRUCTURES DESIGN
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO PASETTO ICAR/04
Altri docenti EMILIANO PASQUINI ICAR/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria civile ICAR/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Strade, Ferrovie e Aeroporti.
Nessuna propedeuticità.
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’insegnamento si pone l’obiettivo di conferire all'allievo le conoscenze necessarie per la redazione del progetto completo (fino al livello esecutivo-costruttivo) di infrastrutture viarie nonché gli strumenti per affrontare problematiche scientifico-professionali inerenti la costruzione e la gestione di tali infrastrutture. A tal fine, il corso è articolato in lezioni di didattica frontale, completate – secondo necessità - da seminari di approfondimento e visite di studio, e laboratori di progettazione assistita al calcolatore.
Modalita' di esame: Prova orale (previo svolgimento esercitazione progettuale)
Criteri di valutazione: Esame orale dopo sviluppo esercitazione progettuale.
Contenuti: A) Leggi, Decreti e Norme per la progettazione delle Opere Pubbliche. Il Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture. Le fasi della progettazione, gli elaborati di progetto. I capitolati prescrittivi e prestazionali. L'appalto delle opere pubbliche. La direzione e la contabilità dei lavori, la sicurezza dei cantieri. Operazioni catastali ed espropriazioni.
B) La redazione del progetto di strade. Scelta delle caratteristiche dell'infrastruttura. Studio del tracciato e del profilo. Il coordinamento plano-altimetrico. Diagrammi di velocità. Impiantistica, segnaletica, opere di arredo e di completamento della piattaforma, opere di difesa e di protezione.
C) La progettazione di intersezioni. Caratteristiche funzionali e geometriche delle intersezioni stradali: criteri di ubicazione; tipologia di manovra e classificazione tipologica; schemi organizzativi; dimensionamento funzionale di intersezioni a raso, a rotatoria e a livelli sfalsati; corsie di accumulo, accelerazione/decelerazione, tronchi di scambio, svincoli; caratteristiche geometriche; regolamentazione a precedenza o con semaforo; verifiche di visibilità; accessi e diramazioni.
D) Esercitazione progettuale. Redazione di elaborati progettuali relativi a tracciati stradali mediante l'ausilio software commerciale.
E) La costruzione e la gestione di infrastrutture e sovrastrutture. Materiali, miscele e tecnologie, tradizionali ed innovative, per la realizzazione del solido stradale. Pavimentazioni flessibili, semirigide, rigide, composite, ad elementi. Caratterizzazione meccanico-funzionale, di base ed avanzata, di materiali e miscele per pavimentazioni stradali. Progettazione, realizzazione, controllo e accettazione di sovrastrutture. Dimensionamento delle sovrastrutture con metodi empirici, empirico-teorici, razionali. Tecniche di monitoraggio e manutenzione delle infrastrutture viarie. Rinforzo e riciclaggio di pavimentazioni stradali.

Oltre alla didattica frontale ed a esercitazioni progettuali, lo svolgimento del corso prevede seminari da parte di studiosi stranieri, tecnici e professionisti italiani, dirigenti di Enti impegnati nel settore stradale, nonché visite di studio.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Didattica forntale mediante videoproiezioni e lavagna. Esercitazioni. Seminari e visite didattiche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Slides dalle lezioni, da scaricare con password nel sito:
https://sites.google.com/site/stradeferrovieaeroportigroup/Home
Testi di riferimento:
  • Santagata, Felice A.; Pasetto, Marco; Pasquini, Emiliano et al., Strade. Teoria e tecnica delle costruzioni stradalia cura di Felice A. Santagata. Milano: Pearson, 2016. Voll. 1, 2
  • Tesoriere, Giuseppe, Strade, ferrovie, aeroporti. Torino: UTET, 1990. Voll. 1, 2, 3 Cerca nel catalogo
  • Ferrari P., Giannini F., Ingegneria stradale. Bologna: ISEDI, 1984. Voll. 1, 2 Cerca nel catalogo
  • Esposito, Tommaso; Mauro, Raffaele, Fondamenti di infrastrutture viarie. Benevento: Hevelius, 2001. Cerca nel catalogo
  • Pasetto, Marco; Pasquini Emiliano et al., Il patrimonio infrastrutturale esistente. Metodi e strategie per la gestione. Milano: FrancoAngeli, 2018.
  • Pasetto, Marco, Dispense dalle lezioni (scaricabili da sito dedicato). Padova: --, 2019.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Google site

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile Industria, innovazione e infrastrutture Citta' e comunita' sostenibili Consumo e produzione responsabili Agire per il clima