Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
Insegnamento
SICUREZZA NELL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA
INP5073377, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA DELLA SICUREZZA CIVILE E INDUSTRIALE
IN2291, ordinamento 2016/17, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SAFETY IN MANUFACTURING INDUSTRY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ENRICO SAVIO ING-IND/16
Altri docenti LORENZO BARALDO 000000000000

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria della sicurezza e protezione industriale ING-IND/16 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscere le tecnologie e i sistemi utilizzati nella produzione manifatturiera.
Apprendere le metodologie e gli strumenti per il miglioramento della sicurezza in ambito industriale, con particolare riferimento ai processi manifatturieri, agli ambienti di lavoro e alle macchine per produrre.
Modalita' di esame: La prova d'esame è scritta e prevede una prima parte con 10 domande a risposta multipla (10 punti), a seguire 4 domande aperte (20 punti), in 90 minuti complessivi.
La valutazione finale tiene conto anche delle relazioni consegnate durante il semestre su progetti individuali e/o di gruppo (media pesata: 70% prova scritta, 30% media consegne).
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla verifica della comprensione dei concetti e delle metodologie proposti a lezione, nonché sulla capacità di applicarli in modo autonomo per risolvere problematiche di interesse industriale.
Contenuti: Introduzione e definizioni.
I sistemi per la produzione manifatturiera. Processi e operazioni principali. Macchine e sistemi per produrre. Sistemi integrati di produzione (IMS). Isole robotizzate. Assemblaggio e insiemi di macchine. Gestione del rischio residuo e degli interventi di adeguamento.
Il fattore umano nei sistemi di produzione. Rischi di natura organizzativa. Analisi di incidenti dovuti ad errore nella progettazione, fabbricazione o gestione di sistemi meccanici. Metodologie di analisi dei rischi. Cenni ai sistemi di gestione qualità e sicurezza.
La sicurezza nei sistemi di produzione. Direttiva Macchine. Valutazione dei rischi e progettazione integrata della sicurezza. Sistemi di comando. Ripari, interblocchi e altri dispositivi di sicurezza. Progettazione ergonomica delle macchine. Documentazione tecnica e dichiarazioni di conformità.
Sicurezza del prodotto industriale. Specifiche di prodotto. Tecnologie per il controllo qualità industriale.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede lezioni frontali in aula, attività da svolgere in gruppo, seminari tematici tenuti da esperti di sicurezza delle macchine e degli ambienti di lavoro, visite d'istruzione in due aziende industriali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni e materiali disponibili nella pagina moodle dell'insegnamento.
Il testo indicato nel seguito è solo per consultazione.
Testi di riferimento:
  • Grassani, Enrico, Sicurezza sulle macchine. Progettazione di nuove macchine e messa a norme di macchine esistenti. Milano: Delfino, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture