Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE
Insegnamento
PROGRAMMAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI
MEO2044815, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE
ME1933, ordinamento 2012/13, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ORGANIZATION AND MANAGEMENT OF HEALTH SERVICES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE

Docenti
Responsabile CHIARA BERTONCELLO MED/42
Altri docenti GIOVANNI CECCHETTO MED/43
GIAMPAOLO MASTELLARO
VALERIO VERGADORO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE * Scienze dell'assistenza sanitaria MED/42 6.0
CARATTERIZZANTE Scienze del management sanitario SECS-P/07 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze del management sanitario SPS/09 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari MED/43 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 120 180.0

Calendario
Inizio attività didattiche 10/02/2020
Fine attività didattiche 30/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2012

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione 2018/2019 01/10/2018 30/04/2020 BERTONCELLO CHIARA (Presidente)
FAVRETTO DONATA (Membro Effettivo)
MARCHESINI MARCO (Membro Effettivo)
MASTELLARO GIAMPAOLO (Membro Effettivo)
SCAPELLATO MARIA LUISA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti specifici agli insegnamenti
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il Corso integrato mira all'acquisizione da parte dei discenti di conoscenze e abilità di sanità pubblica, economiche e sociologiche, utili all’interpretazione, redazione, valutazione di programmi e piani sanitari, nonché all’organizzazione di strutture/interventi di promozione, tutela e recupero della salute. Nel dettaglio vengono di seguito elencante conoscenze ed abilità specifiche per i singoli insegnamenti.


PROGRAMMAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI
Al termine dell'insegnamento il discente sarà in grado di descrivere i modelli organizzativi in sanità; sviluppare progetti assistenziali ed organizzativi nell’ambito dei servizi sanitari, in relazione al mandanto, alla normativa di riferimento alle migliori conoscenze disponibili; di pianificare progetti operativi per il raggiungimento di obiettivi individuali e di team; di monitorare il processo di implementazione dei progetti sviluppati, attraverso l'utilizzo di indicatori di processo e di risultato; di programmare interventi di miglioramento; di programmare le opportune verificche in itinere e di eseguire una valutazione finale.

MEDICINA LEGALE E RISHIO CLINICO
Il Corso è volto alla disamina ed identificazione degli aspetti medico-legali correlati alle Scienze della Prevenzione. Il Corso fornirà pertanto conoscenze basilari delle relative problematiche di interesse clinico-forense, unitamente agli aspetti metodologici per la risoluzione delle stesse, al fine di garantire un miglioramento della qualità dell'assistenza nell’ambito delle attività di prevenzione e tutela e della salute e della gestione del rischio clinico, che contribuisca allo sviluppo di una cultura e di un modo di operare teso all'uso appropriato dell'offerta di prestazioni sanitarie.

SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Caratteristiche del lavoro nella società contemporanea.

ECONOMIA AZIENDALE
Conoscenze relative a: basi che regolano la domanda e l’offerta di beni e servizi in sistemi di mercato e non di mercato; motivazione “economica” dell’intervento pubblico in sanità; principali caratteristiche di un bilancio di esercizio e di un bilancio di esercizio delle diverse aziende sanitarie; principali categorie di costi utili nei processi decisionali; calcolo di alcuni costi rilevanti nei processi decisionali in sanità sistemi di gestione per obiettivi; principali caratteristiche del budget delle UU.OO. del Dip. di Prevenzione; diversi livelli e strumenti dei sistemi di controllo aziendali; categorie degli indicatori per il monitoraggio e la valutazione delle performance delle aziende sanitarie. Abilità di riconoscere, classificare e calcolare i principali indicatori dei sistemi di M&V nelle aziende sanitarie.
Modalita' di esame: Scritto e orale(discussione di elaborati).
Criteri di valutazione: Acquisizione e comprensione dei principi di organizzazione e programmazione dei servizi sanitari, capacità di applicare tali conoscenze nell'elaborazione di un progetto obiettivo.
Contenuti: PROGRAMMAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI
Modelli di sistema salute/servizi.
Modelli di Sistemi Sanitari.
Organizzazione del SSN Italiano.
Metodologia del processo di pianificazione in sanità.
Metologogia di sviluppo di progetti obiettivi in sanità.
Metodi e strumenti di verifica e valutazione in sanità.

MEDICINA LEGALE E RISCHIO CLINICO
Introduzione. Generalità sul Diritto. Ordinamento giudiziario.
Nesso di causalità materiale.
Reati di interesse nell’ambito della prevenzione.
Vesti giuridiche. Doveri delle professioni sanitarie.
Certificazioni. Documentazione sanitaria e cartella clinica.
Infortuni e malattie professionali (TU 1124/65 e D.Lgs 38/00)
Sostanze d’abuso in ambiente di lavoro.
Responsabilità professionale. L’errore.
Aspetti medico-legali della D.Lgs. 81/08
Definizione del rischio clinico
Metodi di analisi del rischio


SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Il corso affronterà le problematiche della realtà attuale del mercato del lavoro, nella difficile composizione del rapporto tra domanda ed offerta di lavoro nel nostro paese.
Temi di approfondimento saranno soprattutto i seguenti: la rigidità del mercato del lavoro italiano, il ruolo dell'istruzione, i processi di terziarizzazione, la composizio dell'occupazione ed i livelli professionali, la diffusione delle forme di lavoro instabile, le politiche attive del lavoro.

ECONOMIA AZIENDALE
Elementi di economia aziendale: bisogni, domanda, beni, servizi, offerta, istituto, azienda. Sistemi di mercato e sistemi non di mercato. Criteri di equilibrio economico
I risultati economico-finanziari e la loro rilevazione. I sistemi contabili: contabilità generale e contabilità analitica
I costi per le decisioni
I sistemi di gestione per obiettivi (MBO), il budget di UU.OO e il controllo di gestione
Gli indicatori di monitoraggio e valutazione dei risultati dei servizi sanitari
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, autoapprendimento (elaborazione di un progetto obiettivo), problem solving, seminari, lavori di gruppo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: PROGRAMMAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI
Damiani – Specchia - Ricciardi. Manuale di Programmazione e Organizzazione Sanitaria.
Casa Editrice Idelson-Gnocchi, III Ed. 2018
Vian. Programmazione ed economia sanitaria. Metodologie di base. Edizione Summa, 2002.

MEDICINA LEGALE E RISCHIO CLINICO
Puccini C, Istituzioni di Medicina Legale, Ambrosiana Ed., Milano, 6° ed, 2003.
Norelli GA et al., Medicina legale e delle assicurazioni, Piccin, 2013.

SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO
Emilio Reyneiri - Sociologia del mercato del lavoro volume I
Ed. Il Mulino, 2011.

ECONOMIA AZIENDALE
Dirindin e Vineis. Elementi di Economia Sanitaria. Il Mulino, Bologna (2003).
Testi di riferimento:
  • Damiani –Specchia- Ricciardi, Manuale di Programmazione e Organizzazione Sanitaria. --: Casa Editrice Idelson-Gnocchi, 2018.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Peer feedback

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)