Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA SOCIALE, DEL LAVORO E DELLA COMUNICAZIONE
Insegnamento
PSICOLOGIA DEL TURISMO
PSN1032469, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA SOCIALE, DEL LAVORO E DELLA COMUNICAZIONE
PS1087, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PSYCHOLOGY OF TOURISM
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROBERTA MAERAN M-PSI/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia sociale e del lavoro M-PSI/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Il corso affronta l'analisi del fenomeno turistico con una chiave di lettura propria della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. Tale fenomeno costituisce un ambito di ricerca applicativa particolare e stimolante, un laboratorio dove interagiscono molteplici variabili. Pertanto, come prerequisiti viene richiesta la conoscenza, almeno di base, di tale disciplina nonché delle tecniche di ricerca e delle metodologie di indagine sia di tipo qualitativo che quantitativo
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso ha come obiettivo quello di introdurre lo studente alle principali tematiche e agli interrogativi che caratterizzano il settore turistico in termini di consumo, prodotto-servizio, organizzazione.
Di fornire una preparazione di base partendo dai fondamenti storici della psicologia del turismo in Italia e acquisendo e approfondendo conoscenze specifiche in rapporto alle principali aree di studio della disciplina.
Lo studente dovrà sviluppare capacità critiche e interpretative utili per affrontare la riflessione sui temi che caratterizzano il fenomeno turistico e, più in generale, i temi relativi all'incidenza del fenomeno sul contesto sociale ed economico. Applicare le conoscenze apprese, saper comunicare in modo chiaro, efficace, utilizzando la corretta terminologia del settore sia con interlocutori specialisti che non.
Al termine del corso ci si attende che lo studente sia in grado di approfondire autonomamente quanto appreso, pervenendo a un’autonomia di giudizio più ampia; di aver acquisito una metodologia che gli permetta di analizzare la complessità del fenomeno facendo ricorso a specifiche griglie di lettura.
Modalita' di esame: L'esame si svolge in forma scritta. Allo studente è richiesto di rispondere a 4 domande aperte in un’ora e trenta. Le domande vertono sui temi principali presentati durante il corso; può essere richiesto di analizzare dei costrutti (ad esempio, funzioni e significato della vacanza); di descrivere modelli (ad esempio, modelli relativi al processo di scelta, all’impatto sociale e culturale del turismo) o di analizzare le peculiarità dell’organizzazione turistica.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione possono essere così riassunti:
- correttezza, precisione e completezza della risposta (es. indicare nomi degli Autori principali, presentare i modelli, utilizzare la terminologia di settore).
Le risposte possono essere date anche in modo schematico, ma devono essere esaustive e devono dimostrare di essere espressione di una elaborazione da parte dello studente.
Contenuti: Il corso affronta l'analisi del fenomeno turistico ripercorrendone le fasi di sviluppo sia in termini di significato che di norma di comportamento sociale. Analizza le peculiarità di tale prodotto-servizio e prende in esame l’organizzazione proprio in quanto organizzazione di servizi. In particolare le lezioni verteranno sui seguenti contenuti:
- La nascita della psicologia del turismo in Italia e sua evoluzione: dal viaggio a la turismo ai turismi
- Significato, funzioni, e motivazioni dell'esperienza turistica
- Processo di scelta e modelli interpretativi
- Tipologie e comportamenti turistici
- Impatto sociale e culturale del fenomeno: modelli interpretativi e strumenti di misura
- Il prodotto-servizio turistico: il ciclo di vita, le strategie di marketing
- L’organizzazione turistica: definizioni, fattori critici di successo
- Gestione delle Risorse Umane: pianificazione delle Risorse Umane, la selezione e la formazione del personale
- Customer satisfaction: il ruolo del cliente e il paradigma della discrepanza
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'insegnamento consisterà essenzialmente in lezioni frontali con supporto informatico (file powerpoint).
Le lezioni hanno come obiettivo la presentazione e l'approfondimento degli argomenti previsti dal programma nonché la contestualizzazione sociale-economica delle principali teorie.
Saranno proposti casi per la discussione, filmati e testimonianze (esperti del settore) come occasioni per sviluppare e applicare le proprie capacità di analisi e giudizio e di lavorare in gruppo.
Sarà molto apprezzata la partecipazione attiva degli studenti: interventi durante le lezioni per richieste di chiarimenti e approfondimenti, per riportare esperienze personali.
Gli studenti possono proporre degli argomenti specifici da approfondire mediante un lavoro di gruppo (volontaria la partecipazione). I gruppi e le tematiche oggetto di approfondimento vengono definiti entro le prime settimane del corso. Ogni gruppo relazionerà (presentando file powerpoint, filmati, etc ) in aula, nell’ultima settimana del corso fornendo a tutti nuovi stimoli di discussione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato durante le lezioni frontali è disponibile, sin dal primo giorno del corso, sulla piattaforma moodle. Le slide permettono allo studente (anche a chi non può frequentare con regolarità il corso) sia di poter approfondire alcuni argomenti che di avere a disposizione schemi o sintesi delle principali tematiche trattate.
Testi di riferimento:
  • Maeran Roberta, Psicologia e turismo. Roma -Bari: Laterza, 2009. o ristampe Cerca nel catalogo
  • Maeran Roberta (a cura di), Ricerche di psicologia del turismo. Bologna: Patron, 2006. o ristampe

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Lavoro dignitoso e crescita economica