Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE
Insegnamento
SVILUPPO COMUNICATIVO E LINGUISTICO TIPICO E ATIPICO
PSO2043595, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL'EDUCAZIONE
PS1090, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TYPICAL AND ATYPICAL COMMUNICATIVE AND LINGUISTIC DEVELOPMENT
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolapsicologia/course/view.php?idnumber=2019-PS1090-000ZZ-2019-PSO2043595-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MAJA ROCH M-PSI/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Psicologia dello sviluppo e dell'educazione M-PSI/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza delle principali tappe e modalità dello sviluppo linguistico e comunicativo tipico
conoscenze generali sullo sviluppo cognitivo del bambino
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si prefigge di fornire le conoscenze di base
a) sul linguaggio e la comunicazione nello sviluppo tipico come fondamento per la comprensione degli stessi processi in popolazioni che seguono una traiettoria dello sviluppo atipica;
b) sulla valutazione del linguaggio e sulla diagnosi dei disturbi del linguaggio;
c) sui programmi di intervento sul linguaggio in età evolutiva
Modalita' di esame: L'esame consiste di due parti:
1) Elaborato scritto costituito da 3 relazioni
- discussione di un articolo scientifico (3 pagine)
-discussione di un caso clinico assegnato dalla docente (4 pagine)
-stesura di un progetto d'intervento (non ha limiti di lunghezza).
L'elaborato va preparato prima della sessione d'esame e va consegnato alla docente 2 settimane prima dell'appello d'esame.
2) Esame orale che verte sull'elaborato scritto. E' richiesto agli studenti di saper descrivere il processo valutativo e diagnostico dei principali disturbi del linguaggio in età evolutiva.
L'esame orale non è una formalità!
Criteri di valutazione: 1) Elaborato scritto
- capacità di sintesi
-coerenza del testo
-esaustività delle informazioni fornite
-fattibilità delle informazioni fornite
-originalità e creatività nell'invenzione e stesura dei progetti
2) Esame orale
- capacità critica
-capacità di trasferire le conoscenze teoriche alla pratica educativa e clinica
Contenuti: 1)Sviluppo linguistico tipico:
- Analisi della competenza linguistica, all’interno dei principali modelli teorici di riferimento,
dalle prime forme di comunicazione prelinguistica del neonato all’alfabetizzazione
- Analisi delle fasi e dei processi di acquisizione della lingua italiana in bambini monolingui e bilingui
2)Sviluppo linguistico atipico
- Rassegna delle principali condizioni patologiche o di rischio per lo sviluppo dei disturbi del linguaggio in età evolutiva
- Illustrazione dei principali metodi valutativi e diagnostici
- Analisi di alcune strategie d'intervento
3)Esercitazioni
- analisi e discussione di articoli scientifici in lingua inglese
-presentazione e discussione di casi clinici:dalla diagnosi al trattamento
- presentazione e discussione dei progetti d’intervento in popolazioni con sviluppo atipico
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: - Lezioni frontali (prevalentemente) per i contenuti 1 e 2 (vedi sopra)
- Esercitazioni: verrà data la possibilità di consultare e adottare alcuni test per la valutazione del linguaggio (dalla somministrazione, attribuzione dei punteggi, interpretazione delle prestazioni); discussione dei casi clinici presentati a lezione:dalla diagnosi alla progettazione dell'intervento
Una parte delle esercitazioni verranno svolte durante gli orari di lezione mentre una parte verrà svolta individualmente o in piccoli gruppi al di fuori dell'orario di lezione. Si prevede, al termine delle esercitazioni, la stesura di una tesina o progetto che costituiranno una parte della prova di valutazione (si vedano le modalità d'esame)
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante il corso, in particolar modo durante le esercitazioni (che fanno parte dell'esame), verranno forniti agli studenti materiali utili e NECESSARI alla preparazione dell'esame, come casi clinici, materiale audiovisivo sull'intervento, dispense, lucidi delle lezioni, articoli scientifici.
Una parte della bibliografia d'esame ha lo scopo di facilitare gli studenti nella risoluzione dei casi clinici quindi serve come materiale da consultare più che materiale da studiare (si vedano le specifiche note in bibliografia)
Il corso non prevede l'obbligo di frequenza e non ci sono modalità d'esame distinte per i frequentanti e i non frequentanti.
Testi di riferimento:
  • D'Amico S. & Devescovi A. (a cura di), Psicologia dello sviluppo del linguaggio. Bologna: Il Mulino, 2013. materiale da consultare Cerca nel catalogo
  • Marotta, L. & Caselli, M.C. (a cura di), I disturbi del linguaggio. Trento: Erickson, 2014. Materiale da studiare. I casi clinici sono solo da consultare Cerca nel catalogo
  • Valeri, G. & Marotta, L. (a cura di), I disturbi della comunicazione. Trento: Erickson, 2014. cap 1, 2, 4 materiale da studiare Cerca nel catalogo
  • Bonichini, S. (a cura di), Valutazione psicologica dello sviluppo: metodi e strumenti. Milano: Carrocci, 2017. capitolo 5 La valutazione del linguaggio. Materiale da studiare Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)