Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA COGNITIVA APPLICATA
Insegnamento
PSICOLOGIA DELLA MOTIVAZIONE E DELLE EMOZIONI
PSN1032244, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA COGNITIVA APPLICATA
PS1978, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PSYCHOLOGY OF MOTIVATION AND EMOTION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Psicologia Generale
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolapsicologia/course/view.php?idnumber=2019-PS1978-000ZZ-2019-PSN1032244-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANGELICA MOE' M-PSI/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
PSN1032244 PSICOLOGIA DELLA MOTIVAZIONE E DELLE EMOZIONI ANGELICA MOE' PS1091

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-PSI/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/10/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Si suggerisce una preliminare conoscenza di base delle teorie della motivazione e delle emozioni che può essere acquisita o ripresa attingendo al capitolo 2 del libro "Psicologia della personalità e delle differenze individuali", Il Mulino, 2014, De Beni, Carretti, Moè e Pazzaglia.

Può essere di aiuto un buon metodo di studio caratterizzato da organizzazione e un approccio diluito con frequenti ripassi.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscere le principali teorie della motivazione
Comprendere i fattori all'origine delle emozioni
Conoscere i principali strumenti di misura degli aspetti motivazionali e delle emozioni
Conoscere le principali teorie e saper valutare il benessere nelle sue componenti emotive e motivazionali

Saper distinguere e valutare i campi di applicabilità di diverse modalità e strategie per promuovere la motivazione e il benessere
Individuare gli strumenti più adeguati di valutazione degli aspetti emotivo-motivazionali e di benessere da indagare
Progettare e sviluppare interventi per promuovere gli aspetti emotivo-motivazionali e sostenere le emozioni piacevoli nei vari contesti (educativi, clinici, lavorativi) al fine di promuovere il benessere
Cogliere le principali relazioni fra aspetti emotivo-motivazionali e processi cognitivi

Saper distinguere fra diversi fattori all'origine degli aspetti motivazionali ed emotivi
Individuare le relazioni fra aspetti motivazionali ed emotivi
Decidere in modo consapevole quali aspetti emotivi e motivazionali valutare, tendendo conto di deficit motivazionali di varia natura ed origine
Valutare l'efficacia di interventi volti a sostenere la motivazione, un vissuto emotivo piacevole e il benessere

Saper riportare correttamente le componenti motivazionali eventualmente valutate e promosse, indicando strumenti e procedure adottati
Restituire gli aspetti valutati in modo chiaro ed efficace
Saper trasmettere convinzioni motivanti

Distinguere fra diversi obiettivi, valori e convinzioni motivanti
Saper leggere fra i principali aspetti motivazionali del comportamento
Modalita' di esame: L’esame è scritto e dura un'ora. Prevede cinque domande aperte cui rispondere in modo breve e schematico. Esempi di domande sono: 'Illustrare la teoria di...', 'Strumenti di misura di...', 'Modalità e strumenti per promuovere...'.
E' prevista inoltre una domanda jolly cui rispondere eventualmente in sostituzione di una delle precedenti, per favorire l'autodeterminazione, che è un fattore motivante ampiamente trattato nel corso.
Agli studenti internazionali è data la possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese.
Criteri di valutazione: Per ognuna delle 5 domande verrà assegnato un punteggio da 0 a 6.

Verranno valutate
a) la pertinenza della risposta e la sua completezza
b) la capacità di identificare i termini tecnici corretti e gli autori o nomi teorie (ove opportuno)
c) le abilità di sintesi e di chiara e corretta schematizzazione dei contenuti
d) l'individuazione di corrette modalità e/o strumenti (ove richiesti dalla domanda, ad esempio 'Strategie per promuovere...').

Dalla somma dei singoli punteggi assegnati ad ogni domanda e riportati dettagliatamente nella prova (disponibile per visione per 3 mesi dalla data d'esame) si otterrà il voto che verrà pubblicato in uniweb.
Qualora alcune risposte siano particolarmente ricche e la votazione già pari a trenta verrà riconosciuta la distinzione della lode.
Contenuti: Introduzione al corso, ai contenuti e descrizione delle modalità di verifica (queste ultime riprese alla V e IX settimana)
Definizioni e classificazioni di motivazione ed emozioni
Classificazione dei deficit motivazionali specifici e indicazione di strumenti di misura
Bisogni e motivi: classificazioni e misura
La neurobiologia della ricompensa
I sistemi dopaminergico ed endorfinergico
Effetti placebo e nocebo: componenti motivazionali e indicazioni per la pratica clinica
Aspetti culturali: le teorie dei valori
Aspetti motivazionali ed emotivi degli stereotipi di genere
Interventi per ridurre la minaccia dello stereotipo
La funzione comunicativa delle emozioni e teorie correlate
Strategie per favorire la comunicazione e trasformazione delle emozioni
Valutare e promuovere la percezione di competenza
L'esperienza di flusso e il suo sviluppo
L’origine delle emozioni
Le teorie cognitive: appraisal e coping
La regolazione delle emozioni: esemplificazione di modalità e loro efficacia nei contesti di istruzione
Le emozioni piacevoli: effetti e modalità di promozione
Emozioni e benessere: la soddisfazione e la gratitudine
Ricerche e applicazioni per promuovere il benessere
La teoria dell'autodeterminazione
Sviluppo della motivazione auto-determinata
Strumenti di misura e modalità di promozione della motivazione autodeterminata
Aspettative ed obiettivi: aspetti teorici e modalità di misura
L'implementazione delle intenzioni: strategie e strumenti
La resilienza: modalità di promozione
Promuovere la curiosità e l'interesse
Passione ed entusiasmo: effetti nell'apprendimento e nella comunicazione
Implementare ambienti motivanti e promuovere il benessere
Aspetti motivazionali ed emotivi della scelta
Strategie per ri-motivarsi dopo l'insuccesso o dopo una difficoltà
Modificare convinzioni disfunzionali: stili attributivi e teorie implicite
Strategie per auto-motivarsi

Ripresa dei principali contenuti del corso e delle modalità e schemi di intervento per promuovere gli aspetti motivazionali ed emotivi: esempi applicativi
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni lezione prevederà domande tratte da casi tipici (non riuscire a motivarsi per cominciare, non mantenere la motivazione, essere bloccati da emozioni spiacevoli, non capire come promuovere la motivazione nell'altro...) cui rispondere sulla base di specifiche teorie che verranno man mano esposte.
In ogni lezione verranno date indicazioni di strumenti e di pratiche per motivare previste dai vari approcci teorici.
Si stimolerà, attraverso una didattica interattiva l'individuazione di legami fra i vari approcci e fra gli aspetti emotivi e motivazionali.
Verranno esemplificate possibili domande d'esame e risposte attese.
Si riporteranno casi ed esempi di ricerche con l'invito di stimare i risultati attesi o le procedure più efficaci che poi verranno estesamente illustrate.
Al termine di ogni lezione verrà proposto e completato assieme uno schema riassuntivo dei principali punti trattati e delle relazioni fra concetti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai due libri, sono da studiare alcune diapositive che verranno pubblicate integralmente, senza ulteriori aggiunte, on line su Moodle, la settimana precedente l'inizio del corso.
Al fine di orientare la preparazione, su Moodle gli studenti troveranno inoltre un fac-simile di compito, esempi di domande ed esempi di risposte complete, chiare e schematiche, valutabili con 6 e di altre meno chiare e precise.
Agli studenti internazionali è data la possibilità di concordare con la docente un programma alternativo in lingua inglese.
Testi di riferimento:
  • Moè, Angelica, La motivazione. Bologna: Il Mulino, 2010. pp. 210 Cerca nel catalogo
  • Moè, Angelica, Motivati si nasce o si diventa?. Roma: Bari, GLF editori Laterza, 2011. pp. 135 (in alternativa a Il piacere di imparare e di insegnare) Cerca nel catalogo
  • Moè, Angelica, Il piacere di imparare e di insegnare. Pensieri, ambienti e persone motivanti. Milano: Mondadori, 2019. pp. 80 (in alternativa a Motivati si nasce o si diventa?) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Questioning
  • Story telling
  • Problem solving
  • Mappe concettuali
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere