Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOLOGIA SANITARIA
Insegnamento
PATOLOGIA E ISTOPATOLOGIA
SCN1032661, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
BIOLOGIA SANITARIA
SC1177, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PATHOLOGY AND HISTOPATHOLOGY
Sito della struttura didattica http://biologiamolecolare.scienze.unipd.it/2019/laurea_magistrale_biologiasanitaria
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARINA DE BERNARD MED/04
Altri docenti MARCO PIRAZZINI MED/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline del settore biomedico MED/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 2.0 32 18.0
LEZIONE 7.0 56 119.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza della biologia cellulare, nozioni di anatomia e fisiologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di far acquisire allo studente magistrale i meccanismi molecolari e cellulari alla base delle patologie umane e il loro impatto a livello di organo/tessuto/organismo, anche attraverso l'esame di preparati istologici.
Lo studente impara inoltre l'esistenza di una pletora di agenti eziologici, di natura diversa (tossine, agenti fisici, etc.) e i loro meccanismi patogenetici.

Attraverso i laboratori sperimentali, lo studente acquisisce abilità metodologiche, tecniche e strumentali di utilità generale per qualunque tipo di lavoro che preveda un'attività di laboratorio.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze acquisite avviene attraverso una prova scritta con 4 domande aperte. Questa prova è basata sui temi trattati e discussi a lezione.

E' parte integrante del voto d'esame anche l'esito di un test volto a verificare la comprensione delle esperienze di laboratorio e la capacità di riconoscimento e descrizione di un preparato istologico. Esso precede temporalmente la verifica relativa alle lezioni frontali e restituisce un valore compreso fra -1 e +1 che viene aggiunto al voto della prova relativa alle lezioni frontali.
Criteri di valutazione: I criteri con cui viene effettuata la verifica delle conoscenze e abilità acquisite sono:
1) comprensione degli argomenti trattati;
2) capacità critica di collegamento delle conoscenze acquisite;
3) completezza delle conoscenze acquisite;
4) capacità di sintesi;
5) proprietà delle terminologia utilizzata
Contenuti: Eziologia Generale: Definizione di normale e patologico. Causa in patologia, cause intrinseche ed estrinseche, cooperazione di cause, l’ambiente come causa di malattia. Patologia tissutale, cellulare e sub-cellulare: Aspetti generali. Degenerazioni cellulari causate da danni meccanici, radiazioni ionizzanti ed UV. Esempi di danni causati da composti chimici, da tossine vegetali e fungine. Danni da accumulo di materiali intracellulari (es. steatosi) o extracellulari (amiloidosi da cause varie, amilodosi cerebrali, malattie prioniche con degenerazioni cerebrali). Meccanismi di morte cellulare. Infiammazione acuta e cronica: meccanismi e cinetiche, aspetti cellulari, tissutali ed organismici, febbre, granulomi di varia natura ed origine, tubercolari e da silicosi. Immunopatologia: Reazioni di ipersensibilità: di I tipo (comprese allergie e reazioni da shock anafilattico, di II tipo (malattie causate da anticorpi), di III tipo (malatttie causate da immunocomplessi) e di IV tipo (malattie causate da reazioni di citotossità). Malattie autoimmuni. Patogenesi microbica: vie di trasmissione, penetrazione e diffusione dei microrganismi nell’organismo. Fattori di virulenza. Tossine batteriche che causano malattie nell'uomo: difterite, tetano, botulismo, colera, shighellosi ed antrace. Fisiopatologia del sistema cardio-circolatorio. Cause e meccanismi molecolari e cellulari di trombosi ed embolia. Istologia e patogenesi dell'arteriosclerosi. Fattori di rischio. Ipercolesteremie. Ischemia, infarto ed aneurismi. Ipertensione. Oncologia. Aspetti generali e caratteristica della crescita neoplastica. Epidemiologia dei tumori in relazione a fattori ambientali e dietetici. La crescita tumorale. Tumori benigni e maligni. Invasività e metastasi. Aspetti istologici, biochimici, metabolici e genetici. Angiogenesi tumorale. Cancerogenesi fisica, chimica e virale. Oncogeni e geni soppressori dei tumori, geni dell'apoptosi e del riparo del DNA. Geni del metabolismo ed ipossia. La risposta immunitaria ai tumori.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso viene erogato mediante lezioni frontali ed attività di laboratorio sperimentale.

Per quanto compete le lezioni frontali, i contenuti sono presentati in ppt con ausilio di immagini e schemi. L'insegnamento è interattivo con coinvolgimento degli studenti mediante domande e presentazione di casi di studio, per promuovere la discussione e la riflessione critica in aula.

L'attività di laboratorio sperimentale consiste nella realizzazione di alcuni esperimenti da parte degli studenti che sono divisi in gruppi di 5-6 persone; all'inizio di ciascuna esperienza il docente illustra le basi e la modalità di esecuzione della stessa; al termine di ciascuna esperienza il docente discute con gli studenti i risultati da essi ottenuti. Durante le esperienze gli studenti sono assistiti dal docente e da collaboratori.

Per quanto riguarda il laboratorio di isto-patologia, esso prevede l'osservazione al microscopio ottico di preparati di tessuti fissati e colorati con ematossilina-eosina, esemplificativi di alcune patologie trattate durante le lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali (ppt lezioni, review di aggiornamento rispetto ai contenuti dei testi consigliati) è reso disponibile agli studenti nella piattaforma e-learning (https://elearning.unipd.it/biologia/)
Testi di riferimento:
  • Robbins e Cotran, Le basi patologiche della malattie,: patologia generale 9a edizione. Milano: EDRA, 2017.