Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA
Insegnamento
FISIOLOGIA COMPARATA
SCP8084977, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
BIOLOGIA EVOLUZIONISTICA
SC1179, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE PHYSIOLOGY
Sito della struttura didattica http://biologia.scienze.unipd.it/2019/laurea_magistrale_biologiaevoluzionistica
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELISA GREGGIO BIO/09

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline del settore biomedico BIO/09 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 16 9.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza dei contenuti del corso di Fisiologia Generale, Fisica (in particolare la dinamica dei fluidi), Biologia cellulare (in particolare i sistemi di trasporto trans-membranali), Biochimica, Zoologia e Storia Evolutiva dei Vertebrati.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è incentrato sui meccanismi alla base delle funzioni degli animali, dai geni ai sistemi d’organo, fino all’intero organismo che interagisce con l’ambiente in cui vive. Ci si propone, in particolare, di fornire le conoscenze fondamentali sulla morfologia e sulle funzioni integrate degli organismi animali, evidenziando le relazioni fra struttura e funzione, l’evoluzione dei vari organi ed apparati e gli adattamenti funzionali in relazione alle condizioni ambientali. Oltre alle interazioni integrate tra i vari sistemi di organi, sarà utilizzato anche un approccio comparativo, in quanto verranno presi in considerazione i meccanismi utilizzati dai gruppi più rappresentativi degli invertebrati e dei vertebrati.
Modalita' di esame: L'accertamento di profitto avverrà con una prova scritta con 6 domande aperte eventualmente seguita da una integrazione orale.
Criteri di valutazione: Verranno valutati:
1) la conoscenza dei contenuti disciplinari
2) la chiarezza espositiva utilizzando una terminologia appropriata
3) la capacità di stabilire collegamenti inter ed intradisciplinari
4) la capacità di analisi e problem solving
Contenuti: I contenuti del programma possono essere suddivisi in 4 parti:
1) L’omeostasi dell’ambiente interno (0,5 CFU).
La regolazione del mezzo interno; organizzazione dei sistemi di regolazione e dei sistemi di organi.
2) Lo scambio di materia e i sistemi circolatori (1.5 CFU).
Sistemi circolatori aperti e chiusi; relazione struttura-funzione nei sistemi circolatori dei vertebrati; il cuore dei vertebrati: attività elettrica, meccanica e regolazione estrinseca; emodinanica; il sistema vascolare; regolazione nervosa ed endocrina.
3) Lo scambio di gas e il loro trasporto (1.5 CFU).
I sistemi respiratori: superfici e meccanismi di scambio e trasporto di gas respiratori; animali a respirazione acquatica e aerea; meccanica respiratoria; scambio e trasporto dei gas; controllo della respirazione e regolazione acido-base; stratagie di adattamento all'immersione.
4) Osmoregolazione ed escrezione (1.5 CFU).
Strategie di eliminazione dei composti azotati; problemi di osmoregolazione in ambienti estremi; osmoregolazione e osmoconformità negli animali acquatici; le branchie come sistema di osmoregolazione negli animali acquatici; organi escretori renali; funzione del nefrone dei mammiferi; sistemi urinari di altri vertebrati ed organi extrarenali; i tubuli di Malpighi degli insetti; equilibrio osmotico e regolazione del volume; regolazione nervosa ed endocrina.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si compone sia di lezioni teoriche che di esercitazioni pratiche. Le esercitazioni pratiche comprenderanno attività sia individuali che di gruppo nei quali gli studenti saranno coinvolti in prima persona nello svolgimento di metodologie finalizzate ad indagare aspetti della Fisiologia comparata dei pigmenti respiratori di alcuni invertebrati affrontati nel corso delle lezioni teoriche
L'insegnamento è interattivo con domande poste dal docente durante le attività di didattica frontale volte stimolare l'interazione con gli studenti ed esercitarne la capacità di collegamento con altri processi fisiologici o di discipline strettamente correlate. Inoltre, alla fine di ogni blocco di argomenti (3 in tutto), il docente organizzerà delle attività di gruppo (2-3 studenti per gruppo) che consisteranno nella revisione dell'argomento trattato attraverso dei "flash tests" cartacei con affermazioni vere/false. In questo modo gli studenti avranno l'opportunità non solo di ripassare il programma dell'argomento appena svolto, ma anche di ragionare in modo critico di fronte ai quesiti posti argomentando e motivando la scelta delle risposte.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico utilizzato per le lezioni frontali e per la presentazione delle attività di laboratorio (ppt, articoli su casi di studio e review) è reso disponibile agli studenti nella pagina del corso della piattaforma e-learning: https://elearning.unipd.it/cmela/.
Testi di riferimento:
  • A. Poli, E. Fabbri, C. Agnisola, G. Calamita, G. Santovito, T. Verri, Fisiologia animale. Napoli: EdiSES, 2018. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'