Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLE RELIGIONI
Insegnamento
TEORIE E METODI DELL'INDAGINE STORICO-RELIGIOSA
SUP3052142, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLE RELIGIONI
IA0280, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORIES AND METHODS OF THE HISTORY OF RELIGIONS
Sito della struttura didattica www.dissgea.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CHIARA CREMONESI M-STO/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-religiose M-STO/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito è richiesto.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente dovrà aver acquisito e approfondito:

1) la conoscenza dei principali strumenti teorici e metodologici necessari ad affrontare lo studio storico-comparativo dei fenomeni religiosi.

2) la conoscenza in particolare dei principali strumenti teorici e metodologici dell'indagine storico-religiosa.

3)la capacità di analizzare in modo criticamente autonomo i principali strumenti interpretativi dei fatti religiosi e in particolare quello storico.
4) la capacità di sviluppare le conoscenze teorico-metodologiche necessarie per poter avviare in autonomia ulteriori progetti di studio, ricerca e lavoro.
Modalita' di esame: L’esame si svolgerà in forma orale con discussione delle tematiche affrontate nell'ambito delle lezioni e nei testi d' esame.
La prova permetterà di verificare l’acquisizione degli obiettivi di conoscenza e di capacità previsti dal corso.
Criteri di valutazione: Lo studente dovrà aver acquisito e approfondito i principali strumenti teorici e metodologici necessari ad affrontare lo studio storico-comparativo dei fenomeni religiosi; dovrà sapersi orientare tra i principali orientamenti disciplinari, dimostrando di aver maturato capacità di valutazione critica e di argomentazione.
Tale capacità potrà emergere anche nella partecipazione alle attività seminariali previste dal corso, in cui i singoli studenti potranno approfondire e sviluppare i temi trattati dando prova della loro autonomia di giudizio.
Contenuti: La storia delle religioni si muove su due piani:
a) da un lato l’indagine teorica relativa all’oggetto specifico rappresentato dalle religioni;
b) dall’altro l’indagine storico-comparativa dei differenti fenomeni religiosi.

I due piani d’indagine sono complementari e si condizionano a vicenda.

Il corso prenderà in esame i principali apporti teorici e metodologici che si sono proposti di indagare le religioni dal XIX secolo al presente, insistendo in particolare sugli indirizzi antropologici – a partire da quelli evoluzionistici –, fenomenologici e storico-religiosi; ne verranno analizzate le principali categorie interpretative alla luce del dibattito scientifico contemporaneo.
L'ultima parte del corso verrà dedicata al tema della "corporeità" nell'indagine storico-religiosa.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezione frontale e discussione seminariale.
Utilizzo di supporti visivi e audiovisivi.
La parte seminariale del corso prevede la partecipazione attiva degli studenti, che potranno concordare con la docente un percorso individuale volto a far interagire gli strumenti teorici e metodologici forniti dalla disciplina con i propri interessi di studio e di ricerca.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia d'esame, le fonti e i testi presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del corso.
Ulteriori indicazioni bibliografiche utili all’approfondimento dei temi trattati verranno fornite durante lo svolgimento del corso e caricate nella pagina Moodle del corso.
Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con la docente per concordare il programma d'esame.
Testi di riferimento:
  • E. De Martino, Il mondo magico. Torino: Bollati Boringhieri, --. Cerca nel catalogo
  • G. Filoramo, M. Massenzio, M. Raveri, P. Scarpi (a cura di), Manuale di storia delle religioni. Roma-Bari: LAterza, --. Cerca nel catalogo
  • D. Sabbatucci, La prospettiva storico-religiosa. Milano o Roma: Il Saggiatore o Seam, --. Cerca nel catalogo
  • P. Scarpi, Si fa presto a dire Dio. Riflessioni per un multiculturalismo religioso.. Milano: Ponte alle Grazie, --. Cerca nel catalogo
  • Ernesto de Martino, La fine del mondo. Contributo all'analisi delle apocalissi culturali.. Torino: Einaudi, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Working in group
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'