Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Insegnamento
COMUNICAZIONE E ARCHITETTURA DELLE DECISIONI
SUP9085900, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
IF0315, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMMUNICATION AND CHOICE ARCHITECTURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LORELLA LOTTO M-PSI/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline socio-economiche, storico-politiche e cognitive M-PSI/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Syllabus
Prerequisiti: Non è richiesta alcuna conoscenza pregressa.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso fornisce le conoscenze di base sulle principali teorie e applicazioni della psicologia del giudizio e della decisione. Al termine del corso gli studenti saranno in grado di comprendere i motivi per cui le decisioni ed i comportamenti delle persone si discostano dai principi della razionalità e della logica così come sono proposti nelle teorie economiche classiche.

Il corso si prefigge inoltre di fornire agli studenti la capacità di ragionare in modo critico su temi rilevanti per la società e la vita degli individui e di comprendere come affrontarli da una prospettiva psicologica.
Modalita' di esame: La preparazione degli studenti sarà valutata attraverso una prova scritta in grado di accertare l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese. Le domande verteranno sui modelli e sui meccanismi psicologici alla base dei processi di giudizio e decisione.

La prova scritta sarà costituita da 22 domande a risposta multipla con 4 alternative di risposta e 2 domande aperte.
La prova scritta avrà la durata di un'ora.
Non sono previste integrazioni orali.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione con cui verrà effettuata la verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite sono:
1) la completezza delle conoscenze acquisite;
2) la conoscenza precisa e dettagliata dei concetti ed esempi esposti a lezione e nei testi di riferimento;
3) la capacità di utilizzare un linguaggio scientifico, appropriato alla specifica area di studio.

Per quanto riguarda le domande a scelta multipla verrà attribuito un punto a ciascuna risposta corretta. A ciascuna delle domande aperte verranno attribuiti da 0 a 5 punti. Il voto finale sarà computato come somma dei punteggi ottenuti a ciascuna domanda.
Contenuti: Il corso sarà suddiviso in due parti.

La prima parte del corso riguarderà la natura del giudizio e dei processi di decisione. In particolare, verranno trattate le teorie del doppio processo che distinguono tra elaborazione automatica delle informazioni ed elaborazione consapevole. Rifiutando l’assunzione comune secondo la quale gli esseri umani sono fondamentalmente razionali, il corso dimostrerà come i nostri errori siano sistematici e prevedibili e, di conseguenza, come possano essere sfruttati per aiutare le persone a decidere.

La seconda parte del corso illustrerà l’approccio chiamato “nudge” (pungolo, spinta gentile). L’idea centrale di tale approccio consiste nel presentare incentivi e incorniciare le informazioni in modo tale da aumentare le probabilità che le persone scelgano il meglio per se stesse e per l’intera collettività, senza limitare, al tempo stesso, la libertà di scelta.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli argomenti del corso saranno trattati durante le lezioni frontali in aula. I partecipanti verranno sollecitati a discutere i modelli teorici dei fenomeni psicologici presentati nel corso delle lezioni.
Il corso potrà essere integrato con lezioni su temi specifici e/o tenute da esperti, che saranno comunicate agli studenti a lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Kahneman D., Pensieri lenti e veloci. Milano: Mondadori, 2012. Parte I (tutti i capitoli), Parte II (tutti i capitoli ad esclusione dei capitoli XVI, XVII, XVIII), Parte IV (solo capitoli XXV, XXVI, XXX, XXXIII) Cerca nel catalogo
  • Thaler R. H., Sunstein C. R., Nudge: La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni su denaro, salute, felicità. Milano: Feltrinelli, --. Tutto il manuale ad esclusione dei capitoli 8-9-10. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita'