Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOLOGIA MODERNA
Insegnamento
FILOLOGIA BIZANTINA (AVANZATO)
LEM0013323, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
FILOLOGIA MODERNA
LE0611, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BYZANTINE PHILOLOGY (ADVANCED)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile NICCOLO' ZORZI L-FIL-LET/07

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEM0013323 FILOLOGIA BIZANTINA (AVANZATO) NICCOLO' ZORZI LE0612

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: La conoscenza del greco è un prerequisito imprescindibile. Conoscenze di filologia, lingua e letteratura greca antica sono utili per trarre dal corso maggiore profitto.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti potranno acquisire:
1. una conoscenza approfondita dei problemi e dei metodi della filologia bizantina;
2. una conoscenza approfondita di alcuni snodi della storia della letteratura bizantina dal IV al XV secolo;
3. una conoscenza diretta di alcuni testi bizantini appartenenti a diversi generi letterari e una capacità di analisi di tali testi.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma orale. Saranno oggetto di verifica le conoscenze acquisite principalmente negli ambiti seguenti, cui saranno dedicate specifiche domande:
1. concetti e metodi della disciplina;
2. aspetti e problemi della letteratura bizantina;
3. capacità di traduzione e commento dei testi greci esaminati a lezione o assegnati per l'esame.
Criteri di valutazione: Sarà valutata:
1. la conoscenza degli argomenti, dei concetti e dei metodi discussi a lezione e nella bibliografia di riferimento;
2. la capacità di riflessione critica autonoma e consapevole;
3. l'abilità di traduzione e commento dei testi greci presi in considerazione.
Contenuti: Il corso avrà come principale obiettivo la lettura in lingua originale di una selezione di testi greci di epoca bizantina. A partire dai testi indagheremo la storia della disciplina (per es. leggeremo lettere di eruditi e commenti ai testi classici, per capire chi sono i "filologi bizantini" e come lavorano, su quali testi e con quali metodi), acquisiremo familiarità con le diverse varietà del greco scritto e con le diverse modalità della mimesis, approfondiremo la conoscenza di autori e generi letterari legati all'antichità (per es. storiografia da Procopio a Demetrio Chalkokondyles; retorica, soprattutto nel secolo XII; epigramma in età paleologa), nonché con generi letterari "nuovi" (per es. agiografia, letteratura apocalittica, innografia).
Sempre a partire dai testi discuteremo dei problemi di edizione, e in particolare di aspetti che rivestono particolare importanza nella filologia bizantina (per es. filologia d'autore, ortografia e interpunzione, Quellenforschung).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali, integrate da lezioni di carattere seminariale dedicate alla discussione di specifici aspetti e problemi della disciplina e all'approfondimento degli strumenti e dei metodi di analisi dei testi greci di epoca bizantina.
La frequenza al corso è caldamente raccomandata: chi non potesse frequentare con assiduità è pregato di contattare il docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi di riferimento saranno oggetto di illustrazione nelle prime lezioni del corso.
I testi greci saranno forniti a lezione nelle più recenti edizioni critiche e costituiranno un dossier che si completerà alla fine del semestre.
Per ciascun testo saranno offerte indicazioni bibliografiche specifiche.
Durante il corso saranno offerte ulteriori indicazioni di lettura su tutti gli argomenti trattati.
Testi di riferimento:
  • Nigel G. Wilson, Scholars of Byzantium. London: Bloomsbury (Duckworth), 1996. Cerca nel catalogo
  • Guglielmo Cavallo (a cura di), Lo spazio letterario del Medioevo, 3. Le culture circostanti, I. La cultura bizantina. Roma: Salerno Ed., 2004. una selezione di capitoli indicata a lezione Cerca nel catalogo
  • A. Kambylis, Compendio della letteratura bizantina, pp. 446-478, in: Heinz-Günther Nesselrath (ed.), Introduzione alla filologia greca. Roma: Salerno Ed., 2004. Cerca nel catalogo
  • G. Horrocks, Greek. A History of the Language and its Speakers. Hoboken: Wiley, 2009. una selezione di capitoli indicati a lezione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Working in group
  • Peer feedback
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita'