Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
Insegnamento
PEDAGOGIA DEI SERVIZI ALLA PERSONA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE
SUP4060737, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
SU2089, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PEDAGOGY OF SOCIAL WELFARE SERVICES AND PROFESSIONAL ETHICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA

Docenti
Responsabile ANDREA PORCARELLI M-PED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Syllabus
Prerequisiti: Una buona cultura generale, buona conoscenza della lingua italiana. Conoscenza delle strutture di base del discorso pedagogico e degli elementi caratterizzanti la pedagogia generale e sociale. Attitudine a lavorare in gruppo e a “mettersi in gioco” nell’attività formativa.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il professionista dell’educazione, in una realtà fluida e complessa, ha bisogno di strumenti operativi per agire in modo efficace, ma più ancora ha bisogno di uno sguardo profondo, che sappia abbracciare un ampio orizzonte e scegliere - di volta in volta - le azioni e gli strumenti più adeguati alle situazioni.
Il corso si propone di offrire elementi utili per il consolidamento di una “forma mentis” di tipo educativo per i professionisti che sono chiamati ad operare nei servizi alla persona, anche nella prospettiva di assumere ruoli di tipo dirigenziale. È nel contesto di tale approccio mentale complessivo (cultura dell’educazione) che si collocano la gestione delle funzioni educative, la cura delle relazioni educative, la capacità di leggere la domanda sociale di educazione. A tali tematiche si collegano le attività on line proprie della formula "blended" di questo corso, miranti ad esplorare le epistemologie pedagogiche e la cultura dell’educazione sottese alla prassi professionale, con strumenti interattivi e collaborativi.
Particolare attenzione verrà dedicata al tema della sussidiarietà, declinato in prospettiva pedagogica ed alla deontologia delle professioni educative.
Modalita' di esame: La verifica finale è costituita da una prova scritta, da svolgere in aula con domande aperte e chiuse, sui temi fondamentali affrontati durante il corso, in riferimento alla bibliografia indicata come “testi per il corso”. Parte integrante della valutazione complessiva del corso – secondo i criteri di seguito indicati – sarà la valutazione delle attività on line proprie della formula "blended" di questo corso.
Criteri di valutazione: La valutazione dell’insegnamento (voto in trentesimi) risulterà dalla composizione (media ponderata) di due verifiche specificamente distinte:
a) l’attività “on line”, che concorrerà alla valutazione finale nella misura di 1/3; criteri di valutazione del laboratorio on line saranno l’attiva partecipazione alle diverse fasi di lavoro e la pertinenza dei contributi personali portati all’attività complessiva;
b) la prova di verifica in aula (prova scritta), che verterà sui testi indicati in bibliografia (testi per il corso) e concorrerà alla valutazione finale nella misura di 2/3. Criteri di valutazione della prova scritta saranno: la correttezza delle risposte chiuse a scelta multipla, la correttezza, puntualità argomentativa e precisione linguistica delle risposte aperte.
Contenuti: - Lineamenti epistemologici di base della pedagogia come approccio scientifico e sistematico all’agire educativo. Basi teoriche di una epistemologia della prassi educativa.
- Paradigmi pedagogici a confronto: anche in vista di un’analisi riflessiva della prassi professionale.
- Approfondire l’idea della sussidiarietà, in prospettiva pedagogica, come idea-chiave per un approccio educativo ai servizi alla persona, tanto nell’ambito dei servizi sociali, come in quello del sistema educativo di istruzione e formazione.
- Identità e ruolo di una deontologia delle professioni educative, anche alla luce dei recenti dispositivi di legge sulle professioni non regolamentate (Legge n. 4 del 14 gennaio 2013 e successivi sviluppi) e di quelle sull'educatore e il pedagogista (Legge 205/2017).
- Lo studio di caso come metodologia formativa.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni interattive in classe, mediante l’uso di supporti iconici (slide e schemi), discussioni guidate, brainstorming interattivi. Attività on line, mediante gli strumenti di comunicazione interattiva e apprendimento collaborativo messi a disposizione dalla nostra piattaforma di e-learning.
Si prevede un approfondimento con modalità interattive e attivanti sulla deontologia delle professioni educative. La frequenza alle lezioni è fortemente consigliata.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il materiale fondamentale di studio è rappresentato dai testi indicati in bibliografia, che saranno integrati da materiali specifici prodotti dal docente e disponibili in piattaforma. I testi consigliati hanno solo una funzione indicativa, per chi desiderasse svolgere eventuali approfondimenti, particolarmente consigliati soprattutto per eventuali studenti non frequentanti.
Testi di riferimento:
  • Porcarelli A., Educazione e politica. Paradigmi pedagogici a confronto. Milano: FrancoAngeli, 2012. Testo obbligatorio, da studiare per intero Cerca nel catalogo
  • Porcarelli A, La dimensione riflessiva nella formazione delle competenze etico-deontologiche delle professioni educative. Lecce: Pensa MultiMedia, 2010. in Porcarelli A. (a cura di), Formare per competenze. Strategie e buone prassi, alle pagine: 113-124
  • Porcarelli A., Saper guardare al di là degli occhi. Come percorrere i sentieri della vita imparando dalle proprie esperienze. Bologna: Diogene Multimedia, 2016. Testo scritto con stile “narrativo”, centrato sulla metafora del cammino. Cerca nel catalogo
  • Porcarelli A., Materiali per il corso di pedagogia dei servizi alla persona e deontologia professionale. Rovigo: Dispensa "ad usum privatum studentium", 2016. Dispensa costruita a moduli, che sarà disponibile on line sulla piattaforma Moodle
  • Santerini M., Mozzanica C. M., Sidoli R., Vico G. (a cura di), Formazione e progettualità nei servizi educativi.. Milano: FrancoAngeli, 2003. Testo consigliato per chi desidera approfondire - non obbligatorio
  • Pellegrini G. (a cura di), Azione volontaria e formazione. Roma: Carocci, 2005. Testo consigliato per chi desidera approfondire - non obbligatorio
  • Cannarozzo G., Il principio di sussidiarietà, la scuola e la famiglia. Soveria Mannelli (CZ): Rubbettino, 2006. Testo consigliato per chi desidera approfondire - non obbligatorio Cerca nel catalogo
  • Mollo G., Porcarelli A., Simeone D., Pedagogia sociale. Brescia: La Scuola, 2014. Testo consigliato (non obbligatorio). Per una lettura della “domanda sociale di educazione” (specialmente per chi proviene da studi non pedagogici) Cerca nel catalogo
  • Porcarelli A., Progettare per competenze. Basi pedagogiche e strumenti operativi. Bologna: Diogene Multimedia, 2016. Testo non obbligatorio, consigliato per chi desidera approfondire (in particolar modo per insegnanti e chi si occupa di formazione degli insegnanti) Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Interactive lecturing

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Lavoro dignitoso e crescita economica Pace, giustizia e istituzioni forti