Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
Insegnamento
PROVA FINALE
SUP4061018, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA
SU2089, ordinamento 2015/16, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 15.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese FINAL EXAM
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MANAGEMENT DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMAZIONE CONTINUA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
LINGUA/PROVA FINALE Per la prova finale PROFIN_S 15.0

Organizzazione dell'insegnamento

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Note: La prova finale consiste in una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore. Potrà consistere in una trattazione teorica o in una ricerca sul campo, presentata in forma coesa, con articolazioni e approfondimenti tali da rendere esplicito un livello adeguato di qualità formativa e maturità scientifica del laureando.
La discussione della tesi avverrà di fronte ad una Commissione nominata dal Direttore del Dipartimento di Riferimento.
La tesi potrà essere scritta in lingua straniera, preventivamente concordata con il CCLM (Consiglio di Corso di Laurea Magistrale) e in questo caso andrà predisposto anche un riassunto esteso, in lingua italiana, dell'attività svolta. La discussione potrà essere svolta in lingua straniera.
Relativamente alle informazioni, conoscenze e materiali riservati, ossia non pubblicamente accessibili, che verranno messi a disposizione per lo sviluppo della tesi o di altra prova finale, al laureando verrà richiesta la sottoscrizione di un "Impegno di riservatezza", e una "Dichiarazione di Autenticità" secondo il modello approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Corso di Studi