Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
Insegnamento
BASICS OF ANIMAL NUTRITION AND FEEDING
AVP7077491, A.A. 2020/21

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ANIMAL CARE - TUTELA DEL BENESSERE ANIMALE
AV2378, ordinamento 2017/18, A.A. 2020/21
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BASICS OF ANIMAL NUTRITION AND FEEDING
Sito della struttura didattica https://www.agrariamedicinaveterinaria.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biomedicina Comparata e Alimentazione (BCA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scuolaamv/course/view.php?idnumber=2020-AV2378-000ZZ-2019-AVP7077491-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione INGLESE
Sede LEGNARO (PD)
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta
Corso per studenti Erasmus Gli studenti Erasmus+ o di altri programmi di mobilità possono frequentare l'insegnamento

Docenti
Responsabile LUCIA BAILONI AGR/18
Altri docenti REBECCA RICCI AGR/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline delle produzioni animali AGR/18 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
erogata
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 1.0 8 17.0 2
LABORATORIO 1.0 8 17.0 Nessun turno
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2021
Fine attività didattiche 12/06/2021
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2023/24 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 Commissione a.a. 2023/24: dal 01/01/2024 01/01/2024 30/11/2024 BAILONI LUCIA (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
TAGLIAPIETRA FRANCO (Supplente)
7 Commissione a.a. 2023/24 01/12/2023 31/12/2023 RAFFRENATO EMILIANO (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
BAILONI LUCIA (Supplente)
6 Commissione a.a. 2022/23 01/12/2022 30/11/2023 RAFFRENATO EMILIANO (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
BAILONI LUCIA (Supplente)
5 Commissione a.a. 2021/22: dal 28/02/2022 28/02/2022 30/11/2022 RAFFRENATO EMILIANO (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
BAILONI LUCIA (Supplente)
4 Commissione a.a. 2021/22 01/12/2021 27/02/2022 BAILONI LUCIA (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
3 Commissione a.a. 2020/21 01/12/2020 30/11/2021 BAILONI LUCIA (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)
2 Commissione a.a. 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 BAILONI LUCIA (Presidente)
RICCI REBECCA (Membro Effettivo)

Syllabus
ATTENZIONE: a causa dell'emergenza COVID le modalità di svolgimento delle lezioni e le modalità d'esame potranno essere differenti da quanto originariamente programmato.
Si suggerisce agli studenti di verificare sulla piattaforma moodle, su Uniweb o presso le segreterie didattiche le modalità di esame della prima sessione A.A. 2020/21.
Prerequisiti: Gli studenti devono avere solide nozioni di biochimica, anatomia e fisiologia del tratto gastroenterico dei vertebrati.
Propedeuticità richieste: nessuna
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisire conoscenze sulle basi della nutrizione degli animali vertebrati.
Il corso darà agli studenti la possibilità di acquisire conoscenze teoriche e pratiche sui fabbisogni energetici e nutrizionali delle specie animali di laboratorio (ratto,topo, zebrafish, cane, uccelli) e selvatiche, sulla valutazione degli alimenti e le strategie alimentari.
Modalita' di esame: Test scritto basato su domande a risposta multipla e domande aperte. Esercizi saranno inclusi nel test.
Criteri di valutazione: La valutazione comprenderà sia obiettivi di apprendimento teorici che pratici. Lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito esperienza nella nutrizione e alimentazione animale con particolare attenzione verso le specie di laboratorio (ratto,topo, zebrafish, cane, uccelli) e selvatiche e di saper utilizzare un linguaggio appropriato.
Contenuti: Il corso affronterà le seguenti tematiche:
- Definizioni di nutrizione e alimentazione, alimento e dieta bilanciata. Cenni di legislazione sugli alimenti (mangimi) e additivi (2 ore);
- I nutrienti: gruppi e funzioni, concetto di nutriente essenziale e limitante, curva dose-risposta, l'acqua (2 ore);
- I carboidrati: ruolo nutrizionale e classificazione (strutturali e non strutturali), funzioni, fonti, analisi dei carboidrati (2 ore);
- Le proteine: ruolo nutrizionale, funzioni, fonti, digeribilità e valore biologico, analisi della proteina grezza (2 ore);
- I lipidi: ruolo nutrizionale e classificazione, proprietà, acidi grassi essenziali (EFA), coniugati dell’acido linoleico (CLA) (2 ore);
- Analisi chimiche degli alimenti: il campionamento, analisi centesimale, analisi Van Soest, fibra alimentare (TDF), spettroscopia NIR (2 ore);
- Le vitamine: classificazione, fabbisogni e dosi consigliate, carenze ed eccessi, stabilità. Vitamina A e vitamina D negli animali da laboratorio e selvatici (2 ore);
- I minerali: classificazione, funzioni, interazioni, fonti naturali e integrazione, calcio e fosforo, rapporto Ca:P, casi reali di carenza (2 ore);
- Digeribilità: definizione, metodi di stima, esempi di calcolo, digeribilità apparente e reale, fattori che influenzano la digeribilità (2 ore);
- Valore energetico degli alimenti: utilizzazione dell’energia (GE, DE, ME e NE) (2 ore);
- Fabbisogni nutrizionali: metabolismo basale (BMR), il peso vivo metabolico, fabbisogni di energia per il mantenimento (esempi) (2 ore);
- Fabbisogni nutrizionali: fabbisogni di produzione (accrescimento, lattazione, gravidanza, produzione delle uova, trasporto). Esempi di calcolo (2 ore);
- Auto-enzymatic digesters: mammiferi e specie avicole. Allo-enzymatic digesters: il cavallo come esempio di hindgut fermenter (2 ore);
- Foregut fermenters: ruminanti e non-ruminanti. Ambiente ruminale e fermentazioni microbiche. Classificazione di Hofmann: animali selettori di concentrati e pascolatori (2 ore);
- Fattori che influenzano la appetibilità degli alimenti e il consumo volontario. Gli arricchimenti ambientali (2 ore);
- Interpretazione delle etichette dei mangimi (2 ore).


Le sessioni di laboratorio e le attività pratiche prevedono di affrontare i seguenti argomenti:
- sessioni pratiche in laboratorio sulle analisi chimiche, fisiche e biologiche degli alimenti (2 ore);
- visita ad un parco zoologico per valutare la gestione alimentare di animali di diverse specie e diverso stato fisiologico, lo stoccaggio degli alimenti, la preparazione e la distribuzione delle diete, gli arricchimenti ambientali (8 ore) (ripetute: studenti divisi in 2 gruppi);
- visita ad uno stabulario di animali da laboratorio e/o seminario sulla gestione alimentare degli animali da laboratorio, preparazione e distribuzione degli alimenti, alimenti purificati (4 ore);
- seminario sulla valutazione del BCS negli animali tenuti nei parchi zoologici (2 ore).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso include 32 ore di didattica frontale e 16 ore dedicate a visite e attività pratiche per acquisire conoscenze sulla identificazione delle materie prime e sulla gestione alimentare degli animali negli zoo e negli stabulari
Le attività pratiche saranno svolte dividendo gli studenti in piccolo gruppi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I dettagli sugli obiettivi formativi e il programma del corso saranno resi disponibili sulla piattafora Moodle (https://elearning.unipd.it/scuolaamv/).

Orario di ricevimento: tutti i giorni previo appuntamento con il docente.
Testi di riferimento:
  • National Research Council, Nutrient requirements of laboratory animals. Washington, D.C.: The National Academies Press, 1995. Fourth Revised Edition Cerca nel catalogo
  • D. G. Kleiman, M. E. Allen, K. V. Thompson and S. Lumpkin, editors, Wild Mammals in Captivity. Chicago: The University of Chicago Press, 1996. Cerca nel catalogo
  • Robbins C.T., Wildlife Feeding and Nutrition. --: Academies Press, 1996. Second edition Cerca nel catalogo
  • Fowler M. E., Zoo and Wild Animal Medicine. Philadelphia: W. B. Saunders, 1978. Cerca nel catalogo
  • McDonald P., Greenhalgh J.F.D., Morgan C.A., Edwards R., Sinclair L., Animal Nutrition. Pearson Canada: e-book, 2010. Cerca nel catalogo
  • Hand M.S., Thatcher C.D., Remillard R.L., Roudebush P., Novotny B.J., Small Animal Clinical Nutrition. Topeka, Kansas, USA: Mark Morris Institute, 2010. 5th Edition Cerca nel catalogo
  • Cheeke P.R. and Dierenfeld E.S., Comparative animal nutrition and metabolism. --: CAB international, 2010. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Case study
  • Working in group
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)
  • Kahoot, Mentimeter, WooClap

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
La vita sulla Terra