Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
Insegnamento
CHIMICA ORGANICA E BIOCHIMICA PER LE TECNOLOGIE
INP8083629, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
IN1840, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ORGANIC CHEMISTRY AND BIOCHEMISTRY FOR TECHNOLOGIES
Sito della struttura didattica http://icm.dii.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MONICA DETTIN CHIM/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative CHIM/06 6.0
BASE Fisica e chimica CHIM/07 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 A.A. 2019/2020 01/10/2019 30/11/2020 DETTIN MONICA (Presidente)
SGARBOSSA PAOLO (Membro Effettivo)
BAGNO ANDREA (Supplente)
MOZZON MIRTO (Supplente)
PIERETTI FABIO (Supplente)
ZAMUNER ANNJ (Supplente)
1 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 DETTIN MONICA (Presidente)
SGARBOSSA PAOLO (Membro Effettivo)
MOZZON MIRTO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base di chimica. Configurazione elettronica degli elementi. Orbitali atomici. Orbitali molecolari. Elettronegatività. Legame covalente.Forze interioniche e intermolecolari. Acidi e basi.
E' consigliabile che gli studenti abbiano già superato l'esame di Chimica Generale ed Inorganica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza della nomenclatura, della struttura, delle proprietà e della reattività dei principali composti organici utili per la comprensione e la razionalizzazione dei processi industriali di produzione, gestione ed utilizzo di molecole e materiali organici.
In dettaglio:
Capacità di denominare le molecole organiche (nomenclatura IUPAC e comune).
Capacità di scrivere la formula di struttura di un composto organico, noto il suo nome IUPAC.
Capacità di individuare i gruppi funzionali.
Conoscenza della reattività dei principali composti organici.
Capacità di discutere dei meccanismi di reazione in base alle evidenze sperimentali.
Conoscenza della regioselettività e stereospecificità delle reazioni.
Capacità di discutere degli aspetti cinetici e termodinamici che influenzano l'esito di una reazione con percorsi competitivi.
Capacità di classificare gli isomeri, di denominarli e distinguerli in base alle loro proprietà.
Conoscenza dei meccanismi della polimerizzazione a crescita di catena e di quella di condensazione.
Conoscenza della struttura, della nomenclatura e delle proprietà di proteine, carboidrati, acidi nucleici e lipidi.
Modalita' di esame: Agli studenti viene data la possibilità di eseguire l'accertamento scritto mediante due prove parziali in itinere. Le prove scritte in itinere saranno composte da 10 test e 2 domande aperte ciascuna. Il voto finale della prova scritta sarà ottenuto come media aritmetica dei punteggi realizzati nei due parziali. La valutazione verrà completata con una prova orale. Per gli appelli successivi la prova scritta consisterà in 10 test e 4 domande aperte, seguirà una prova orale.
Criteri di valutazione: Valutazione in base ai seguenti criteri:
1. Comprensione dei motivi alla base della reattività dei composti organici.
2. Utilizzo dei pricipi fondamentali della Chimica Organica per analizzare, classificare, prevedere proprietà fisiche e chimiche.
3. Conoscenza della nomenclatura e degli utilizzi dei principali composti organici.
4. Completezza delle conoscenze acquisite.
5. Proprietà terminologica.
Contenuti: Nomenclatura, struttura, fonti, proprietà e reattività dei composti appartenenti ai principali gruppi funzionali organici. Idrocarburi alifatici: alcani, cicloalcani, alcheni, alchini e dieni. Polimerizzazione a catena: meccanismo radicalico, cationico e anionico. Polimeri isotattici, sindiotattici e atattici. Isomeria: di struttura e stereoisomeria. Stereoisomeri conformazionali e configurazionali. Enantiomeri e diastereoisomeri. Attività ottica. Configurazione R/S e D/L. Idrocarburi aromatici: benzene e areni. Alogenuri alchilici. Alcoli. Eteri ed epossidi. Aldeidi e chetoni. Acidi carbossilici. Derivati funzionali degli acidi carbossilici: ammidi, esteri, anidridi, alogenuri acilici. Polimeri di condensazione. Struttura primaria, secondaria e terziaria delle proteine. Equilibri ionici. Mappe steriche di Ramachandran. Interazioni che stabilizzano le strutture secondarie, terziarie e quaternarie. Denaturazione. Sequenziamento e analisi degli amminoacidi. Carboidrati: monosaccaridi, disaccaridi e polisaccaridi. Emiacetali ed acetali. Glicoconiugati. Lipidi: acidi grassi, grassi, cere e lipidi che formano membrane. Acidi nucleici: DNA e RNA. Replicazione, trascrizione e traduzione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni alla lavagna. Svolgimento di esercizi alla lavagna in preparazione all'esame. Proiezione di materiale didattico nell'ultima parte del corso riguardante le biomolecole.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense. Copia del materiale didattico proiettato sarà resa fruibile per gli studenti sulla piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • Bruice P. Y., Chimica Organica. Napoli: EdiSES, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Peer feedback
  • Peer assessment

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere