Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA BIOMEDICA
Insegnamento
FONDAMENTI DI CHIMICA PER LA BIOINGEGNERIA (Numerosita' canale 1)
INP7078928, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA BIOMEDICA
IN2374, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N2cn1
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTALS OF CHEMISTRY FOR BIOENGINEERING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MONICA DETTIN CHIM/07
Altri docenti MIRTO MOZZON CHIM/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Fisica e chimica CHIM/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di chimica generale di base acquisite durante la scuola media superiore.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza della struttura atomica della materia e delle proprietà periodiche degli elementi.
Conoscenza dei legami chimici.
Capacità di eseguire calcoli stechiometrici.
Conoscenza degli aspetti termodinamici e cinetici di una trasformazione chimica.
Conoscenza degli equilibri acido-base e delle soluzioni tampone. Conoscenze di elettrochimica.
Conoscenza della nomenclatura, della struttura, delle proprietà e della reattività (cenni) dei principali composti organici (alcani, alcheni, alchini, idrocarburi aromatici, alcoli, aldeidi e chetoni, acidi carbossilici e loro derivati).
Conoscenza delle varie classi di isomeri.
Conoscenza dei polimeri a crescita di catena o di condensazione.
Conoscenza della struttura e della nomenclatura delle molecole di interesse biologico.
Comprensione dei processi di gestione ed utilizzo di molecole e materiali biologici ed organici.
Comprensione delle interazioni tra biomateriali e i tessuti biologici.
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite verrà effettuata con due prove scritte, la prima erogata dopo le prime 36 ore di didattica frontale e la seconda, al termine del corso. La valutazione verrà completata con una prova orale. Il voto finale della prova scritta risulterà dalla media aritmetica tra i voti dei due parziali. Il primo parziale sarà così formulato:10 test a risposta multipla di chimica generale; due esercizi numerici di chimica generale; 10 test di chimica organica e 1 domanda aperta di chimica organica. Il secondo parziale sarà così formulato:10 test a risposta semplice o multipla di chimica organica e 4 domande aperte sui composti di interesse biologico. Gli appelli seguenti saranno di tipo scritto con una prova composta da 5 test di chimica generale; 1 esercizio numerico, 10 test di chimica organica e 4 domande aperte di chimica organica o biochimica. Un orale completerà la valutazione.
Criteri di valutazione: Valutazione in base ai seguenti criteri:
1. Completezza delle conoscenze acquisite
2. Proprietà terminologica
3. Comprensione delle caratteristiche del materiale sulla base della struttura/reattività dei gruppi/composti inorganici ed organici e delle loro interazioni.
4. Utilizzo dei principi fondamentali della chimica per analizzare, classificare, prevedere proprietà fisiche e chimiche.
5. Conoscenza della nomenclatura, della struttura e degli utilizzi dei principali composti biologici in ambito bioingegneristico e tecnologico.i utilizzi dei principali composti biologici.
Contenuti: La struttura atomica della materia. Nuclidi stabili e instabili. La struttura elettronica degli atomi: orbitali atomici, configurazioni elettroniche e classificazione periodica degli elementi. Proprietà periodiche. I legami chimici primari e secondari. Le reazioni chimiche: bilanciamento e calcoli stechiometrici. Gli stati di aggregazione della materia. I principi della termodinamica e della cinetica chimica. Gli equilibri acido-base e le soluzioni tampone. Le proprietà colligative. Elettrochimica per la bioingegneria.
Principali composti organici: alcani, alcheni, alchini (cenni), alcoli, aldeidi, chetoni, acidi carbossilici, esteri, ammidi. Isomeria: isomeri di struttura, stereoisomeri conformazionali e configurazionali, enantiomeri e diastereoisomeri. Denominazione R/S o D/L di un carbonio chirale. Proprietà ottiche degli enantiomeri. Biomolecole (proteine, acidi nucleici, carboidrati e lipidi): struttura, proprietà e funzioni. Composizione della matrice extracellulare.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni alla lavagna per i 2/3 del corso, proiezione di materiale didattico per la parte del corso che riguarda le biomolecole.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per la parte del corso di chimica generale e di chimica organica verranno preparate due dispense. Copia del materiale didattico utilizzato per le lezioni della parte di chimica dei composti biologici sarà resa fruibile per gli studenti del corso sulla piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • Munari A, Michelin R.,, Fondamenti di Chimica. Bologna: CEDAM, 2016. Cerca nel catalogo
  • Bruice PY,, Chimica Organica. Napoli: EdiSES, 2012. Cerca nel catalogo
  • Horton Moran Scrimgeour Perry Rawn,, Principi di Biochimica. Milano-Torino: Pearson Italia, 2010. Cerca nel catalogo
  • McMurry Begley,, Chimica Bio-Organica. Bologna: Zanichelli, 2011. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Peer feedback
  • Peer assessment

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere