Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCATRONICA
Insegnamento
TECNOLOGIE CHIMICHE PER L'INGEGNERIA
INP7078306, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCATRONICA
IN2376, ordinamento 2017/18, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHEMICAL TECHNOLOGIES FOR ENGINEERING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MIRTO MOZZON CHIM/07

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
INP7078306 TECNOLOGIE CHIMICHE PER L'INGEGNERIA -- IN0509
INP7078306 TECNOLOGIE CHIMICHE PER L'INGEGNERIA -- IN2375

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative CHIM/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di chimica generale di base acquisite durante la scuola media superiore.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza della struttura atomica della materia e delle proprietà periodiche degli elementi.
Conoscenza dei legami chimici.
Capacità di eseguire calcoli stechiometrici.
Conoscenza degli aspetti termodinamici di una trasformazione chimica.
Conoscenza degli equilibri in fase gassosa ed in soluzione acquosa.
Conoscenze di elettrochimica.
Conoscenze dei principali processi dell’industria chimica
Modalita' di esame: La verifica delle conoscenze e delle abilità acquisite verrà effettuata con due prove scritte parziali, la prima erogata dopo le prime 24 ore di didattica frontale e la seconda, al termine del corso. Il voto finale risulterà dalla media aritmetica tra i voti dei due parziali.

Le prove parziali richiedono la comprensione della parte teorica e la capacità di risolvere gli esercizi. Ogni compitino conterrà una domanda aperta, un esercizio ed una serie di domande a risposta multipla (quiz). Il programma di ogni compitino verrà distribuito in aula (ed inserito anche in moodle del DTG) almeno una settimana prima della prova scritta.
Criteri di valutazione: Valutazione in base ai seguenti criteri:

1. Completezza delle conoscenze acquisite

2. Proprietà terminologica

3. Utilizzo dei principi fondamentali della chimica per analizzare, classificare, prevedere proprietà fisiche e chimiche.
Contenuti: La struttura atomica della materia. La struttura del nucleo atomico. Lo stato gassoso: i gas ideali, i gas reali. Fattore di comprimibilità. Temperatura di Boyle. L’equazione di Van der Waals (equazione approssimata per un gas reale). La liquefazione dei gas. Il diagramma di Andrews. Lo stato liquido e le soluzioni. Le reazioni chimiche. La nomenclatura in chimica inorganica. I calcoli chimici. La struttura elettronica degli atomi. L’atomo di idrogeno. Gli atomi polielettronici. La classificazione periodica degli elementi. Il legame chimico. Il legame ionico. Il legame covalente. Il legame metallico. Proprietà metalliche. La teoria delle bande di Bloch. I conduttori elettrici. Gli isolanti elettrici. Rappresentazione schematica delle bande di energia nel diamante. I semiconduttori elettrici. Rappresentazione schematica delle bande di energia e meccanismo della conduzione elettrica nel silicio puro (semiconduttore intrinseco). La fotoconduzione e la termoconduzione. I semiconduttori drogati (semiconduttori estrinseci). I legami deboli. La termodinamica chimica. Le funzioni di stato energia interna, entalpia, entropia, energia libera. L’equilibrio chimico. Gli equilibri chimici in fase gassosa omogenei ed eterogenei. La sintesi dell’ammoniaca. La reazione del gas d’acqua. Gli equilibri ionici in soluzione acquosa. L’elettrochimica: utilizzare una reazione spontanea per produrre energia elettrica. La serie elettrochimica dei potenziali standard. Le pile fisiche (le pile di concentrazione). L’elettrochimica: utilizzare energia elettrica per far avvenire una reazione non spontanea. Fenomeni elettrolitici. Potenziale di decomposizione e polarizzazione chimica. La sovratensione. Le leggi di Faraday. Ordine di scarica delle specie agli elettrodi. Elettrolisi dell’acqua. Preparazione elettrolitica dello zinco e dell’alluminio. Raffinazione elettrolitica del rame. Elettrochimica applicata. Le pile commerciali. Gli accumulatori. Le celle a combustibile. Le produzioni industriali dell’idrogeno gassoso per uso veicolare. I processi di corrosione dei metalli. La corrosione elettrochimica: la corrosione galvanica, la corrosione per aerazione differenziale. La passivazione dei metalli. Sistemi di protezione contro la corrosione. Equilibri tra dasi diverse. Diagrammi di stato. La regola delle fasi. Sistemi ad un componente. L’equazione di Clausius-Clapeyron. Diagrammi di stato per sistemi ad un componente: il diagramma di stato dell’acqua. Le proprietà colligative.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni alla lavagna per l’intero corso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti di lezione in aggiunta al testo consigliato
Testi di riferimento:
  • R. Bertani, M. Dettin, M. Mozzon, P. Sgarbossa, Chimica per Ingegneria. Napoli: EDISES, 2019. in preparazione