Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
Insegnamento
PATOLOGIA GENERALE E MICROBIOLOGIA
MEP4063586, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
ME1844, ordinamento 2014/15, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE di FELTRE (BL) [999FE]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL PATHOLOGY AND MICROBIOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede FELTRE (BL)
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)

Docenti
Responsabile Responsabile non ancora definito.
Altri docenti IGNAZIO CASTAGLIUOLO MED/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Scienze biomediche MED/04 4.0
BASE Scienze biomediche MED/07 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 10/02/2020
Fine attività didattiche 30/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Syllabus
Prerequisiti: Lo studente deve possedere conoscenze di base di biochimica, biologia, anatomia e fisiologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso di Patologia Generaale si propone di fornire agli studenti le nozioni sulle cause e sui meccanismi che portano allo sviluppo delle principali patologie utili nell’ambito della futura attività professionale.
Gli obiettivi che l'insegnamento si propone di raggiungere sono i seguenti:
1) Far acquisire allo studente le conoscenze riguardanti le principali cause di malattia nell'uomo, fornendo gli strumenti necessari per comprendere i meccanismi patogenetici delle malattie umane.
2) Consolidare i meccanismi biochimico-molecolari per interpretare i processi patologici dalla cellula ai sistemi fondamentali dell’uomo.
Modalita' di esame: Il docente comunicherà le modalità.
Criteri di valutazione: Capacità di ragionamento e comprensione degli argomenti svolti a lezione
Contenuti: INTRODUZIONE ALLA PATOLOGIA GENERALE: definizione dell’ambito di
studio della patologia generale. Descrizione dei concetti di eziologia,patogenesi, stato di salute e di malattia.
MECCANISMI DI DANNO PROVOCATI DA AGENTI FISICI, CHIMICI E BIOLOGICI. Malattie da cause fisiche e chimiche, ustioni, congelamenti. Effetti delle radiazioni ionizzanti ed ultraviolette. Danno ossidativo: radicali liberi; meccanismi antiossidanti. Patologie da carenze nutrizionali.
LA RISPOSTA CELLULARE AL MECCANISMO DI ADATTAMENTO REVERSIBILE ED IRREVERSIBILE:Meccanismi del danno cellulare.Reversibilità ed irreversibilità delle lesioni cellulari Processi di adattamento cellulare a stimoli lesivi: iperplasia, ipertrofia, aplasia, metaplasia. Definizione del concetto di displasia e sua classificazione. Danno di natura irreversbile: Necrosi, apoptosi ed altre ttipologie di morte cellulare (autofagia): aspetti morfologici e meccanismi molecolari. Il processo rigenerativo a livello delle cellule labili, stabili e perenni. La rigenerazione epatica.
IL PROCESSO INFIAMMATORIO ACUTO E CRONICO:Definizione di infiammazione. Caratteri distintivi tra flogosi acute e croniche. L'infiammazione acuta (angioflogosi): cause, tempi e fasi dell’infiammazione acuta: migrazione leucocitaria nel sito di lesione, adesione all’endotelio, migrazione chemiotassi, fagocitosi. Mediatori chimici dell'infiammazione. L'infiammazione cronica(o Istoflogosi): meccanismi, cellule, evoluzione. Struttura dei granulomi: tubercoloma,sifiloma,leproma, granuloma di origine virale, granuloma da corpo estraneo.Esiti dei processi infiammatori:Il processo riparativo e le sue alterazioni (formazione della cicatrice):aspetti tessutali,cellulari.
EFFETTI SISTEMICI DELL'INFIAMMAZIONE:FEBBRE E TERMOREGOLAZIONE:Effetti sistemici dell'infiammazione(leucocitosi, rilascio proteine della fase acuta). La febbre: termoregolazione ed alterazioni della termogenesi.Risposta generale dell’organismo al caldo e al freddo. Cause di febbre. Le ipotermie e le ipertermie.
BIOLOGIA DEI TUMORI:LE NEOPLASIE.Caratteristiche della cellula normale e trasformata. Tumori benigni e maligni.Il sistema di classificazione TNM.Concetto di oncogene ed oncosoppressore. Angiogenesi tumorale. Metastatizzazione e stadiazione. Meccanismi molecolari alla base del fenomeno delle metastasi. Tumori primitivi e metastatici.Vie di metastatizzazione.Biomarcatori circolanti in oncologia: significato diagnostico e prognostico.

MICROBIOLOGIA
1. Microbiologia generale: Caratteristiche della cellula procariotica: strutture fondamentali ed accessorie (capsula, pili, flagelli). La spora batterica. Replicazione e metabolismo batterico. Modalità di colorazione e coltivazione dei batteri.
Caratteristiche generali dei virus: composizione chimica e struttura.Modalità di replicazione e diffusione dei virus. Caratteristiche generali di miceti e protozoi.Distretti microbici sterili e colonizzati.Flora microbica normale e suoi effetti su ospite.Concetto di disbiosi.Fattori di patogenicità microbica.
Generalità sui farmaci antibatterici; antibiogramma; significato di resistenza agli antibiotici, meccanismi responsabili e modalità di diffusione.
2. Microbiologia clinica:Modalità di penetrazione e diffusione degli agenti infettanti.Principi di diagnostica microbiologica. Metodiche di prelievo ed invio dei campioni clinici al laboratorio di microbiologia.Inquadramento e nozioni etio patogenetiche concernenti le principali infezioni umane: sistemiche, dell’apparato respiratorio, dell’apparato genito - urinario, dell’apparato gastro-enterico e del sistema nervoso centrale. Infezioni nosocomiali e da patogeni opportunistiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali mediante utilizzo del programma Microsoft Power Point.Verranno fornite le slide in formato pdf.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti di lezioni integrate con le diapositive di lezione e con il testo di riferimento
Testi di riferimento: