Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA)
Insegnamento
SCIENZE PROPEDEUTICHE LOGOPEDICHE E LINGUISTICHE
MEP9087401, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2018)
ME1849, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTRODUCTION TO SPEECH AND LANGUAGE THERAPY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2018)

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze della logopedia L-LIN/01 3.0
CARATTERIZZANTE Scienze della logopedia MED/50 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze interdisciplinari L-LIN/01 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Terzo trimestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 60 90.0

Calendario
Inizio attività didattiche 15/04/2020
Fine attività didattiche 20/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Syllabus
Prerequisiti: FONETICA E FONOLOGIA:
Lo/la studente deve aver superato gli insegnamenti di Linguistica, Anatomofisiologia e Fisica dei trimestri precedenti.

NEUROLINGUISTICA:
Conoscenze linguistiche di base.
Conoscenze e abilita' da acquisire: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO:
- Fornire allo studente la conoscenza dei principali elementi e modelli teorici soggiacenti alle diverse
tipologie di intervento logopedico, ciascuno dei quali rispecchia uno specifico complesso di presupposti
teorici, per svilupparli in senso metodologico e concretizzarli in ambito clinico
- Far conoscere le funzioni, le competenze, gli ambiti di intervento della professione
- Far conoscere gli strumenti legislativi e il codice deontologico relativi alla professione
- Far conoscere le finalità dell’attività clinica del logopedista, in riferimento alla valutazione e alla terapia
logopedica dei diversi disturbi della comunicazione in tutte le fasce di età

FONETICA E FONOLOGIA:
Saper situare la Fonetica e la Fonologia all’interno della Semiotica, e conoscere i loro rapporti con gli altri livelli linguistici (semantica, sintassi, pragmatica). Saper distinguere la Fonetica, che descrive e spiega le unità d’azione usate nei processi spaziotemporali del comportamento verbale, e la Fonologia, che descrive e spiega le unità d’informazione usate nelle strutture contrastive delle lingue, con particolare riguardo all’Italiano. Apprendere concetti e metodi della fonetica articolatoria, acustica e percettiva, con particolare riguardo alla trascrizione fonetica in IPA e all’analisi acustica con PRAAT. Saper applicare concetti e metodi della Fonetica e della Fonologia alla pratica logopedica.

NEUROLINGUISTICA:
Conoscenze di linguistica generativa, di neurolinguistica e di psicolinguistica. Capacità di interfacciare discipline diverse quali la linguistica formale e la neurolinguistica al fine di una migliore comprensione delle difficoltà che possono insorgere nella produzione e nella comprensione linguistica patologica.
Modalita' di esame: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO
prova scritta con domande a risposta multipla

FONETICA E FONOLOGIA:
Esame scritto, con domande di tipo aperto e chiuso (Vero/Falso, a scelta multipla) ed esercizi di trascrizione fonetica in IPA

NEUROLINGUISTICA:
Esame scritto.
Criteri di valutazione: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO
Saranno valutate la completezza e l'accuratezza della preparazione sugli argomenti delle discipline proposte.

FONETICA E FONOLOGIA:
Il compito si compone 5 macro-domande. La risposta corretta ed esauriente a ciascuna di esse vale punti 6 su 30. Il tempo a disposizione è di due ore circa.

NEUROLINGUISTICA:
Comprensione delle problematiche illustrate durante il corso.
Accuratezza dello studio.
Capacità espositiva.
Contenuti: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO
- Teorie soggiacenti alle diverse tipologie di intervento logopedico
- Paradigmi di riferimento
- Modelli e finalità di intervento logopedico
- Dalla teoria alla metodologia: pianificare, applicare e verificare l’intervento.
- Riferimenti normativi, Profilo professionale, Codice deontologico
- Certificato e Cartella clinica nella legislazione
- Catalogo nosologico logopedico
- Classificazioni internazionali delle malattie e dei disturbi correlati, Quadri clinici
- Tassonomia delle alterazioni, normalità e disturbo, Quadri clinici
- Prevalenza dei disturbi, Prevenzione primaria-secondaria-terziaria, Analisi caso clinico
- Tipi di intervento, competenza, percorsi clinici
- Appropriatezza della cura, fonti di ricerca, Analisi caso clinico
- Linee guida, Protocolli, Rilevanza clinica
- Semeiotica logopedica, Preconoscenze su normalità e disturbi
- Presa in carico, Ricerca dello strumento, Valutazione logopedica
- Criteri di presa in carico, Bilancio logopedico, Piano di intervento, Analisi casi clinici

FONETICA E FONOLOGIA:
La comunicazione orale: trasmissione di informazione linguistica, paralinguistica ed extralinguistica.
I rapporti tra Fonetica e Fonologia.
Problemi di trascrizione dei foni dell’Italiano: grafemi vs fonemi; necessità e importanza della trascrizione fonetica.
Universali fonetici e Alfabeto Fonetico Internazionale (IPA): descrizione degli atteggiamenti articolatori e trascrizione fonetica.
Cenni di analisi cinematica dei movimenti articolatori.
Fonologia segmentale: tratti distintivi, regole e processi fonologici, fonotassi.
Cenni di Fonologia soprasegmentale (parte I): quantità, accento, tono, sillaba, giuntura, ritmo, indici di fluenza, qualità della fonazione e settings sopraglottici, pause, errori linguistici, disfluenze e correzioni.
Fonologia soprasegmentale (parte II): l’intonazione.
Fonetica e fonologia dell’italiano. Norma e variabili geo-sociolinguistiche.
Elementi di Fonetica Acustica: teoria, dispositivi, parametri e metodi per l’analisi acustica
Elementi di Fonetica Acustica: descrizione e uso di PRAAT (programma freeware per l'analisi acustica). Esercitazioni di analisi acustica e trascrizione fonetica con PRAAT (parte I).
Cenni di PsicoAcustica e Percezione Fonetica.
Esercitazioni di analisi acustica e trascrizione fonetica con PRAAT (parte II).
Applicazioni cliniche dell’analisi fonetica: la balbuzie.

NEUROLINGUISTICA:
Proprietà del linguaggio umano.
Le basi neurofunzionali del linguaggio.
L’organizzazione funzionale del lessico.
Neurolinguistica: i livelli fonetico, fonologico e soprasegmentale.
Neurolinguistica: il livello morfologico.
Neurolinguistica: il livello sintattico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO
Didattica frontale a preminente impostazione interattiva
Presentazioni power-point; eventuale materiale audio-video-registrato

FONETICA E FONOLOGIA:
Lezioni frontali con proiezione di slides in PowerPoint che saranno fornite in anticipo tramite posta elettronica. Esercitazioni pratiche di trascrizione fonetica e analisi acustica sui PC portatili personali con il software di analisi acustica freeware PRAAT

NEUROLINGUISTICA:
Lezione frontale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: LOGOPEDIA PROPEDEUTICA E METODOLOGIA DI INTERVENTO LOGOPEDICO
- L. Lena e A. Pinton, Fondamenti del trattamento logopedico in età evolutiva, Ed. Carocci, Roma, 2015
- Dispense delle lezioni
- Materiale fornito dal docente
- Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno fornite nel corso delle lezioni

FONETICA E FONOLOGIA:
Prima della lezione via E-mail verrà distribuito il file .ppt sulla lezione, e lo studente sarà invitato a stamparlo sotto forma di miniature e prendere appunti come integrazione dalla lezione frontale
In relazione ad ogni argomento trattato saranno indicate inoltre ulteriori informazioni di approfondimento, anche su siti WEB.
Testi indicati in bibliografia (vedi sotto)

Schmid S., Fonetica e Fonologia dell’italiano, Paravia, Torino, 1999 (attualmente fuori catalogo: sarà fornita la copia .pdf)
Albano Leoni F., Maturi P., Manuale di Fonetica, Carocci, Roma, 2002 (solo gli ultimi due capitoli, n. 3 e 4).
Zmarich C., Stuttering and Phonetic theory: an introduction (2017), in C. Bertini, C. Celata, G. Lenoci, C. Meluzzi, I. Ricci (a cura di), Fattori sociali e biologici nella variazione fonetica / Social and biological factors in speech variation, studi AISV - Collana peer reviewed, 3, Milano: © 2017 AISV - Associazione Italiana Scienze della Voce, pp. 357-372 (scaricabile dal link. https://www.aisv.it/it/studi-aisv.html?start=3)

NEUROLINGUISTICA:
Dispense.
Appunti delle lezioni.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Case study
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Action learning
  • Problem solving
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Praat (programma di analisi acustica)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita'