Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
BIOTECNOLOGIE
Insegnamento
GENETICA (Iniziali cognome M-Z)
SC11103434, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
BIOTECNOLOGIE
IF1839, ordinamento 2011/12, A.A. 2019/20
A1302
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENETICS
Sito della struttura didattica https://biotecnologie.biologia.unipd.it/lt-biotecnologie/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Biologia
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FEDERICA SANDRELLI BIO/18

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline biologiche BIO/18 7.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 16 9.0
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Verranno acquisiti i principi e le conoscenze di base e molecolari per la comprensione dei principali meccanismi di trasmissione dei caratteri ereditari. Verranno acquisite le conoscenze della struttura e funzionamento dei geni, delle loro interazioni nonché della struttura e funzione dei genomi. Verrà conseguita un’esperienza diretta dell’uso di alcune metodologie della genetica mediante laboratori pratici che prevedono l’utilizzo di metodiche e strumentazioni impiegate nella disciplina della genetica.
Modalita' di esame: Esercizi di genetica formale ed una serie di domande a risposta multipla, a risposta associativa e a risposta aperta con svolgimento di un argomento. Un quesito verterà su uno degli argomenti svolti durante le esercitazioni di laboratorio
Criteri di valutazione: Verranno valutate le capacità di impostazione e svolgimento dei problemi di genetica formale e molecolare e le abilità di esposizione di argomenti a carattere genetico, con particolare attenzione all’uso di terminologie, definizioni e concetti esatti.
Contenuti: Introduzione alla Genetica: Le principali scoperte e tappe storiche della ricerca genetica. Le diverse genetiche: formale, molecolare, genomica, genetica delle popolazioni. La ricerca genetica di base ed applicata: esempi. Struttura del genoma nei fagi, nei Procarioti e negli Eucarioti. DNA extranucleari nei Procarioti e negli Eucarioti. Divisione cellulare e trasferimento genico nei Procarioti. Divisione cellulare negli Eucarioti: mitosi e meiosi ( 0.5 CFU).

Genetica formale: Definizione di genotipo, fenotipo e norma di reazione; eredità mendeliana: trasmissione dei caratteri autosomici e legati al sesso. Estensione dell’analisi genetica di tipo mendeliana: allelia multipla, alleli letali, interazione tra geni. Penetranza ed espressività. La complementazione e il test per l'allelismo di nuove mutazioni (2 CFU).

La meiosi e l’origine della variabilità genetica. La ricombinazione genetica. Associazione genica e crossing-over. Mappatura genetica negli Eucarioti: incrocio con due e tre marcatori. Coefficienti di coincidenza e interferenza. Funzione di mappa. Mappatura genetica avanzata negli Eucarioti: analisi in lievito e nell’uomo (1.5 CFU).

La struttura e funzioni del materiale genetico: La replicazione del DNA. I geni che codificano proteine. La struttura del gene procariotico, la sua trascrizione e traduzione. La struttura del gene negli Eucarioti; meccanica e regolazione della trascrizione, regolazione della maturazione dell’mRNA. Il codice genetico. Cenni sulla traduzione. I geni che non codificano proteine. Geni per l’RNA ribosomale. Geni per i microRNA; struttura e funzioni (1.5 CFU).

Le variazioni di struttura del gene. Mutazioni cromosomiche: tipi e conseguenze. Mutazioni geniche: meccanismi e sistemi di riparazione nei Procarioti ed Eucarioti. Mutanti auxotrofi, uso dei mutanti. Frequenze di mutazione ed evoluzione (1.5 CFU).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si articola in lezioni frontali ed esercitazioni di laboratorio. Le lezioni frontali verranno dedicate all’apprendimento e all’applicazione dei principi di base della genetica formale e molecolare. Le esercitazioni di laboratorio saranno indirizzate all’uso di alcune metodiche e strumentazioni impiegate nella disciplina della genetica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Copie delle diapositive utilizzate dal docente a lezione, copie di articoli di riviste, review o parti di libri di testo con argomenti specifici. Dispense guida per i laboratori sperimentali
Testi di riferimento:
  • Russell, Genetica, Un approccio molecolare. --: Pearson, 2014. Cerca nel catalogo
  • Binelli e Ghisotti, Genetica. --: Edises, 2017. Cerca nel catalogo
  • Klug, Cummings, Spencer, Concept of genetics. --: Pearson, 2014.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Working in group
  • Questioning
  • Problem solving
  • Active quiz per verifiche concettuali e discussioni in classe
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere La vita sulla Terra