Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
SCIENZE GEOLOGICHE
Insegnamento
GEOGRAFIA FISICA
SCN1037425, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE GEOLOGICHE
SC1162, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHYSICAL GEOGRAPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Geoscienze
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO MOZZI GEO/04
Altri docenti MANUELE FACCENDA GEO/10
ALESSANDRO FONTANA GEO/04

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative GEO/04 4.0
BASE Discipline geologiche GEO/04 4.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.66 10 6.5 2
ESERCITAZIONE 1.67 20 21.75 Nessun turno
LEZIONE 5.67 45 96.75 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione 2019/20 01/12/2019 30/11/2020 MOZZI PAOLO (Presidente)
FACCENDA MANUELE (Membro Effettivo)
FONTANA ALESSANDRO (Supplente)
4 Commissione 2018/19 01/12/2018 30/11/2019 MOZZI PAOLO (Presidente)
FACCENDA MANUELE (Membro Effettivo)
FONTANA ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Competenze di base in fisica, chimica, matematica e scienze acquisite nella scuola secondaria di secondo grado.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente sarà introdotto agli aspetti di base dei processi e del funzionamento del sistema Terra per quanto attiene le dinamiche dell’atmosfera, dell’idrosfera, della criosfera e della tettonica delle placche. Acquisirà conoscenze relative alla classificazione dei climi, alle variazioni climatiche naturali a diverse scale temporali, all'impatto antropico sul sistema climatico e alle conseguenze sulla società, alla struttura interna della Terra e ai movimenti delle placche tettoniche, alle problematiche della rappresentazione cartografica a piccola, media e grande scala. Svilupperà abilità di lettura di carte topografiche, interpretazione delle morfologie elementari, costruzione di profili topografici longitudinali e trasversali ad assi vallivi, produzione di schemi morfologici, calcolo di coordinate geografiche e di parametri morfometrici del rilievo, orientamento sul terreno propedeutico ad attività di rilevamento geologico e geomorfologico.
Modalita' di esame: L'esame consiste in due prove scritte che si tengono in successione durante un unico giorno, per una durata complessivo di tre ore:
- cinque domande aperte relative ai diversi argomenti trattati nel corso delle lezioni frontali;
- prova pratica articolata nella produzione di uno schema morfologico a partire da una carta topografica a grande scala, nel calcolo delle coordinate di un punto in carta, nel calcolo della pendenza/inclinazione di un versante.
Il voto deriva dalla media pesata dei voti dei due elaborati.
Criteri di valutazione: I criteri di valutazione degli elaborati di esame sono i seguenti:
1. completezza delle conoscenze acquisite e capacità di analisi critica;
2. proprietà della terminologia utilizzata;
3. chiarezza dell'esposizione;
4. contenuto e accuratezza degli schemi grafici;
5. correttezza dei metodi di calcolo e dei risultati ottenuti.
Contenuti: Lezioni frontali (6 CFU)
Forma della Terra. Reticolato geografico. Proiezioni cartografiche. Geoide e ellissoide. Determinazione della posizione di un punto. Coordinate. Triangolazione.
Moti della Terra, conseguenze sul ciclo stagionale e implicazioni paleoclimatiche (cicli di Milankovitch). Moti della Luna e attrazione luni-solare. L'atmosfera: suddivisione verticale, composizione. Radiazione solare, bilancio della radiazione e bilancio dell'energia. La temperatura: distribuzione e regimi. La pressione, i venti e i sistemi della circolazione globale. Masse d'aria, fronti e perturbazioni cicloniche. Umidità e processi di condensazione. Distribuzione e regimi delle precipitazioni.
L'idrosfera. Ciclo idrologico e bilancio idrico globale. Composizione e stratificazione dell'acqua marina, moto ondoso, correnti marine, maree. Bilancio idrologico dei corsi d'acqua e dei laghi. Regimi dei corsi d'acqua italiani. La criosfera: permafrost e sistemi glaciali attuali.
I climi della Terra: definizioni e criteri di classificazione. Climi equatoriali e tropicali. Climi delle medie latitudini. Climi artici e polari. Climi di montagna. I climi d'Italia.
Principali forme del rilievo prodotte dai ghiacciai alpini, dai fiumi e dai fenomeni carsici.
Struttura interna della Terra e principali discontinuità. Tettonica delle placche e connessi fenomeni sismici e vulcanici.

Laboratori in aula e escursioni (2 CFU)
Esercitazioni: lettura e interpretazione morfologica delle carte topografiche dell'Istituto Geografico Militare e della Carta Tecnica Regionale del Veneto; profili topografici; coordinate geografiche, UTM e Gauss-Boaga.
Sono previste due escursioni giornaliere che si svolgeranno in aree montane e collinari con attività di terreno quali: lettura della carta topografica e orientamento; interpretazione e mappatura delle forme elementari del rilievo in contesti fluviali, carsici e glaciali; osservazione di affioramenti di rocce sedimentarie, di depositi fluviali e glaciali e di palesouoli.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività prevedono lezioni frontali durante le quali sono presentati e discussi i diversi argomenti, con proiezione di slide. Nel corso delle esercitazioni obbligatorie (20 ore) lo studente, attraverso un lavoro autonomo guidato dal docente, effettua: la lettura in chiave geografico fisica di tavolette dell'Istituto Geografico Militare in scala 1:25.000 e di carte tecniche regionali in scala 1:10.000 e 1:500; la redazione di schemi morfologici e profili topografici; il calcolo di coordinate geografiche e chilometriche e di parametri topografici quali pendenza, inclinazione e sviluppo del versante. Durante le escursioni gli studenti: applicano le abilità di lettura e uso delle carte topografiche sviluppate in aula; osservano oggetti e fenomeni trattati nel corso delle lezioni; riportano su carte topografiche a grande scale gli elementi topografici e morfologici di maggiore rilevanza e interesse.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico presentato durante le lezioni frontali e utilizzato durante i laboratori è reso disponibile sulla piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • McKnight T.L., Hess D., Geografia Fisica.. Padova: Piccin, 2005. Cerca nel catalogo
  • Sauro U., Meneghel M., Bondesan A., Castiglioni B., Dalla carta topografica al paesaggio. Firenze: Litografia Artistica Cartografica, 2011. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Laboratory
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Citta' e comunita' sostenibili Agire per il clima La vita sott'acqua La vita sulla Terra