Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
SCIENZA DEI MATERIALI
Insegnamento
COMPLEMENTI DI CHIMICA ORGANICA
SCP9086858, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZA DEI MATERIALI
SC1163, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPLEMENTS OF ORGANIC CHEMISTRY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FABRIZIO MANCIN CHIM/06
Altri docenti LUCA GABRIELLI CHIM/06
MIRIAM MBA BLAZQUEZ CHIM/06
LEONARD JAN PRINS CHIM/06

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SCP3052819 CHIMICA ORGANICA 3 FABRIZIO MANCIN SC1156

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche organiche e biochimiche CHIM/06 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ESERCITAZIONE 1.0 10 15.0
LEZIONE 5.0 40 85.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Sono prerequisiti del corso le nozioni di base di chimica organica acquisite nei corsi di Chimica organica I e Chimica organica II. In particolare:
Nomenclatura dei composti organici e gruppi funzionali. Struttura dell'atomo e legame covalente. Orbitali molecolari e delocalizzazione elettronica.
Acidità e basicità.
Stereochimica e chiralità.
Reazioni di alcheni e alchini (addizione).
Reazioni di alogenuri e alcoli (eliminazione, sostituzione nucleofila, ossidazione).
Composti organometallici.
Aromaticità, reazioni del benzene e dei benzeni sostituiti. Composti aromatici policiclici ed eteroaromatici.
Composti carbonilici: reazioni degli acidi carbossilici e dei derivati degli acidi carbossilici; reazioni di aldeidi e chetoni.
Reazioni radicaliche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso completa la preparazione di base in chimica organica ed introduce elementi per la caratterizzazione strutturale di composti organici attraverso analisi spettroscopiche (NMR e massa).
Modalita' di esame: Esame scritto costituito da due test con domande a risposta multipla o con risposta non indicata, una semplice restrisntesi/sintesi e, per la prima parte, la risoluzione di un problema utilizzando i metodi fisici studiati. Il voto finale è costituito dalla media dei due voti dei test scritti cui va aggiunto il voto di laboratorio.
Criteri di valutazione: Conoscenza degli argomenti del corso: livello di correttezza delle risposte; correttezza nella risoluzione dei problemi. Profitto nell'attività di laboratorio.
Contenuti: Parte 1: metodi fisici in chimica organica.
Risonanza Magnetica Nucleare (NMR): cenni su principi e metodi della tecnica. NMR protonico: equivalenza chimica e spostamento chimico; accoppiamento scalare; sistemi di spin; equivalenza magnetica; esercizi di analisi di spettri del primo ordine; disaccoppiamento. NMR del carbonio-13: analisi di spettri NMR-C-13 ottenuti con disaccoppiamento protonico a banda larga.
Spettrometria di massa (MS): cenni su principi e strumentazione per ionizzazione elettronica; isotopi; frammentazione; ione molecolare e picco base; reazioni di frammentazione caratteristiche delle principali classi di composti organici. Esercizi di analisi di spettri.
Parte 2: chimica organica.
Chimica acido-base dei composti carbonilici; effetti induttivi e di risonanza; tautomeria cheto-enolica; enoli ed enolati; alfa alogenazione di composti carbonilici e reazione aloformica; reazioni di addizione nucleofila di enolati a composti carbonilici e condensazione (reazione aldolica, reazione di Claisen); sintesi di composti carbonilici alfa,beta-insaturi; addizioni nucleofile 1,2 e 1,4; addizione di Michael; anellazione di Robinson; decarbossilazione. Reazioni di riduzione ed ossidazione: idrogenazioni, riduzioni con metalli e con idruri; ossidazioni con metalli, con catalizzatori, con peracidi e acqua ossigenata. Stereoselettività nelle reazioni di ossidazione. Cenni su composti eterociclici. Reazioni pericicliche: cicloaddizioni, migrazioni sigmatropiche e reazioni elettrocicliche
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali svolte con l’ausilio della proiezione di diapositive.
Laboratorio: esercitazione di caratterizzazione di un composto incognito mediante separazione cromatografica e acquisizione ed analisi degli spettri 1H-NMR e di massa.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Sulla pagina moodle del corso di studio sarà disponibile tutto il materiale didattico presentato a lezione (teoria ed esercizi).
Testi di riferimento:
  • R. M. Silverstein, F. X. Webster, Identificazione spettroscopica dei composti organici. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Clayden, N. Greeves, S. Warren, P. Wothers, Organic Chemistry. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Bruice, Chimica Organica. --: --, --. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Case study

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)