Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
FILOSOFIA TEORETICA (B)
LEN1030343, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORETICAL PHILOSOPHY (B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO MARIA NUNZIANTE M-FIL/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Storia della filosofia e istituzioni di filosofia M-FIL/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2020
Fine attività didattiche 12/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Syllabus
Prerequisiti: Il corso, in quanto attività formativa di base, non richiede peculiari prerequisiti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di far acquisire:

(I) competenze analitiche (saper analizzare un problema, individuando i singoli elementi che lo compongono);
(II) competenze di ricostruzione storica (saper ricostruire un processo individuandone gli elementi specifici);
(III) competenze ermeneutiche (saper interpretare testi, contesti e situazioni).
(IV) la capacità di saper individuare problemi.
Modalita' di esame: L'esame consiste in un colloquio orale della durata di circa 20 minuti. Saranno formulate allo studente 4 domande e verrà assegnato un tempo di risposta di ca 5 minuti per ciascuna.
La prima domanda è di carattere generale e riguarda i contenuti generali del corso (domanda di orientamento);
La seconda e la terza domanda sono di analisi testuale: si chiederà allo studente di analizzare, interpretare e contestualizzare due brani tratti dalla Critica della ragion pura.
Nella quarta domanda, infine, si chiederà allo studente di discutere il contenuto di uno dei due saggi di letteratura secondaria indicati in bibliografia.
Criteri di valutazione: Conformemente agli obiettivi del corso, verranno valutate in sede di esame le seguenti capacità dello studente:

I - la capacità di saper identificare e utilizzare gli argomenti filosofici trattati nel corso;
II - la capacità di ricostruire storicamente alcuni dei temi trattati nel corso;
III- la capacità di saper analizzare criticamente i testi discussi a lezione e indicati nel programma d'esame;
IV- la capacità di individuare problemi
Contenuti: Il corso è integralmente dedicato all'analisi della Critica della ragion pura (KrV) di Immanuel Kant.
Naturalmente, per quanto esaustive possano risultare le lezioni e per quanto stimolanti potranno essere le sessioni di discussione (a cui generalmente si dedicheranno gli ultimi 20 minuti di lezione), non si riuscirà a condurre una lettura integrale del testo. Si cercherà tuttavia di analizzare la struttura complessiva della Dottrina trascendentale degli elementi e di soffermarsi su alcuni passaggi testuali particolarmente rilevanti.
Oltre, dunque, alle Prefazioni e alla Introduzione, si analizzeranno alcuni passi dell'Estetica trascendentale, dell'Analitica trascendentale (con particolare attenzione all'Analitica dei concetti) e della Dialettica trascendentale. Le ultime due settimane di lezione, infine, saranno dedicate all'analisi dei testi di letteratura secondaria indicati in programma (questa parte sarà svolta da esperti esterni - ma sempre in presenza del docente).

Il testo di Kant sarà fatto oggetto di analisi tenendo sempre conto di 3 punti di vista complementari, riguardanti cioè:
1) le strutture argomentative messe in campo da Kant (con particolare attenzione agli aspetti filologici del testo, nonché alle questioni della coerenza interna relativamente agli argomenti presentati);
2) l'eredità del pensiero moderno con cui Kant si confronta (per es. Cartesio, Leibniz, Locke, Hume) ;
3) gli sviluppi della filosofia post-kantiana con particolare riferimento alle interpretazioni contemporanee di Kant.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso lezioni frontali e sezioni di discussione. All'inizio delle lezioni verrà caricato su Moodle un calendario giornaliero delle lezioni in cui si indicherà lezione per lezione quale argomento verrà trattato in aula - fatte salve possibili variazioni in itinere (ma a fronte di ogni eventuale variazione il calendario verrà volta per volta ricalibrato e riaggiornato).

Il corso prevede inoltre la partecipazione di alcuni esperti esterni che saranno chiamati a discutere parti specifiche dei testi oggetto di analisi.
In particolare, saranno dedicate delle lezioni speciali agli articoli di letteratura secondaria indicati in bibliografia.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La preparazione all'esame si compone di:
1) lettura integrale della Critica della ragion pura (con esclusione della Dottrina trascendentale del metodo);
2) lettura della Dispensa caricata dal docente su Moodle (in tre moduli distinti);
3) lettura a scelta di 2 tra i 6 articoli indicati in bibliografia (quindi: tra i 6 articoli riportati, gli studenti ne sceglieranno 2 a piacere, e su quelli verranno interrogati).

Gli articoli in lingua inglese sono tutti pubblicati su riviste consultabili anche online (con possibilità di download del pdf) utilizzando i server di unipd. Per accedere alle riviste utilizzare il Portale Aire a cui si può accedere dal sito della nostra Biblioteca. Gli altri due articoli sono consultabili in formato cartaceo nella Sala Riviste della nostra Biblioteca.

E' fortemente consigliato frequentare spesso la pagina Moodle del corso (perché consente al docente di fornire degli aggiornamenti in tempo reale relativamente alle attività del corso, ma anche di inserire materiali didattici supplementari, eventuali slides, etc.).

La dispensa del docente verrà caricata su Moodle in tre moduli differenti. Il primo modulo verrà caricato dopo aver terminato l'analisi dell'Estetica trascendentale (indicativamente, verso fine marzo); il secondo modulo verrà caricato dopo aver terminato l'analisi dell'Analitica trascendentale (indicativamente verso metà maggio); il terzo modulo verrà caricato dopo aver terminato l'analisi della Dialettica trascendentale (indicativamente, verso la fine del corso).

Per gli studenti non frequentanti. La bibliografia in programma è esattamente la stessa. La frequenza in aula è naturalmente consigliata perché è a cura del docente la spiegazione dei testi messi in bibliografia, ma i testi d'esame rimangono gli stessi. Si consiglia, in ogni caso, di visitare spesso la pagina Moodle del corso, perché gli eventuali aggiornamenti (inserimento di materiali didattici nuovi, slide integrative, etc.) risulteranno utili anche per chi non frequenta.
Testi di riferimento:
  • Kant, Immanuel; Colli, Giorgio, Critica della ragion puraImmanuel Kantintroduzione, traduzione e note di Giorgio Colli. Torino: Einaudi, 1957. Edizione a cura di Giorgio Colli - disponibile anche in formato Kindle - vanno bene anche altre edizioni integrali del testo.
  • A.M. Nunziante, Dispensa sulla Critica della ragion pura a.a. 2019-20. --: --, --. Il testo verrà caricato in PDF in tre moduli differenti su Moodle (vedi sopra).
  • Dieter Henrich, The Proof-Structure of Kant's Transcendental deduction. --: --, --. The Review of Metaphysics Vol. 22, No. 4 (Jun., 1969), pp. 640-659. (PDF scaricabile online tramite Aire con accesso dai server di unipd)
  • Henry Allison, Apperception and Analiticity in the B-Deduction. --: --, --. Grazer Philosophische Studien 44:233-252 (1993). (PDF scaricabile online tramite AIRE con accesso dai server di unipd)
  • Lucy Allais, Kant's One World: Interpreting 'Transcendental Idealism'. --: --, --. British Journal for the History of Philosophy, 12:4 (2004), 655-684. (PDF scaricabile online tramite AIRE con accesso dai server di unipd)
  • Stephen Engstrom, Understanding and Sensibility. --: --, --. Inquiry: An Interdisciplinary Journal of Philosophy, 49:1, 2-25 (2006). (PDF scaricabile online tramite AIRE con accesso dai server di unipd)
  • Anselmo Aportone, Forma dell'intuizione e intuizione formale. Configurazioni dell'apriori della sensibilità nella filosofia di Kant. --: --, --. Rivista di Storia della filosofia, 46(3) 2011, 431-470. (Consultabile nella Sala riviste della nostra Biblioteca)
  • Anselmo Aportone, Libertà e natura nelle serie fenomeniche.. --: --, --. Rivista di Storia della filosofia, 1 (2018), pp. 79-118. (Consultabile nella Sala riviste della nostra Biblioteca)

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Questioning
  • Mappe concettuali
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)