Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
FILOSOFIA DELLA SCIENZA (B)
LEN1032917, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHILOSOPHY OF SCIENCE (B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PIERDANIELE GIARETTA

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Storia della filosofia e istituzioni di filosofia M-FIL/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 commissioni a.a.2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 GIARETTA PIERDANIELE (Presidente)
SOAVI MARZIA (Membro Effettivo)
CARRARA MASSIMILIANO (Supplente)
MORATO VITTORIO (Supplente)
SPOLAORE GIUSEPPE MARIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito, ma è utile conoscere le principali tesi epistemologiche formulate in ambito filosofico prima del Novecento.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Scopo del corso è introdurre lo studente (1) alla filosofia della scienza del Novecento, in particolare alle principali filosofie generali della scienza dei primi 80 anni del secolo, (2) al ruolo che in esse è stato attribuito alla logica, (3) alle principali analisi della nozione di spiegazione scientifica, (4) alla specificità della medicina, in particolare della medicina clinica, e (5) alle linee generali della teoria dell’evoluzione.
Modalita' di esame: L'esame è orale, eventualmente preceduto da parziali accertamenti non obbligatori.
Consisterà nella discussione di alcune delle tematiche affrontate durante le lezioni. Nello specifico lo studente dovrà mostrare di comprendere i temi filosofici discussi, conoscendo con una certa precisione i termini nei quali sono stati formulati. Le domande riguarderanno tutti i punti (1)-(5), ma più in particolare i punti (1) e (3).
Criteri di valutazione: Verranno valutate:
a) la misura nella quale lo studente ha acquisito l'informazione di base per ognuno dei punti (1)-(5);
b) la chiarezza con la quale è in grado di mettere a fuoco nozioni e punti problematici;
c) la capacità di connettere e confrontare punti di vista diversi.
Contenuti: 1) Alcune grandi questioni di filosofia generale della scienza presentate con riferimento al neopositivismo, a Popper, a Kuhn: la nozione di scientificità, la giustificazione di una teoria, lo sviluppo della scienza, la contrapposizione tra realismo e antirealismo.
2) La deduzione: nozioni di base e forme inferenziali. Il metodo ipotetico-deduttivo. Il ruolo della logica nelle principali filosofie della scienza del Novecento.
3) La spiegazione e la predizione scientifica. Il modello nomologico-deduttivo (Hempel). Induzione e pochi elementi di calcolo della probabilità. Il modello statistico-induttivo (Hempel). Le teorie di Salmon, Kitcher e van Fraassen.
4) Gli obiettivi della medicina e le svolte che si possono identificare nel corso della sua storia. Il problema della spiegazione in medicina clinica.
5) Le tesi e gli aspetti principali della teoria dell’evoluzione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni sono frontali (svolte talora con l'ausilio di presentazioni powerpoint), ma in esse il docente farà in modo che gli studenti possano intervenire e contribuire alla discussione dei temi trattati. Molto materiale verrà inserito in Moodle.
Una frequenza assidua può facilitare molto la preparazione dell’esame.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutte le presentazioni docx e powerpoint usate a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del corso.
Nella pagina Moodle verranno inoltre caricati testi e indicazioni utili per la preparazione dell’esame.
Testi di riferimento:
  • S. Okasha, Il primo libro di filosofia della scienza. Torino: Einaudi, 2006. Il cap. 7 non è materia d’esame. Cerca nel catalogo
  • E. Ippoliti, C. Cellucci, Logica. Milano: Egea, 2018. Questo testo è utile (anche atipico), ma non sufficiente, né strettamente indispensabile, per la piccola parte di logica.
  • L. Felline, Che cos’è una spiegazione scientifica. Roma: Carocci, 2018. Soprattutto i primi tre capitoli e la sezione 6.2. Cerca nel catalogo
  • V. Cagli, Le svolte della medicina. Storie apprese e Storie vissute. Roma: Armando Editore, 2017. Soprattutto la parte delle Storie apprese. Cerca nel catalogo
  • P. Giaretta, Le ricostruzioni di processi patologici. www.spaziofilosofico.it: SpazioFilosofico - Newsletter 23., 2019. Testo che può essere fornito dal docente.
  • T. Pievani, La teoria dell'evoluzione: Attualità di una rivoluzione scientifica. Bologna: il Mulino, 2017. Alcune sezioni che ai fini dell’esame possono essere omesse sono precisate durante il corso. Cerca nel catalogo