Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA
Insegnamento
SOCIOLOGIA
SP13107653, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA
LE0600, ordinamento 2016/17, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY
Sito della struttura didattica www.dissgea.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELE BASSO
Altri docenti MARIO PICCININI IUS/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Antropologia, diritto, economia e sociologia SPS/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Syllabus
Prerequisiti: La frequenza del corso non richiede dei prerequisiti indispensabili. Elementi utili per agevolare la frequenza sono: una conoscenza della storia moderna nei suoi aspetti istituzionali e culturali; nozioni di logica elementare; una conoscenza anche nozionistica della lingua inglese. Le citazioni o i passi di testi presentati a lezione in lingua inglese o in un’altra lingua straniera saranno sempre comunque affiancate dalla relativa traduzione in italiano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Parte I. La teoria

1. Conoscere i lineamenti fondamentali della ricerca in ambito sociologico. Essere in grado di confrontarsi e discutere criticamente alcune definizioni classiche di sociologia.

2. Conoscere alcuni aspetti fondamentali della metodologia in ambito sociologico, ed essere in grado di collegare il problema teorico-metodologico alle problematiche che il ricercatore incontra nella prassi di ricerca.

3. Conoscere alcuni concetti fondamentali della disciplina.

Parte II. I classici.

1. Conoscere alcuni classici fondamentali della sociologia, essere in grado di individuarne le scelte tematiche, concettuali, il metodo, gli strumenti e la prassi di ricerca adottata.

2. Essere in grado di confrontarsi criticamente con i differenti metodi e approcci contenuti all’interno dei testi.

Parte III. Il laboratorio

1. Essere in grado di approntare autonomamente una ricerca in ambito metodologico, individuando il tema della ricerca, gli strumenti, i metodi e gli obiettivi.

2. Essere in grado di confrontarsi con gli altri studenti e con il docente su concetti, metodi e strategie prescelte, essere in grado di valutarle criticamente e di cambiare approccio e prospettiva nel caso si prefigurino possibilità di procedere nella ricerca in un modo più appropriato.
Modalita' di esame: È prevista una prova scritta, la cui votazione costituirà la base di partenza per la valutazione orale. Nella prova scritta sarà valutata esclusivamente l’acquisizione delle conoscenze relative alla parte I del corso (la teoria) e consisterà in una prova strutturata con domande a risposta multipla (valutazione della conoscenza passiva), domande a risposta breve (valutazione della capacità di comprensione e di sintesi).

Nell’esame orale, sarà valutata in particolare l’acquisizione della capacità di confrontarsi con i classici affrontati e di sviluppare autonomamente una ipotesi di ricerca (parte II e III del corso. I classici, il laboratorio).
Criteri di valutazione: La prima parte sarà valutata con strumenti docimologici.

Per quanto riguarda la seconda parte, saranno oggetto di valutazione:
1. L’uso di un lessico appropriato alla disciplina
2. La capacità di costruire un’ipotesi di ricerca coerente, sufficientemente strutturata, compatibile con spazi, tempi e risorse.
3. La capacità di riflessione autonoma, e contestualmente la capacità di confrontarsi con autori e opere che hanno consentito lo sviluppo stesso dell’autonomia di ricerca.
Contenuti: Il corso sarà articolato in tre parti.

Parte I. La teoria.
Il docente presenterà alcuni aspetti metodologici e concettuali fondamentali della disciplina. L’approfondimento dell’ambito metodologico sarà comunque sempre orientato al fine di fornire indicazioni su quali sono i principali nodi teorici che chi intende svolgere una ricerca di tipo sociologico necessariamente deve affrontare. Contenuti specifici della prima parte, e relative domande o questioni teoriche a cui si cerca di dare risposta, saranno i seguenti:

Definizioni di sociologia (che tipo di ricerca stiamo facendo?)

L’uso dei modelli (qual è l’utilità della costruzione di modelli teorici per svolgere ricerche sociologiche?)

Scelta del tema e “relazione al valore” (criteri di selezione del tema di ricerca e problemi possono insorgere nella scelta del tema)

Figurazione e costruzione concettuale. (come si formano concetti adeguati per la propria ricerca)

Costruzione concettuale e storia. Azione, uso, convenzione, costume (perché il rapporto con la conoscenza storica è fondamentale per un’adeguata formulazione di concetti e strumenti di ricerca)

Parte II. I classici.
Nella seconda parte, verranno presentate alcune ricerche sociologiche classiche. Il docente presenterà i motivi della scelta del tema di ricerca, la metodologia utilizzata, gli esiti e le problematiche emerse. Seguirà dialogo comune con gli studenti sulle problematiche, sui differenti stili di ricerca, sull’efficacia delle pratiche adottate. L’attraversamento dei testi classici sarà l’occasione anche per introdurre una spiegazione e una riflessione su alcuni strumenti fondamentali della ricerca sociologica, sia di tipo qualitativo che quantitativo quali: le statistiche e le fonti statistiche, l’intervista e i suoi tipi, l’osservazione partecipante, scelta ed uso dei documenti.

I testi classici di cui si intende presentare alcuni tratti fondamentali sono:

É. Durkheim, Il suicidio
W. F. Whyte, Street Corner Society: uno slum italo-americano
W. I. Thomas, F. Znaniecki, Il contadino polacco in Europa e in America

Parte III. Il laboratorio.
La terza parte del corso consisterà in un’attività laboratoriale nella quale, a gruppi o collettivamente (a seconda di quanti studenti frequenteranno il corso) gli studenti, accompagnati dal docente, proveranno a cimentarsi nella costruzione di una ricerca in ambito sociologico, affrontando i vari passaggi che essa richiede (selezione del tema, strumenti di ricerca, tempistica, obiettivi ecc.) e discutendo collettivamente delle problematiche che di volta in volta emergeranno.

Il presente corso si colloca all’interno di un percorso tematico comune alle seguenti discipline: Storia delle Istituzioni Politiche, Storia del Diritto Pubblico, Storia del Diritto, Antichità e Istituzioni medievali.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Parte prima: lezione frontale. Utilizzo di powerpoint e degli strumenti consentiti dalla piattaforma Moodle per mostrare citazioni o immagini utili ad accompagnare la spiegazione del docente.

Parte seconda: lezione frontale, utilizzo di powerpoint e degli strumenti consentiti dalla piattaforma Moodle per mostrare citazioni o immagini utili ad accompagnare la spiegazione del docente. Dialogo comune a partire dalle problematiche che le ricerche presentate fanno emergere.

Parte terza: attività di laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Lo studente si preparerà all’esame sui seguenti materiali:

1. Dispensa fornita dal docente
2. J. Madge, Lo sviluppo dei metodi di ricerca empirica in sociologia, Il Mulino 1962, pp. 42-129 e pp. 273-325 (il materiale sarà reso disponibile su Moodle)
3. Appunti personali, silloge di citazioni e di testi degli autori e dei testi affrontati, che sarà caricata sulla piattaforma Moodle

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a studiare la dispensa e le parti del testo di J. Madge, mentre sostituiranno gli appunti e i testi presentati a lezione con una delle due seguenti opzioni di studio:
1. E. Durkheim, Il suicidio, Bur 2016 (edizione ridotta), pp. 223-410
2. W. Foote Whyte, Street corner society. Uno slum italo-americano, Il Mulino 2011, pp. 35-100, 357-440
Testi di riferimento: