Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
Insegnamento
LABORATORIO DI ECONOMIA DELLO SPETTACOLO
SUP7080077, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2018)
LE0606, ordinamento 2018/19, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 3.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese THE ENTERTAINMENT ECONOMY LABORATORY
Sito della struttura didattica http://www.beniculturali.unipd.it/www/homepage/
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO (Ord. 2018)

Docenti
Responsabile ROSAMARIA SALVATORE L-ART/06

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro -- 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 24 51.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 20/06/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Non sono previsti prerequisiti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: CONOSCENZE E ABILITA’ DA ACQUISIRE
Il corso si propone di fornire:
1) la conoscenza delle fasi problematiche che responsabili di organizzazioni culturali, turistiche e dello spettacolo, sia pubbliche che private, affrontano;
2) la conoscenza di particolari modelli comunicativi, quali lo storytelling, per la costruzione di materiale audiovisivo in vari ambiti: agenzie pubblicitarie; società di appoggio a campagne politiche ed elettorali; organizzazioni, pubbliche e private, che si occupano di produzioni culturali, dello spettacolo e del turismo;
3) la capacità nonché l’abilità di individuare, scrivere e gestire progetti inerenti bandi culturali, avendone compreso e colto la complessità del contesto di pertinenza e la rete operativa necessaria alla gestione strategica e operativa.
4) conoscenza di servizi, anche interni all’Ateneo di Padova (ad esempio Stage e Career Service), volti ad accompagnare gli studenti alla scelta consapevole dello stage, alla costruzione e compilazione corretta ed efficace di un proprio curriculum, alla guida nell’inserimento nel mondo del lavoro.
Modalita' di esame: Non è previsto voto ma approvazione dopo aver esaminato i testi scritti compilati durante lo svolgimento del laboratorio
e la frequenza (70% degli incontri).
L'attività laboratoriale verrà registrata durante gli appelli ufficiali d'esame.
Criteri di valutazione: CRITERI DI VALUTAZIONE
Verrà valutata:
1) la conoscenza degli argomenti trattati negli incontri;
2) la conoscenza e la comprensione dei concetti e dei metodi proposti
3) la capacità di applicare tali conoscenze in modo autonomo e consapevole
3) le abilità logico-argomentative, ovvero la pertinenza delle risposte rispetto alle domande; la capacità di ‘costruire un proprio discorso critico pertinente, chiaro, efficace e personale.
Contenuti: CONTENUTI DEL SEMINARIO
Gli incontri verteranno sui seguenti argomenti:
1)conoscenze e strumenti operativi utili per intervenire nelle organizzazioni culturali, del turismo e dello spettacolo
2)Acquisizioni di forme narrative e visive in ambiti complessi legati alla pubblicità, allo spettacolo, alla diffusione della cultura e del turismo
3) Conoscenza e modalità operative per la compilazione e partecipazione a bandi nell’ambito della cultura e del turismo
4) conoscenza dell’organizzazione di realtà produttive e distributive di prodotti culturali, turistici e dello spettacolo
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: ATTIVITA’ DI APPRENDIMENTO PREVISTE
L’attività seminariale è specificatamente orientata a coinvolgere gli studenti e a stimolare la discussione. La frequenza è obbligatoria per il 70% delle ore.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: EVENTUALI INDICAZIONI SUI MATERIALI DI STUDIO
1. I powerpoint presentati a lezione saranno disponibili nella pagina Moodle del Corso.
2. Nella pagina Moodle verranno caricati inoltre eventuali testi di riferimento per chi volesse approfondire gli argomenti svolti durante gli incontri.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Story telling
  • Work-integrated learning
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati