Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE
SFN1027643, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2019/20

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE (Ord. 2019)
SF1334, ordinamento 2019/20, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL AND SOCIAL PEDAGOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LUCA AGOSTINETTO M-PED/01
Altri docenti MARCO IUS M-PED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 30/09/2019
Fine attività didattiche 18/01/2020
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2019

Syllabus
Prerequisiti: Non sono previsti prerequisiti per la frequenza dell’insegnamento.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il fine dell’insegnamento è quello di fornire i riferimenti fondamentali della pedagogia generale e della pedagogia sociale per consentire alle studentesse e agli studenti l’acquisizione degli elementi di base del discorso pedagogico e del suo inquadramento nel campo della professionalità educativa, in quello dei servizi e in quello più ampio della società. L’insegnamento intende orientare allo sviluppo di una prima competenza pedagogica: da un lato, attraverso il raffronto con gli essenziali riferimenti all’epistemologia pedagogica, alla relazione e azione educativa; dall’altro, con la loro commisurazione alla tensione attuativa nelle sfide educative e sociali dell’attualità.
Modalita' di esame: L’esame è in forma di prova scritta della durata di 90 minuti, e consiste in domande aperte che vertono, in termini equilibrati, sulle diverse parti del programma di studio.
Criteri di valutazione: La prova d’esame, volta a verificare il conseguimento delle conoscenze e abilità previste negli obiettivi formativi dell’insegnamento, si baserà sui seguenti criteri valutativi: 1) aderenza e pertinenza delle risposte alle domande della prova; 2) chiarezza concettuale ed espositiva; 3) appropriatezza dei riferimenti e del lessico; 4) capacità di sintesi critica, di argomentazione e di problematizzazione.
Contenuti: L’insegnamento si articolerà in due tempi contenutistici conseguenti e correlati, il primo volto essenzialmente a fornire i fondamenti della disciplina, il secondo dedicato a delinearne gli sviluppi e le prospettive attuative, con particolare riguardo alla dimensione sociale del lavoro educativo.

PARTE I Pedagogia Generale
- Educazione e pedagogia;
- La comunicazione e la relazione educativa come dimensione strutturante l'azione pedagogica;
- Specificità e spendibilità dell’epistemologia pedagogica;
- competenze educative e competenza pedagogica come competenza pratico-progettuale;
- La lettura modellistica: il Modello in Pedagogia;
- La figura dell'educatore professionale
- La formazione alla professionalità pedagogica;
- Attualità (seminario/i): esperienze esemplari nel contesto italiano.

PARTE II Pedagogia Sociale
- La pedagogia sociale: definizione epistemologica della disciplina
- Ambiti di esercizio professionale e tipologie di servizi educativi;
- Educazione e resilienza: i fattori protettivi dello sviluppo umano;
- dalla voce dei maestri: Don Lorenzo Milani
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L’attività didattica consisterà principalmente in lezioni frontali, supportate da alcuni strumenti (quali slide e materiali audiovisivi) e nelle quali sarà lasciato un giusto spazio di interazione. Le lezioni si avvarranno di momenti seminariali nei quali si lavorerà sulla lettura, modalità di studio e comprensione dei testi d'esame.
Secondo opportunità, potranno essere proposti lavori di gruppo, attività individuali e focus di restituzione da parte dei partecipanti.
Parte dell'insegnamento potrà avvalersi dell’intervento di esperti, studiosi e protagonisti del mondo educativo (tali seminari sono aperti alla partecipazione anche degli studenti non frequentanti).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il programma di studio è il medesimo per frequentanti e NON frequentanti
Testi di riferimento:
  • LUCA AGOSTINETTO, Educare. Epistemologia pedagogica, logica formativa e pratica attuativa. Lecce: Pensa MultiMedia, 2013. Cerca nel catalogo
  • SILVIA KANIZSA, ANNA MARINA MARIANI (a cura di), Pedagogia generale. Milano-Torino: Pearson, 2017.
  • LORENZO MILANI, Lettera a una professoressa. Firenze: Libera Editrice Fiorentina, 1996. Vanno bene altre edizioni eventualmente reperite. Sono disponibili on-line versioni gratuite
  • PAOLA MILANI, MARCO IUS, Educazione, pentolini e resilienza. Pensieri e pratiche per co-educare nella prospettiva della resilienza a scuola. Piazzola sul Brenta, PD: Kite, 2011. allegato all’albo illustrato: Carrier E., (2010), Il pentolino di Antonino, tr. it. Kite, Piazzola sul Brenta, Padova Cerca nel catalogo
  • PAOLA MILANI, MARCO IUS, Sotto un cielo di stelle. Educazione, bambini e resilienza. Milano: Raffaello Cortina, 2010. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Problem based learning
  • Interactive lecturing
  • Questioning
  • Mappe concettuali
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Poverta' Zero Istruzione di qualita' Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze Citta' e comunita' sostenibili Pace, giustizia e istituzioni forti