Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO PENALE DEL LAVORO
GI02102026, A.A. 2023/24

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2021/22

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA
GI0270, ordinamento 2017/18, A.A. 2023/24
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LABOUR CRIMINAL LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Sito E-Learning https://giuri.elearning.unipd.it/course/view.php?idnumber=2023-GI0270-000ZZ-2021-GI02102026-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta
Corso per studenti Erasmus Gli studenti Erasmus+ o di altri programmi di mobilità possono frequentare l'insegnamento

Docenti
Responsabile CHIARA SILVA IUS/17

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/17 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione telematica

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
erogata
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2023
Fine attività didattiche 13/01/2024
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2023/24 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 A.A. 2023/24 sede di Padova - COMMISSIONE STRAORDINARIA 03/06/2024 20/07/2024 ALAGNA ROCCO (Presidente)
CARRARO LUCA (Membro Effettivo)
FERRATO ALICE (Membro Effettivo)
5 A.A. 2023/24 sede di Padova 02/10/2023 30/09/2024 SILVA CHIARA (Presidente)
CARRARO LUCA (Membro Effettivo)
FERRATO ALICE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Diritto penale 1.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende proporre agli studenti uno studio dei principali istituti in materia di diritto penale del lavoro.
Tale materia verrà studiata sia con riferimento alla normativa e agli istituti fondamentali che con riferimento ad alcuni importanti casi giurisprudenziali. Si tratta di un'area del diritto penale ormai di rilevanza imprescindibile per un giurista moderno, in cui sempre più il diritto penale involve il mondo del diritto del lavoro e il settore della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Modalita' di esame: Esame orale.
Criteri di valutazione: Conoscenza degli istituti oggetto del programma.
Capacità di analisi e di ragionamento sulle questioni critiche.
Chiarezza espositiva.
Contenuti: Contenuti:
I. Profili generali. La disciplina penale della sicurezza sul lavoro. Le fonti.
II. La valutazione del rischio.
III. I soggetti responsabili.
IV. La delega di funzioni.
V. Le fattispecie incriminatrici. Le contravvenzioni del T.U.S.L.
VI. Gli artt. 437 e 451 c.p.
VII. I delitti di omicidio e di lesioni
VIII.La responsabilità delle persone giuridiche, D.Lgs. 231/2001 e T.U.S.L.
IX. Mobbing e stalking occupazionale.
X. Caporalato.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 7 ore di attività frontale (lezioni e attività seminariali con la partecipazione degli studenti) da svolgersi in aula.
Nel corso delle lezioni saranno svolte attività seminariali con gli studenti che si occuperanno di approfondire alcuni importanti casi giurisprudenziali e di presentarli.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: E' opportuna la consultazione del codice penale e del Testo Unico salute e sicurezza sul lavoro.

Testo:
Castronuovo-Curi-Cagli-Valentini, Sicurezza sul lavoro. Profili penali, Giappichelli, Torino, 2019. Capp: I, II, III, IV, V, VI, VII, VIII, IX, XI.
Testi di riferimento: